Homepage Recensioni dei film News sul Cinema Speciali sul Cinema Interviste Film in TV Programmazione dei Cinema (Roma) Trailer dei film Coming soon Libri di Cinema Storia del Cinema Est Film Festival

Recensione: Cliente

Scrivi un Commento COMMENTA Vota il film VOTA Invia questa pagina via e-mail a chi vuoi tu Stampa questa pagina
Cliente
titolo originale Cliente
nazione Francia
anno 2008
regia Josiane Balasko
genere Commedia
durata 104 min.
cast N. Baye (Judith) • E. Caravaca (Patrick / Marco) • I. Carré (Fanny) • J. Balasko (Irène) • M. Berry (Karine) • F. Wouassi (Rosalie) • G. Aguilar (Jim) • S. Le Berre (Bérénice) • D. Rousseau (Alex) • G. Verdier (Zoltan) • J. Folly (Toutoune) • R. Berry (marito di Judith) • M. Schneider (Marie-Hélène) • C. Hiegel
sceneggiatura J. Balasko
fotografia R. Alazraki
montaggio M. De La SelleC. Merlin
uscita prevista

 non ancora disponibile 
media voti redazione
Cliente Trama del film
Divorziata, solitaria, affermata conduttrice di televendite, Judith è una cinquantenne senza problemi apparenti. Nasconde un segreto che solo la sorella Irene conosce: la compagnia notturna di giovani gigolò reclutati su internet. Finché incontra Patrick, bello e seducente, ma a sua volta prigioniero di una doppia vita...

Recensione “Cliente”

a cura di Giordano Rampazzi  (voto: 6)
Cliente” è un film controverso, interessante per alcuni aspetti delle relazioni che affronta, strampalato in alcuni passaggi della sceneggiatura. Il soggetto di partenza è piuttosto chiaro, oltre che intuibile da titolo: Josiane Balasko porta sullo schermo l’abusato tema del sesso a pagamento, ma questa volta lo fa a parti invertite, ovvero concentrandosi sui gigolò. La realtà, però, è che questa commedia (in realtà triste e amara) parla di tutt’altro. La regista-attrice francese vuole infatti dichiaratamente portare il discorso su altri lidi, partendo dall’annoso tema della solitudine e delle insicurezze, ribadite da una voce fuori campo per ognuno dei protagonisti, e approdando alle complesse differenze tra concezione maschile e femminile dell’amore, esaminando l’età della speranza nel futuro (la gioventù) e quella della disillusione (la vecchiaia). Il film è delicato, a tratti divertente, ma forse un po’ semplice e irrealistico, soprattutto pensando che la regista è donna e che “Cliente” è un film di donne sulle donne. C’è Fanny (Isabelle Carré), la giovane donna biondina, dolce e piagnucolosa; c’è Judith (la bravissima Nathalie Baye), la donna cinquantenne in carriera e divorziata che, delusa dalla vita, ama reclutare gigolò da internet ed “essere ancora una donna libera”; c’è Irène (la regista Josiane Balasko), sorella di Judith, cinquant’enne esigente e pragmatica che si innamora perdutamente di un nativo indiano detto “Toro Seduto”. Rimane Marco (Eric Caravaca), unico uomo del gruppetto e gigolò di professione, dipinto come un cinico egoista con la propria personalissima morale, convinto di non aver mai tradito la moglie e unico che cade realmente vittima dei sentimenti. Quando Marco esce dalla vita di Judith e la luce della camera si spegne, si apre un vuoto incolmabile. Perché se è vero, secondo il più basso e schietto luogo comune, che un uomo in una donna cerca sesso, una donna, anche quella che paga, da un uomo cerca e cercherà sempre sicurezza.
Commenti del pubblico
Nickname:
Password:
 
REGISTRATI «
PSWD DIMENTICATA «







Ultimi commenti e voti
Il film non è stato ancora commentato.
News sul film “Cliente”
Cliente E' morta Maria Schneider, con Marlon Brando in Ultimo tango a Parigi E' morta Maria Schneider, con Marlon Brando in "Ultimo tango a Parigi"  ( 4 Febbraio 2011)
Ultime Schede
Cliente
Festival di Roma 2008
Festival Internazionale del Film, dal 22 al 31 ottobre
Flash non disponibile
Copyright 2017 ©