Homepage Recensioni dei film News sul Cinema Speciali sul Cinema Interviste Film in TV Programmazione dei Cinema (Roma) Trailer dei film Coming soon Libri di Cinema Storia del Cinema Est Film Festival

Recensione: Texas

Scrivi un Commento COMMENTA Vota il film VOTA Invia questa pagina via e-mail a chi vuoi tu Stampa questa pagina
Texas
titolo originale Texas
nazione Italia
anno 2005
regia Fausto Paravidino
genere Drammatico
durata 100 min.
cast V. Golino (Maria) • V. Binasco (Alessandro) • F. Paravidino (Enrico) • I. Fusetti (Cinzia) • R. Scamarcio (Gianluca) • G. Gossi (Davide) • C. Orlando (Davide)
sceneggiatura F. ParavidinoI. Fusetti
musiche C. Orlando
fotografia G. Gossi
uscita nelle sale 14 Ottobre 2005
media voti redazione
Texas Trama del film
Tre sabati nella vita di un gruppo di amici in un tranquillo paese del Piemonte. Una notte di novembre, una in prossimità del Natale, la terza a febbraio. Uno sguardo sulle loro vite e sui loro problemi quotidiani, più o meno importanti, che porteranno a rotture definitive e ad insperate riconciliazioni.

Recensione “Texas”

a cura di Glauco Almonte  (voto: 6)
La provincia “non più rurale, non ancora urbana” di Paravidino non si trova in qualche parte imprecisata del Piemonte, ma in ogni centro abitato, dal più piccolo alla metropoli. I ragazzi che vivono il loro ‘Texas’ in questa via di mezzo tra campagna e periferia sono gli stessi della Magliana, di Correggio o di uno dei tanti luoghi della memoria dello spettatore, gli uni cloni degli altri ma prima ancora di un concetto di gioventù in bilico perenne tra aspettative più o meno concrete e malessere esistenziale. Eppure, questi ragazzi che sanno di già visto fin dalla prima scena risultano, per la maggior parte, specchio fedele di una realtà distorta quel poco che richiede la brevità d’un film.
I meriti del regista non sono pochi: era difficile raccontare una storia che gli spettatori già conoscono senza annoiarli (giocando anche sulla voglia dello spettatore di sentirsi raccontare sempre la stessa storia...), Paravidino ci riesce quasi sempre, fatta eccezione per l’ormai irrinunciabile schema narrativo: subito quello che potremmo ribattezzare il ‘quasi finale’, solitamente il punto di massimo disordine, quindi il corpo del film che spiega come si è arrivati a tal punto e la conclusione, spesso consolatoria. Mentre nella prima parte il film si nutre della tradizione del genere, soffermandosi un po’ troppo sui volti in lacrime dei protagonisti per far crescere la curiosità (perché poi, non raccontando in sostanza nulla di nuovo), la parte centrale scorre via senza intoppi, spezzando un ritmo veloce al punto giusto con alcuni squarci surreali.
Tra gli attori più bravi gli adulti dei ragazzi, tra i quali si distinguono comunque Carlo Orlando e, a tratti, Iris Fusetti; la sua espressione, quando Gianluca-Scamarcio le presenta gli amici, è la degna sintesi del film: allucinata, leggermente ironica ma sincera.
Commenti del pubblico
Nickname:
Password:
 
REGISTRATI «
PSWD DIMENTICATA «







Ultimi commenti e voti
Il film non è stato ancora commentato.
News sul film “Texas”
Texas Esordi d'attori alla regia, ogni lunedì alla Casa del Cinema Esordi d'attori alla regia, ogni lunedì alla Casa del Cinema  (14 Febbraio 2011)
Texas Seconda edizione di Nuovi autori italiani Seconda edizione di "Nuovi autori italiani"  (20 Aprile 2010)
Texas 'La Meglio Gioventù': 20 esordi italiani 'La Meglio Gioventù': 20 esordi italiani  (24 Settembre 2007)
Texas Wim Wenders ospite del 20/o Bolzano Cinema Wim Wenders ospite del 20/o Bolzano Cinema  ( 5 Aprile 2006)
Ultime Schede
Texas
David di Donatello 2006
Il trionfo di Nanni Moretti
Festival di Venezia 2005
Vince Ang Lee con "Brokeback Mountain"
COMPRA
IL DVD
Compra il Dvd Texas
Flash non disponibile
Copyright 2017 ©