Flash non disponibile
Homepage Recensioni dei film News sul Cinema Speciali sul Cinema Interviste Film in TV Programmazione dei Cinema (Roma) Trailer dei film Coming soon Dvd Libri di Cinema Storia del Cinema Est Film Festival

Recensione: L'educazione fisica delle fanciulle

Scrivi un Commento COMMENTA Vota il film VOTA Invia questa pagina via e-mail a chi vuoi tu Stampa questa pagina
L'educazione fisica delle fanciulle
titolo originale The Fine Art of Love - Mine Haha
nazione Gran Bretagna / Italia / Repubblica Ceca
anno 2005
regia John Irvin
genere Drammatico
durata 107 min.
distribuzione 01 Distribution
cast J. Bisset (Direttrice) • M. Nighy (Hidalla) • H. Taylor-Gordon (Irene) • A. Maguire (Melusine) • E. Pimm (Blanka) • N. Tena (Vera) • S. De Santis (Gertrude)
sceneggiatura A. LattuadaO. JemmaJ. CarringtonS. Jones
musiche P. Grabowsky
fotografia F. Zamarion
montaggio R. PerpignaniL. Harding
uscita nelle sale 25 Novembre 2005
media voti redazione
L'educazione fisica delle fanciulle Trama del film
In Turingia, nei primi anni del Novecento, della ragazze crescono in un lussuoso collegio dove imparano l'arte della musica, della danza e delle buone maniere. All'apparenza tutto sembra idilliaco nonostante la severità del corpo insegnante, ma la realtà si dimostrerà ben diversa.

Recensione “L'educazione fisica delle fanciulle”

a cura di Glauco Almonte  (voto: 3)
Dal romanzo “Mine Ha-Ha”, scritto da Frank Wedekind nei primi anni del ‘900, nasce un film che, decontestualizzato, ha l’aria di essere una metafora dei campi di concentramento; ricollocato nel suo giusto tempo, ne è sinistra anticipazione. La caratterizzazione istruttrici-kapò ed educande-prigioniere, dettata da una sceneggiatura di cent’anni posteriore al libro (Alberto Lattuada, fra gli altri), conferisce alla prima parte del film un’atmosfera da thriller, nell’attesa che qualche atroce crimine venga svelato. La piega che prende la narrazione contraddice le aspettative createsi, i delitti devono ancora essere compiuti, i presunti misteri si rivelano inezie.
Nell’ultima parte il film smette completamente di stupire (non che prima lo facesse, ma adesso diventa prevedibile) con l’uccisione di Melusine, la scelta della première étoile, l’incursione notturna nella camera di Gertrude. Ma è il finale a lasciare interdetti: dopo l’incendio si chiudono, brutalmente e senza il tempo di metabolizzarle, tutte le situazioni in sospeso. Il racconto precipita così in una spirale di violenze la cui crudezza delle immagini non è motivata dalle premesse, il thriller psicologico diventa horror, col classico finale assurdo che lascia Hidalla ben dentro l’incubo, e lo spettatore ben al di fuori, senza nemmeno la voglia di chiedersi che cosa, il film, significhi.
Commenti del pubblico
Nickname:
Password:
 
REGISTRATI «
PSWD DIMENTICATA «







Ultimi commenti e voti
Il film non è stato ancora commentato.
Ultime Schede
Recensione L'educazione fisica delle fanciulle Scheda: Solo gli amanti sopravvivono  di J. Jarmusch
Recensione L'educazione fisica delle fanciulle Scheda: Alabama Monroe - Una storia d'amore  di F. van Groeningen
Recensione L'educazione fisica delle fanciulle Scheda: Non dico altro  di N. Holofcener
Recensione L'educazione fisica delle fanciulle Scheda: The Amazing Spider-Man 2 - Il potere di Electro  di M. Webb
Recensione L'educazione fisica delle fanciulle Scheda: Transcendence  di W. Pfister
Recensione L'educazione fisica delle fanciulle Scheda: Song 'e Napule  di A. Manetti, M. Manetti
Recensione L'educazione fisica delle fanciulle Scheda: Gigolò per caso  di J. Turturro
Recensione L'educazione fisica delle fanciulle Scheda: Onirica - Field of Dogs  di L. Majewski
Recensione L'educazione fisica delle fanciulle Scheda: Ti sposo ma non troppo  di G. Pignotta
Recensione L'educazione fisica delle fanciulle Scheda: Noah  di D. Aronofsky
Recensione L'educazione fisica delle fanciulle Scheda: The Grand Budapest Hotel  di W. Anderson
Recensione L'educazione fisica delle fanciulle Scheda: Un matrimonio da favola  di C. Vanzina
Recensione L'educazione fisica delle fanciulle Scheda: Nessuno mi pettina bene come il vento  di P. Del Monte
Recensione L'educazione fisica delle fanciulle Scheda: Nymphomaniac - Volume 1  di L. von Trier
Recensione L'educazione fisica delle fanciulle Scheda: Divergent  di N. Burger
The Garden of Eden
L'educazione fisica delle fanciulle
Festival di Venezia 2005
Vince Ang Lee con "Brokeback Mountain"
COMPRA
IL DVD
Compra il Dvd L'educazione fisica delle fanciulle
Flash non disponibile
Copyright 2014 ©