Homepage Recensioni dei film News sul Cinema Speciali sul Cinema Interviste Film in TV Programmazione dei Cinema (Roma) Trailer dei film Coming soon Libri di Cinema Storia del Cinema Est Film Festival

Recensione: Holy Motors

Leggi i commenti 16 COMMENTI Vota il film 25 VOTI Invia questa pagina via e-mail a chi vuoi tu Stampa questa pagina
Holy Motors
titolo originale Holy Motors
nazione Francia
anno 2012
regia Leos Carax
genere Drammatico
durata 110 min.
cast D. Lavant (DL) • E. Scob (Céline) • E. Mendes (attrice) • K. Minogue (attrice) • M. Piccoli (regista) • J. Balmer (attore) • F. Rimbau (cieco) • K. Hoffmeister (spettatore)
sceneggiatura L. Carax
musiche The Divine Comedy
fotografia Y. CapeC. Champetier
montaggio N. Quettier
uscita nelle sale 6 Giugno 2013
media voti redazione
Holy Motors Trama del film
Un uomo attraversa diverse vite parallele: a volte uomo, a volte donna, a volte giovane, a volte anziano, sano, malato, si trova ad essere un assassino, un mendicante, presidente di una società, lavoratore, mostro, padre di famiglia...
Scheda a cura di Alessia Paris










Ci sono dei film di cui è impossibile parlare, per lo meno a distanza di così poco tempo. L’ultimo film di Leos Carax è uno di questi: storicamente puntuale, sorprendentemente folle, tematicamente rivoluzionario, doloroso, faticoso e splendido. Holy Motors è un film che si osserva con gli occhi spalancati, increduli, innamorati, occhi vivi, che per fortuna sono ancora disposti a guardare.
REGIA - SCENEGGIATURA - MUSICHE - FOTOGRAFIA - MONTAGGIO - ORIGINALITÀ - POETICITÀ - SCENOGRAFIA - COSTUMI
---
---
Commenti del pubblico
Nickname:
Password:
 
REGISTRATI «
PSWD DIMENTICATA «







Ultimi commenti e voti
Medaglia d'Argento (172 Commenti, 75% gradimento) Bardamu1991 Medaglia d'Argento Sabato 31 Dicembre 2016 ore 14:08
1
voto al film:   8

Cinema oltre il cinema.
Ti è piaciuto il commento?  
Utente di Base (6 Commenti, 100% gradimento) andre92 Venerdì 6 Marzo 2015 ore 17:35
voto al film:   8,5

Medaglia d'Argento (155 Commenti, 73% gradimento) Zurlistuta Medaglia d'Argento Martedì 18 Novembre 2014 ore 06:38
1 2
voto al film:   4

Non mi ritengo ancora pronto per comprendere tale film cosi visionario.
Ti è piaciuto il commento?  
Utente di Base (0 Commenti, 0% gradimento) charlie91 Mercoledì 5 Novembre 2014 ore 13:25
voto al film:   7,5

Utente di Base (30 Commenti, 60% gradimento) simonani Martedì 29 Luglio 2014 ore 19:58
voto al film:   8

Utente di Base (12 Commenti, 10% gradimento) marcopecs Domenica 9 Marzo 2014 ore 10:10
voto al film:   8,5

Medaglia d'Oro (279 Commenti, 80% gradimento) giampaolosy Medaglia d'Oro Venerdì 28 Febbraio 2014 ore 22:17
1
voto al film:   7,5

C'e' ancora posto nel cinema di oggi per film come questi? o meglio c'e' ancora posto per il cinema in un mondo come quello di oggi? per fortuna c'e' ancora posto per questo film di Leos Carax. Visionario e violento; corredato da una colonna sonora magnifica e una prova attoriale sopra le righe di Denis Lavant. La storia e il suo significato lasciano il passo alla rappresentazione e all'importanza dello sguardo verso il mondo e verso l'uomo con tutte le sue maschere e le sue miserie...
Ti è piaciuto il commento?  
Utente di Base (17 Commenti, 31% gradimento) Cisky Mercoledì 11 Dicembre 2013 ore 14:33
1
voto al film:   8,5

Sarebbe un 8, ma il finale mi e' piaciuto molto.
Ti è piaciuto il commento?  
Utente di Base (29 Commenti, 60% gradimento) Ombra Mercoledì 27 Novembre 2013 ore 18:27
2 1
voto al film:   9

Brillante non sense. Amore per il personaggio/attore Lavant. Pesante, arcigno e non per tutti. Però visivamente ha squarci importanti. Leos Crax sa il fattosuo e ama il cinema, ama la visione e vede una storia ovunque.
Io me lo ricorderò, forse sarò solo, pace...
Ti è piaciuto il commento?  
Medaglia d'Argento (166 Commenti, 65% gradimento) Clavius Medaglia d'Argento Giovedì 17 Ottobre 2013 ore 14:39
1
voto al film:   7

Marcia funebre che accompagna la visione surreale di un mondo che cambia inesorabilmente portandosi via (forse) anche il cinema. Nella sua ansia di stupire si colgono echi che provengono dall'opera irriverente di Bunuel. Resta un film sospeso, senza una direzione precisa come lo sono gli episodi inverosimili che vedono protagonista un eccellente Denis Lavant. Notturno canto di morte che disorienta.
Ti è piaciuto il commento?  

News sul film “Holy Motors”
Holy Motors Il miglior film straniero del 2013 per i nostri lettori è Still life Il miglior film straniero del 2013 per i nostri lettori è "Still life"  (17 Gennaio 2014)
Holy Motors Il Mouse d'Oro del TFF a Shell Il Mouse d'Oro del TFF a "Shell"  ( 3 Dicembre 2012)
Ultime Schede
Holy Motors
Festival di Cannes 2012
65ª Edizione
Leos Carax
Leggi l'intervista a Leos Carax per “Holy Motors
COMPRA
IL BLU-RAY
Compra il bluray Holy Motors
Flash non disponibile
Copyright 2017 ©