Homepage Recensioni dei film News sul Cinema Speciali sul Cinema Interviste Film in TV Programmazione dei Cinema (Roma) Trailer dei film Coming soon Libri di Cinema Storia del Cinema Est Film Festival

Recensione: No - I giorni dell'arcobaleno

Leggi i commenti 7 COMMENTI Vota il film 18 VOTI Invia questa pagina via e-mail a chi vuoi tu Stampa questa pagina
No - I giorni dell'arcobaleno
titolo originale No
nazione Cile / U.S.A. / Messico
anno 2012
regia Pablo Larrain
genere Drammatico
durata 115 min.
cast G. García Bernal (René Saavedra) • A. Castro (Lucho Guzmán) • A. Zegers (Verónica) • A. Goic (Ricardo) • N. Cantillana (Fernando)
sceneggiatura P. Peirano
fotografia S. Armstrong
montaggio A. Chignoli
uscita nelle sale 9 Maggio 2013
media voti redazione
No - I giorni dell'arcobaleno Trama del film
Nel 1988, il dittatore militare cileno Augusto Pinochet, a causa della pressione internazionale, è costretto a indire un referendum allo scopo di rimanere alla guida del paese. Il popolo dovrà decidere se far restare Pinochet al potere per altri otto anni. I leader dell'opposizione convincono un giovane e audace pubblicitario, di nome René Saavedra, a condurre la campagna per il NO. Con pochi mezzi a disposizione e sotto il controllo costante del dittatore, Saavedra e il suo team concepiranno un ambizioso progetto per vincere le elezioni e liberare il paese dall'oppressione.
Scheda a cura di Glauco Almonte










Il racconto della fine del regime di Pinochet da un punto di vista molto originale: quello di un pubblicitario che con il proprio linguaggio riesce dove non riescono opposizioni e contestatori. Larraìn gira come fosse un documentario, riuscendo a far entrare lo spettatore, inizialmente conscio della finzione, nel Cile del 1988. Bernal è sempre troppo simile a se stesso, ma per questo ruolo va bene.
REGIA - FOTOGRAFIA - ORIGINALITÀ
RITMO
---
Commenti del pubblico
Nickname:
Password:
 
REGISTRATI «
PSWD DIMENTICATA «







Ultimi commenti e voti
Utente di Base (10 Commenti, 75% gradimento) Maverick Mercoledì 5 Aprile 2017 ore 08:18
voto al film:   6

Medaglia di Bronzo (51 Commenti, 80% gradimento) barney Medaglia di Bronzo Domenica 28 Febbraio 2016 ore 14:43
voto al film:   6,5

Medaglia d'Argento (127 Commenti, 70% gradimento) AlbRag Medaglia d'Argento Giovedì 28 Gennaio 2016 ore 10:47
2
voto al film:   6,5

C'era la possibilità di gettare luce in uno dei momenti più esaltanti della riscossa sociale nell'America Latina, di descrivere da un punto di vista inusuale la fine di una delle dittature più sanguinose del Sudamerica.
Il regista sceglie, con coraggio e originalità, di narrare gli eventi dal punto di vista di chi si assume il compito di rovesciare lo status quo con i (pochi) mezzi a disposizione. Il problema è che ben presto si diventa schiavi di questa prospettiva, che in parte è di nicchia - viene poco o nulla considerata la portata sociale, e in parte purtroppo si presta alla ripetitività (botta e risposta tra propaganda ufficiale e avversari del regime).
Comunque una bella storia di positività, determinazione e ingegno, di come nel suo piccolo il singolo individuo può portare enormi benefici alla collettività.
Ti è piaciuto il commento?  
Utente di Base (1 Commento, 0% gradimento) Corniciaro Venerdì 5 Giugno 2015 ore 15:04
voto al film:   6,5

Utente di Base (6 Commenti, 100% gradimento) andre92 Giovedì 18 Dicembre 2014 ore 23:35
voto al film:   7

Medaglia d'Argento (113 Commenti, 59% gradimento) kikujiro Medaglia d'Argento Sabato 24 Maggio 2014 ore 22:56
voto al film:   7

Utente di Base (0 Commenti, 0% gradimento) Marcolino93 Venerdì 23 Maggio 2014 ore 02:17
voto al film:   7

Medaglia d'Oro (273 Commenti, 64% gradimento) anzianzi Medaglia d'Oro Lunedì 12 Agosto 2013 ore 12:22
1
voto al film:   7

esto. e noi? noi l'abbiamo capito?
Ti è piaciuto il commento?  
Medaglia d'Oro (273 Commenti, 64% gradimento) anzianzi Medaglia d'Oro Lunedì 12 Agosto 2013 ore 12:20
1 1
voto al film:   7

la parte centrale sembra non finire mai - il botta e risposta tra le due campagne antagoniste è un affastellamento sciatto e confuso di immagini, spot e trovate nemmeno brillanti (tranne forse quel paio già visto nel trailer) - e c'è pure un bambino che fosse stato un bambolotto sarebbe stato uguale (e non per colpa sua), ma nell'insieme il film non manca di interessare e coinvolgere. il senso e il consenso di Pinochet ci parlano, che lo si voglia o no, del senso e del consenso del fenomeno B, di casa nostra, e il protagonista del film, che pur dotato di coscienza ha scelto di essere non uno che lotta per la "sinistra" bensì un pubblicitario in ascesa in un mondo "di destra" - ed è questo suo punto di vista, e l'intersecarsi della campagna per il No con la sua vita e il suo lavoro, la chiave del film - capisce sempre più chiaramente non solo come va il mondo ma anche come sia facile "farlo andare". il dittatore cileno l'ha capito forse tardi, il nostro B l'ha capito pr
Ti è piaciuto il commento?  
Medaglia di Bronzo (86 Commenti, 67% gradimento) Poddolo Medaglia di Bronzo Mercoledì 5 Giugno 2013 ore 12:36
2
voto al film:   6,5

un film carino con del potenziale. la regia, che documenta un periodo ampio ed epocale, spezza continuamente le situazioni con dei cambi scena e dei salti temporali. il film seppur interessante risulta pesante da seguire e molto meno coinvolgente di quanto avrebbe potuto essere. originale il punto di vista, e rimane comunque un film apprezzabile (più di tante altre ciofecche).
Ti è piaciuto il commento?  
News sul film “No - I giorni dell'arcobaleno”
No - I giorni dell'arcobaleno Mouse d'oro a Jackie Mouse d'oro a "Jackie"  (15 Settembre 2016)
No - I giorni dell'arcobaleno No di Pablo Larrain apre il Milano Film Festival "No" di Pablo Larrain apre il Milano Film Festival  ( 2 Maggio 2013)
No - I giorni dell'arcobaleno 12 nomination agli Oscar per Spielberg, segue Ang Lee con 11 12 nomination agli Oscar per Spielberg, segue Ang Lee con 11  (10 Gennaio 2013)
No - I giorni dell'arcobaleno Rassegna dedicata al cileno Pablo Larraín a Roma al Fusolab Rassegna dedicata al cileno Pablo Larraín a Roma al Fusolab  ( 5 Maggio 2011)
No - I giorni dell'arcobaleno La Archibald porta in sala Pablo Larrain La Archibald porta in sala Pablo Larrain  ( 7 Settembre 2010)
Ultime Schede
Recensione No - I giorni dell'arcobaleno Scheda: King Arthur - Il potere della spada  di G. Ritchie
Neruda
Jackie
Il Club
No - I giorni dell'arcobaleno
Post Mortem
Tony Manero
Oscar 2013
85esima edizione degli Academy Awards
Torino Film Festival 2012
30a edizione dal 23 novembre al 1 dicembre
Pablo Larrain
Leggi l'intervista a Pablo Larrain per “No - I giorni dell'arcobaleno
COMPRA
IL DVD
Compra il Dvd No - I giorni dell'arcobaleno
Flash non disponibile
Copyright 2017 ©