Homepage Recensioni dei film News sul Cinema Speciali sul Cinema Interviste Film in TV Programmazione dei Cinema (Roma) Trailer dei film Coming soon Libri di Cinema Storia del Cinema Est Film Festival

Recensione: E.T. L'extra-terrestre

Leggi i commenti 4 COMMENTI Vota il film 37 VOTI Invia questa pagina via e-mail a chi vuoi tu Stampa questa pagina
E.T. L'extra-terrestre
titolo originale E.T. the Extra-Terrestial
nazione U.S.A.
anno 1982
regia Steven Spielberg
genere Fantascienza
durata 115 min.
cast H. Thomas (Elliot) • D. Wallace (Mary) • P. Coyote (Keys) • R. McNaughton (Michael) • D. Barrymore (Gertie)
sceneggiatura M. Mathison
musiche J. Williams
fotografia A. Daviau
montaggio C. Littleton
uscita nelle sale 10 Dicembre 2012
media voti redazione
E.T. L'extra-terrestre Trama del film
Un alieno abbandonato o dimenticato sulla Terra viene ritrovato da un bambino, Elliot, che lo porta a casa. Con la complicità del fratello più grande e della sorellina Gertie, Elliot riesce a tenere nascosto agli adulti E.T. e, a poco a poco, tra i due sboccia una tenera amicizia che culmina nella costruzione di un marchingegno per lanciare un S.O.S. spaziale ai compagni affinchè lo vengano a riprendere.

Recensione “E.T. L'extra-terrestre”

a cura di Andrea Olivieri  (voto: 8,5)
"La bicicletta, la luna, l'incanto."

In un bosco di notte, ai margini di una metropoli, si organizzano dei suoni e delle luci. C'è la minaccia di alcune ombre che s'intravedranno sempre di profilo, armate di torce che bucano la notte. Accompagnate, precedute da rumori di chiavistelli, mazzi di chiavi appesi alle cinture delle ombre. E c'è un incontro con la natura, con il muschio, i tronchi umidi degli alberi: delle dita insolite e smisurate si avvicinano e sradicano delicatamente un mucchietto di fiori. C'è, è vero, un'astronave: ma si tratta sicuramente di uno degli elementi che meno colpiscono gli spettatori nei primi dieci minuti di "E.T". Per tutto il film Steven Spielberg cercherà di inquietare, di commuovere, di divertire o di far riflettere utilizzando degli elementi di pura espressione cinematografica. Delle illuminazioni, dei suoni, delle atmosfere, o un certo tipo di direzione (creazione) d'attori: ma sempre inseriti nel quotidiano. La facoltà di farci evadere da questo quotidiano Spielberg l'ottiene esclusivamente dalla propria capacità espressiva.
Se la prima immagine rappresenta l'universo stellato, una ragione c'è. Dopo pellicole come "Guerre stellari" e "Incontri ravvicinati" ci sono altri confini. O, forse, l'assenza di confini. "E.T." è lo spirito, il modo di affrontare l'avventura, l'ignoto, il futuro. Con un ottimismo, forse un'incoscienza che permettono di trasformare il gioco in predizione, l'assurdo in meraviglioso, l'ingenuo in poesia. Certo, la "filosofia" di Spielberg è (a grandi tratti) "sbrigativa" (i grandi non possono vederlo, dice la bimba alla madre), ma la morale ha la fortuna di inserirsi in una dimensione espressiva praticamente perfetta, che armonizza e giustifica il tutto. L'universalità del cinema intesa come spettacolo popolare: "E.T." è la fede (passione) nell'intelligenza e nella tecnologia. Ma è soprattutto un film di scrittura cinematografica: l’aspirazione al metafisico ed all'inespresso. E il richiamo, commovente, al patrimonio della memoria.
Vincitore di 3 premi Oscar.
Commenti del pubblico
Nickname:
Password:
 
REGISTRATI «
PSWD DIMENTICATA «







Ultimi commenti e voti
Utente di Base (12 Commenti, 66% gradimento) Maverick Sabato 4 Marzo 2017 ore 13:57
voto al film:   7,5

Medaglia d'Argento (196 Commenti, 27% gradimento) Standby Medaglia d'Argento Giovedì 1 Settembre 2016 ore 19:35
voto al film:   7,5

Utente di Base (19 Commenti, 0% gradimento) Trinity Lunedì 30 Maggio 2016 ore 02:51
voto al film:   5

Utente di Base (42 Commenti, 45% gradimento) ioecharlot Domenica 3 Gennaio 2016 ore 13:23
voto al film:   6,5

Utente di Base (3 Commenti, 0% gradimento) meteopalio Venerdì 20 Novembre 2015 ore 19:15
1
voto al film:   10

Il merito di questo film è la drammaticità commovente colla quale viene coinvolto lo spettatore nel mostrare il desiderio di evadere dalla solitudine di una realtà insoddisfacente! Un elliott che ha perso il padre- interpretato da un H. Thomas semplicemente sublime, azzeccatissimo e protagonista assoluto- che un po come il Roy (R. Dreyfuss) di "incontri ravicinati", abbandonato dalla moglie e senza lavoro, si rifugia in un mondo che alla gente comune appare semplicemente folle, e nel caso di E.T. addirittura orrendo e ripugnante, eppure proprio in esso nasce un legame affettivo mai provato prima, un patto di sangue con un amico che viene da fuori della realtà nella quale fai la parte del disadattato, del diverso, e di colpo trovi modo di mostrare tutto il tuo lato migliore nell' incontro con chi è disadattato e sperduto come te, e viceversa appare ripugnante per tutti gli altri. qui sta il merito del film: rendere estremamente coinvolgente tale solitudine e desiderio di consolazione
Ti è piaciuto il commento?  
Utente di Base (4 Commenti, 100% gradimento) celticpride Lunedì 31 Agosto 2015 ore 20:33
voto al film:   8

Utente di Base (10 Commenti, 33% gradimento) Heisenberg Sabato 31 Gennaio 2015 ore 12:18
voto al film:   7,5

Utente di Base (4 Commenti, 0% gradimento) MondoZappa Sabato 31 Gennaio 2015 ore 05:32
voto al film:   7,5

Utente di Base (30 Commenti, 60% gradimento) simonani Martedì 7 Ottobre 2014 ore 19:28
voto al film:   7,5

Utente di Base (6 Commenti, 50% gradimento) HicksAFH Domenica 22 Giugno 2014 ore 23:30
3
voto al film:   6

Se c'è una domanda che da sempre indugia nella mia testolina sgombra è: cosa ha E.T. più di un qualsiasi film di Columbus? Anzi , oserei dire che Mamma ho perso l'aereo è decisamente più divertente ed espressivo. Sto blaterando? Non credo. Questo film è un buon prodotto per bambini, con la solita sostanziale dose di insicerezza marchio di Spielberg. Se notate un pò di livore mi congratulo per la vostra sensibilità, perchè solo chi ama il cinema non può mancare di livore nei confronti di un regista cosi talentuoso e cosi tanto sprecato.
Ti è piaciuto il commento?  
News sul film “E.T. L'extra-terrestre”
E.T. L'extra-terrestre E. T. torna nella casa del suo creatore E. T. torna nella casa del suo creatore  (23 Dicembre 2008)
E.T. L'extra-terrestre I cartoon di Pasqua I cartoon di Pasqua  (11 Aprile 2006)
Ultime Schede
Il GGG - Il Grande Gigante Gentile
The BFG
Il ponte delle spie
Lincoln
War Horse
Le avventure di Tintin - Il segreto dell'Unicorno
Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo
Munich
La guerra dei mondi
The Terminal
Prova a prendermi
Minority Report
A.I. - Intelligenza Artificiale
Salvate il soldato Ryan
Amistad
Schindler's List
Jurassic Park
Hook - Capitan Uncino
Indiana Jones e l'ultima crociata
L'impero del sole
Il colore viola
Indiana Jones e il tempio maledetto
Ai confini della realtà
E.T. L'extra-terrestre
I predatori dell'arca perduta
Incontri ravvicinati del terzo tipo
Lo squalo
Duel
Steven Spielberg
Forme puramente visive
COMPRA
IL BLU-RAY
Compra il bluray E.T. L'extra-terrestre
Steven Spielberg (eBook)  di M. Resmini
I film di Steven Spielberg  di R. Lasagna
Da Aristotele a Spielberg. Capire la filosofia attraverso i film  di J. Cabrera
Incubi e meraviglie. Il cinema di Steven Spielberg  di E. Alberione
E.T. L'extraterrestre. La storia con le immagini del film  di K. Ostrow
Steven Spielberg  di V. Caprara
L'omicidio è una vecchia storia. Minority report: da Philip Dick a Steven Spielberg  di S. Antonelli, G. Fabbri
Flash non disponibile
Copyright 2017 ©