Homepage Recensioni dei film News sul Cinema Speciali sul Cinema Interviste Film in TV Programmazione dei Cinema (Roma) Trailer dei film Coming soon Libri di Cinema Storia del Cinema Est Film Festival

Recensione: Munich

Scrivi un Commento COMMENTA Vota il film 18 VOTI Invia questa pagina via e-mail a chi vuoi tu Stampa questa pagina
Munich
titolo originale Munich
nazione U.S.A.
anno 2005
regia Steven Spielberg
genere Drammatico
durata 160 min.
cast E. Bana (Avner) • D. Craig (Steve) • G. Rush (Ephraim) • M. Kassovitz (Robert) • C. Hinds (Carl) • O. Metwally (Ali) • M. Amalric (Louis)
sceneggiatura T. KushnerC. RandolphE. Roth
musiche J. Williams
fotografia J. Kaminski
montaggio M. Kahn
uscita nelle sale 27 Gennaio 2006
media voti redazione
Munich Trama del film
Ambientato nei giorni successivi al massacro di undici atleti israeliani avvenuto durante le Olimpiadi di Monaco del 1972. Munich racconta la drammatica storia della squadra dei servizi segreti israeliani a cui venne affidato il compito di rintracciare e uccidere gli undici palestinesi che si riteneva avessero progettato la strage di Monaco.

Recensione “Munich”

a cura di Glauco Almonte  (voto: 7)
Non c’è nessuna pace alla fine di tutto

Nel 1960 i servizi segreti israeliani rintracciano Adolf Eichmann, lo catturano, lo processano e lo giustiziano.
Quando nel ’72 il commando palestinese “Settembre Nero” fa irruzione nel villaggio olimpico sequestrando, e in seguito uccidendo, undici atleti israeliani, la reazione è immediata: un’altra missione segreta, questa volta non solo per punire dei criminali, ma per dare una dimostrazione di forza violenta e inesorabile.
Con la parola ‘civiltà’ sulle labbra, armati d’un fantomatico diritto divino, ebrei ed arabi, israeliani e palestinesi continuano ad uccidersi: un odio recente, pregiudizi secolari, un’eterna vendetta che ha le sue radici, ormai, in una catena di vendette della quale s’è persa da tempo la testa.
La storia di Avner non c’entra con Monaco, a dispetto del titolo, a dispetto dell’evento più eclatante di decenni di massacri passati sotto silenzio. La storia di Avner ha le radici nel nulla, un nulla anteriore all’attentato olimpico, lo stesso nulla per il quale si continua a combattere, ad appoggiare le non ragioni degli uni o i torti degli altri.
Gli undici morti di Monaco hanno fatto sentire al mondo la voce palestinese in un’atroce richiesta d’attenzione, la vendetta condotta da Avner ha ribadito la voce del Mossad: un duetto che s’è presto trasformato in un coro, con CIA e KGB ansiosi di eseguire il proprio spartito.
In una situazione così grande Avner prova a fare propria una battaglia che gli è stata imposta, che sente di voler combattere ma della quale solo a tratti afferra la portata; quello che non può fare è perdere la propria individualità, il proprio lato umano. Il conflitto interiore tra appartenenza ad un popolo perseguitato e il desiderio di trovare la pace in seno alla propria famiglia, tanto più nel momento della nascita d’una figlia, si chiude a favore di quest’ultima: ma come ebrei e palestinesi, neanche Avner troverà la pace agognata. Un mondo fatto di ricerche, sospetti, inseguimenti, costante paura s’è ormai impadronito di lui. Avner è stato una delle tante braccia d’una guerra che vorrebbe abbandonare, ma che non lo abbandonerà.
Spielberg entra nel conflitto in profondità, mostrandone le assurdità dall’interno; per fare questo si lega ad uno dei tanti macellai innalzandolo ad eroe, combattuto tra legittimità ed illegittimità ma pur sempre strumento di morte. Gli occhi di Avner, se non possono guardare con sincerità alla propria condizione, riescono però a rappresentare l’orrore che li circonda. Un’analisi lucida di una storia di cui nessuno sembra realmente volere la fine.
La voce di Israele si è sentita forte, e non rimarrà inascoltata. Le risposte, che celebrano lo stesso orrore, la stessa inciviltà, continuano. E continueranno.
Commenti del pubblico
Nickname:
Password:
 
REGISTRATI «
PSWD DIMENTICATA «







Ultimi commenti e voti
Utente di Base (9 Commenti, 75% gradimento) Maverick Sabato 4 Marzo 2017 ore 13:53
voto al film:   6,5

Medaglia d'Argento (127 Commenti, 70% gradimento) AlbRag Medaglia d'Argento Giovedì 7 Gennaio 2016 ore 15:35
voto al film:   5

Utente di Base (4 Commenti, 100% gradimento) celticpride Lunedì 31 Agosto 2015 ore 20:31
voto al film:   8

Utente di Base (10 Commenti, 33% gradimento) Heisenberg Mercoledì 17 Dicembre 2014 ore 01:01
voto al film:   7

Utente di Base (0 Commenti, 0% gradimento) CitizenKane Mercoledì 19 Novembre 2014 ore 10:45
voto al film:   7,5

Utente di Base (30 Commenti, 60% gradimento) simonani Martedì 7 Ottobre 2014 ore 19:35
voto al film:   7

Utente di Base (12 Commenti, 10% gradimento) marcopecs Domenica 3 Novembre 2013 ore 19:06
voto al film:   7

Utente di Base (0 Commenti, 0% gradimento) Naima Giovedì 10 Ottobre 2013 ore 07:55
voto al film:   7

Utente di Base (6 Commenti, 100% gradimento) andre92 Venerdì 24 Maggio 2013 ore 12:46
voto al film:   7,5

Medaglia d'Argento (106 Commenti, 59% gradimento) cartillo Medaglia d'Argento Sabato 12 Gennaio 2013 ore 19:28
voto al film:   7,5

News sul film “Munich”
Munich Liam Neeson sarà Abraham Lincoln Liam Neeson sarà Abraham Lincoln  (14 Maggio 2008)
Munich Anthony Hopkins per James Ivory  Anthony Hopkins per James Ivory  (14 Dicembre 2007)
Munich Claudio Santamaria: da Carlos a Rino Gaetano Claudio Santamaria: da Carlos a Rino Gaetano  (19 Gennaio 2007)
Munich Dvd: Uno zoo in fuga ancora 1° Dvd: "Uno zoo in fuga" ancora 1°  (26 Settembre 2006)
Munich Dvd: Uno zoo in fuga al primo posto Dvd: "Uno zoo in fuga" al primo posto  (13 Settembre 2006)
Munich Nominations IOMA: i vincitori il 30 Aprile Nominations IOMA: i vincitori il 30 Aprile  ( 3 Aprile 2006)
Munich Box Office: Notte prima degli esami sul podio Box Office: "Notte prima degli esami" sul podio  (20 Febbraio 2006)
Munich Box Office: Prime in testa alla classifica Box Office: "Prime" in testa alla classifica  (13 Febbraio 2006)
Munich Box Office: Jim Carrey è ancora primo al botteghino Box Office: Jim Carrey è ancora primo al botteghino  ( 6 Febbraio 2006)
Munich Oscar 2006: Tutte le Nomination Oscar 2006: Tutte le Nomination  ( 2 Febbraio 2006)
Munich Scopri il dietro le quinte di Munich Scopri il dietro le quinte di "Munich"  (30 Gennaio 2006)
Munich Box Office: Jim Carrey in testa Box Office: Jim Carrey in testa  (30 Gennaio 2006)
Munich Steven Spielberg fra i finalisti del DGA Award Steven Spielberg fra i finalisti del DGA Award  (10 Gennaio 2006)
Munich Munich di Spielberg già favorito per il premio Oscar "Munich" di Spielberg già favorito per il premio Oscar  ( 1 Dicembre 2005)
Munich Steven Spielberg svela i suoi sequel Steven Spielberg svela i suoi sequel  (14 Novembre 2005)
Ultime Schede
Recensione Munich Scheda: King Arthur - Il potere della spada  di G. Ritchie
Il GGG - Il Grande Gigante Gentile
The BFG
Il ponte delle spie
Lincoln
War Horse
Le avventure di Tintin - Il segreto dell'Unicorno
Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo
Munich
La guerra dei mondi
The Terminal
Prova a prendermi
Minority Report
A.I. - Intelligenza Artificiale
Salvate il soldato Ryan
Amistad
Schindler's List
Jurassic Park
Hook - Capitan Uncino
Indiana Jones e l'ultima crociata
L'impero del sole
Il colore viola
Indiana Jones e il tempio maledetto
Ai confini della realtà
E.T. L'extra-terrestre
I predatori dell'arca perduta
Incontri ravvicinati del terzo tipo
Lo squalo
Duel
Steven Spielberg
Forme puramente visive
Oscar 2006
Trionfa "Crash" di Paul Haggis
COMPRA
IL DVD
Compra il Dvd Munich
Steven Spielberg (eBook)  di M. Resmini
I film di Steven Spielberg  di R. Lasagna
Da Aristotele a Spielberg. Capire la filosofia attraverso i film  di J. Cabrera
Incubi e meraviglie. Il cinema di Steven Spielberg  di E. Alberione
E.T. L'extraterrestre. La storia con le immagini del film  di K. Ostrow
Steven Spielberg  di V. Caprara
L'omicidio è una vecchia storia. Minority report: da Philip Dick a Steven Spielberg  di S. Antonelli, G. Fabbri
Flash non disponibile
Copyright 2017 ©