Homepage Recensioni dei film News sul Cinema Speciali sul Cinema Interviste Film in TV Programmazione dei Cinema (Roma) Trailer dei film Coming soon Libri di Cinema Storia del Cinema Est Film Festival

Recensione: Incontri ravvicinati del terzo tipo

Leggi i commenti 3 COMMENTI Vota il film 19 VOTI Invia questa pagina via e-mail a chi vuoi tu Stampa questa pagina
Incontri ravvicinati del terzo tipo
titolo originale Close encounters of the third kind
nazione U.S.A.
anno 1977
regia Steven Spielberg
genere Fantascienza
durata 138 min.
cast R. Dreyfuss (Roy Neary) • M. Dillon (Jillian Guiler) • F. Truffaut (Lacombe) • T. Garr (moglie di Roy Neary) • C. Guffey (Barry)
sceneggiatura S. Spielberg
musiche J. Williams
fotografia V. Zsigmond
montaggio M. Kahn
media voti redazione
Incontri ravvicinati del terzo tipo Trama del film
Una serie di strani fenomeni luminosi annunciano il possibile arrivo sulla Terra di un’astronave extra terrestre. Gli esperti della NASA, guidati dallo studioso francese Lacombe, localizzano il punto di contatto nel Wyoming, nei presi del monte conosciuto come “Dente del diavolo”, ma nonostante tutti gli accorgimenti per tener lontano i civili, alcune persone, tra cui l’elettricista Roy Neary e la casalinga Jillian Guiler, sapranno trovare quel posto, spinti dalla loro ossessione, ed assistere alla discesa della nave extra terrestre sulla terra.

Recensione “Incontri ravvicinati del terzo tipo”

a cura di Andrea Peresano  (voto: 8)
"Volevo che ‘Incontri ravvicinati del terzo tipo’ fosse una storia molto semplice, vissuta da una persona qualunque, che doveva essere testimone di un evento straordinario, un’esperienza sconvolgente e ossessionante, di quelle che cambiano completamente la vita."

Con queste parole lo stesso Spielberg commentava il film al termine delle riprese. Proprio così, semplicemente, attraverso una narrazione simile alla favolistica più classica che solitamente il regista utilizza nel raccontare le sue storie, che viviamo l’evento straordinario, l’incontro ravvicinato con un’intelligenza extraterrestre, partecipando all’insieme di stupore e dubbi che ne scaturiscono. Si realizza il sogno di bambini che tutti gli uomini cresciuti nel mondo moderno, il mondo delle macchine e dell’ultra-tecnologia, e sicuramente Spielberg hanno. Lo stesso regista che prende spunto proprio da un’esperienza personale per inventare la storia.
Come ogni favola il lieto fine è d’obbligo e gli alieni, proprio perché intelligenza superiore, non sono venuti a conquistare e distruggere, ma vengono in pace, ribaltando un’immagine classica del cinema di fantascienza postbellico. L’immagine perfetta di questo incontro pecca forse di eccessivo buonismo nel presentarci una collaborazione fra potenze mondiali e una tranquillità delle alte sfere dell’esercito americano nell’affrontare una situazione così insolita.
Da sottolineare l’ottima interpretazione di Richard Dreyfuss, uomo toccato dall’incontro e ossessionato dalla ricerca di una risposta, e la bellissima trovata dello stesso regista sul possibile metodo di comunicazione: il linguaggio universale della musica e dei colori.
La pellicola, uscita timidamente nel 1977, presenta un nuovo approccio al genere dominato dal capolavoro di Kubrick “2001: Odissea nello spazio” e raggiunge incassi record negli Stati Uniti e all’estero, arrivando con otto nomination a vincere due Oscar come Miglior Fotografia e Migliori Effetti Speciali e segnando una tappa importante del cinema di fantascienza.
Commenti del pubblico
Nickname:
Password:
 
REGISTRATI «
PSWD DIMENTICATA «







Ultimi commenti e voti
Utente di Base (9 Commenti, 75% gradimento) Maverick Sabato 4 Marzo 2017 ore 13:57
voto al film:   7,5

Medaglia d'Argento (127 Commenti, 70% gradimento) AlbRag Medaglia d'Argento Giovedì 7 Gennaio 2016 ore 15:36
voto al film:   6

Utente di Base (4 Commenti, 100% gradimento) celticpride Lunedì 31 Agosto 2015 ore 20:33
voto al film:   8

Utente di Base (12 Commenti, 10% gradimento) marcopecs Domenica 3 Novembre 2013 ore 19:02
voto al film:   7,5

Medaglia d'Argento (113 Commenti, 59% gradimento) kikujiro Medaglia d'Argento Sabato 24 Agosto 2013 ore 17:57
voto al film:   7

Utente di Base (6 Commenti, 100% gradimento) andre92 Venerdì 24 Maggio 2013 ore 09:53
voto al film:   7,5

Medaglia d'Oro (477 Commenti, 69% gradimento) diego93 Medaglia d'Oro Domenica 12 Maggio 2013 ore 19:55
3 3
voto al film:   10

Un elettricista si ferma davanti alle sbarre ferroviarie. All'improvviso, tutto trema: la macchina,le cassette della posta,il semaforo. Una luce dall'alto lo investe e gli ustiona la pelle. Sopra la sua auto, vortica un'astronave aliena. E' questa l'immagine indelebile del capolavoro di Spielberg. Il film stupisce lo spettatore in ogni singola inquadratura sia per la bellezza visiva (le luci, il cielo, le sequenze nel deserto),sia per le invenzioni narrative (la pazzia ossessiva del protagonista, il rapimento del bambino,la montagna) in un crescendo di emozioni che culmina nello spettacolare finale sulla Torre del Diavolo. A John Williams bastano cinque note per riassumere la meraviglia, il mistero e anche la paura di un film diventato un classico.
Ti è piaciuto il commento?  
Utente di Base (0 Commenti, 0% gradimento) Tuco Domenica 9 Dicembre 2012 ore 03:58
voto al film:   7,5

Medaglia d'Oro (271 Commenti, 63% gradimento) anzianzi Medaglia d'Oro Venerdì 31 Agosto 2012 ore 15:00
3
voto al film:   8

nel frattempo sugli alieni ne abbiamo viste di cotte e di crude e siamo diventati smaliziati e cinici, ma credo che questo film possa ancora emozionare chi abbia mantenuto, per indole o per età, una certa ingenuità. è uno Spielberg ancora sincero e ancora lontano da "E.T." quello che - lui per primo, e si sente - rimane semplicemente a bocca aperta di fronte alla magia e alla meraviglia del primo contatto con esseri provenienti da un altro pianeta. la sequenza di toni è rimasta indelebile nella mia memoria.
Ti è piaciuto il commento?  
Medaglia d'Oro (313 Commenti, 59% gradimento) Pangur Medaglia d'Oro Venerdì 8 Giugno 2012 ore 13:40
voto al film:   7

News sul film “Incontri ravvicinati del terzo tipo”
Incontri ravvicinati del terzo tipo Derrickson lancia un Ultimatum alla terra Derrickson lancia un "Ultimatum alla terra"  ( 6 Novembre 2007)
Ultime Schede
Il GGG - Il Grande Gigante Gentile
The BFG
Il ponte delle spie
Lincoln
War Horse
Le avventure di Tintin - Il segreto dell'Unicorno
Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo
Munich
La guerra dei mondi
The Terminal
Prova a prendermi
Minority Report
A.I. - Intelligenza Artificiale
Salvate il soldato Ryan
Amistad
Schindler's List
Jurassic Park
Hook - Capitan Uncino
Indiana Jones e l'ultima crociata
L'impero del sole
Il colore viola
Indiana Jones e il tempio maledetto
Ai confini della realtà
E.T. L'extra-terrestre
I predatori dell'arca perduta
Incontri ravvicinati del terzo tipo
Lo squalo
Duel
Steven Spielberg
Forme puramente visive
COMPRA
IL DVD
Compra il Dvd Incontri ravvicinati del terzo tipo (Collector's Edition - 2 Dvd)
Steven Spielberg (eBook)  di M. Resmini
I film di Steven Spielberg  di R. Lasagna
Da Aristotele a Spielberg. Capire la filosofia attraverso i film  di J. Cabrera
Incubi e meraviglie. Il cinema di Steven Spielberg  di E. Alberione
E.T. L'extraterrestre. La storia con le immagini del film  di K. Ostrow
Steven Spielberg  di V. Caprara
L'omicidio è una vecchia storia. Minority report: da Philip Dick a Steven Spielberg  di S. Antonelli, G. Fabbri
Flash non disponibile
Copyright 2017 ©