Homepage Recensioni dei film News sul Cinema Speciali sul Cinema Interviste Film in TV Programmazione dei Cinema (Roma) Trailer dei film Coming soon Libri di Cinema Storia del Cinema Est Film Festival

Recensione: La ragazza senza nome

Leggi i commenti 2 COMMENTI Vota il film 6 VOTI Invia questa pagina via e-mail a chi vuoi tu Stampa questa pagina
La ragazza senza nome
titolo originale La fille inconnue
nazione Belgio
anno 2016
regia Jean-Pierre DardenneLuc Dardenne
genere Drammatico
durata 113 min.
cast A. Haenel (Jenny) • J. Renier (Padre di Bryan) • O. Gourmet (Lambert) • F. Rongione (Dottor Riga) • T. Doret (Lucas) • C. Cornil (Madre di Bryan)
sceneggiatura J. DardenneL. Dardenne
fotografia A. Marcoen
montaggio M. Dozo
uscita nelle sale 27 Ottobre 2016
media voti redazione
La ragazza senza nome Trama del film
Una dottoressa cerca di scoprire l'identità di una donna morta in seguito al rifiuto di seguire il trattamento medico prescritto.
Commenti del pubblico
Nickname:
Password:
 
REGISTRATI «
PSWD DIMENTICATA «







Ultimi commenti e voti
Utente di Base (9 Commenti, 66% gradimento) pabloz Domenica 19 Febbraio 2017 ore 13:00
voto al film:   6,5

Un po' lontani dalle loro splendide prime tre opere,i fratelli Dardenne girano un buon film,sempre con tematiche sociali a loro consuete.Qui pero' secondo me,la trama si perde un po' nel finale,lasciando un po'allo spettatore la senzazione di qualcosa di gia' visto.Non mi trovo tanto con la trama del film inserita dalla redazione.
Ti è piaciuto il commento?  
Medaglia d'Argento (172 Commenti, 75% gradimento) Bardamu1991 Medaglia d'Argento Mercoledì 2 Novembre 2016 ore 02:38
voto al film:   6,5

Medaglia d'Oro (265 Commenti, 70% gradimento) mimma Medaglia d'Oro Lunedì 31 Ottobre 2016 ore 13:48
voto al film:   7

Medaglia d'Oro (682 Commenti, 68% gradimento) ale84 Medaglia d'Oro Domenica 30 Ottobre 2016 ore 22:36
1
voto al film:   7

C'è forse un po' di ripetitività nel susseguirsi delle confessioni alla dottoressa Jenny che caratterizza la seconda parte del film, e si finisce per avere la sensazione che il film sia costruito artificialmente per diventare un (nobile) apologo sulla responsabilità individuale e sulla necessità di fare i conti con il proprio senso di colpa. Pur con questi limiti, "la ragazza senza nome" rimane un ottimo film, anche se inferiore ai capolavori dei due registi belgi: rigoroso, intenso, interroga lo spettatore e la sua coscienza senza facili moralismi. Bravissima Adelé Haenel nella parte della protagonista.
Ti è piaciuto il commento?  
Utente di Base (0 Commenti, 0% gradimento) giulia Domenica 30 Ottobre 2016 ore 08:10
voto al film:   7,5

Medaglia d'Oro (320 Commenti, 66% gradimento) AlessioRocco Medaglia d'Oro Venerdì 28 Ottobre 2016 ore 08:42
voto al film:   7

Ultime Schede
Recensione La ragazza senza nome Scheda: King Arthur - Il potere della spada  di G. Ritchie
La ragazza senza nome
Due giorni, una notte
Il ragazzo con la bicicletta
Il matrimonio di Lorna
L'enfant - Una storia d'amore
Rosetta
La promesse
Jean-Pierre e Luc Dardenne
Figure essenziali di vissuto ai margini
Festival di Cannes 2016
69ª Edizione
Il cinema di Jean-Pierre e Luc Dardenne  di L. Mosso
Flash non disponibile
Copyright 2017 ©