Homepage Recensioni dei film News sul Cinema Speciali sul Cinema Interviste Film in TV Programmazione dei Cinema (Roma) Trailer dei film Coming soon Libri di Cinema Storia del Cinema Est Film Festival

Recensione: Mean Streets

Leggi i commenti 4 COMMENTI Vota il film 21 VOTI Invia questa pagina via e-mail a chi vuoi tu Stampa questa pagina
Mean Streets
titolo originale Mean Streets
nazione U.S.A.
anno 1972
regia Martin Scorsese
genere Drammatico
durata 110 min.
cast R. De Niro (Johnny Boy) • H. Keitel (Charlie)
sceneggiatura M. ScorseseM. Martin
fotografia N. GerardK. Wakeford
montaggio S. Levin
media voti redazione
Mean Streets Trama del film
A New York, un giovane fragile è diviso tra la volontà di fare l'arrampicata sociale con l'aiuto di uno zio mafioso, l'amicizia per un ragazzo stravagante e l'amore per la sua epilettica cugina.

Recensione “Mean Streets”

a cura di Andrea Olivieri  (voto: 8,5)
"Domenica in chiesa, lunedì all'inferno."

Se New York è la Grande Mela, "Little Italy" ne è il bruco, con le sue contraddizioni e i suoi giovani che vagabondano come anime erranti.
Charlie (Harvey Keitel) e Johnny (Robert De Niro) sono due interpretazioni della stessa realtà. Il primo, amante della sorella di Johnny, è vittima di una malsana educazione religiosa che lo porta a vivere con fastidio la sua condizione, anche se di fatto, non facendo nulla per cambiarla, la subisce passivamente. Il secondo (un ghignante e straordinario De Niro) sembra attratto solamente dai facili guadagni, poco incline alle fatiche del lavoro, spaccone e con l’aria di chi non ha niente da perdere.
Uno dei film più sinceri e crudi di Scorsese, dove le sue ossessioni cattoliche (il peccato e la redenzione, la carne ed il sangue) fanno corpo unico con il racconto; un mondo dove crimine e legalità s’intersecano con fili inestricabili. Il fascino dell'opera risiede nel suo meccanismo "antinarrativo"; domina la stasi, le azioni proseguono al rallenty, un pò come le carrellate dentro il locale, che sembrano lo stato embrionale dei bellissimi piani sequenza di "Quei bravi ragazzi". I personaggi si trascinano nel loro incedere, aspettando quel punto di rottura che porterà al tragico finale.
L'equivalenza stabilita in "Mean Streets" tra l'inferno e il bar è definitiva; il rosso opprimente, la violenza, il sesso e l'alcool: il bar di Tony è il luogo della dannazione terrena, l'anticamera dell'inferno dove giocare ad esorcizzare l'inferno stesso. E Charlie, come la maggior parte degli eroi scorsesiani, è sospeso tra l'obbedienza alle regole della "famiglia" e scelte individuali che assumono un carattere sempre più sofferto, anche se sono sentite come l'unica strada verso una possibile salvezza dell'anima: ma aiutare fino in fondo Johnny Boy e Teresa, per Charlie rimane impensabile.
La strada per l'inferno è spianata; ed è lo stesso Scorsese, nei panni di un killer, a premere il grilletto.
Premio dei critici newyorkesi a Rodert De Niro come Miglior Attore Protagonista (1973).
Commenti del pubblico
Nickname:
Password:
 
REGISTRATI «
PSWD DIMENTICATA «







Ultimi commenti e voti
Medaglia d'Argento (196 Commenti, 27% gradimento) Standby Medaglia d'Argento Lunedì 2 Gennaio 2017 ore 20:55
voto al film:   7,5

Utente di Base (4 Commenti, 100% gradimento) celticpride Sabato 23 Aprile 2016 ore 14:12
voto al film:   8,5

Medaglia d'Argento (128 Commenti, 70% gradimento) AlbRag Medaglia d'Argento Martedì 5 Gennaio 2016 ore 00:18
voto al film:   7

Il film che ha rivelato al pubblico la bravura di Scorsese. Trama rivedibile, ma ben bilanciata dalla potenza descrittiva della ripresa, dall'interpretazione degli attori e dalla colonna sonora. Una buona prova, con idee successivamente sviluppate nelle pellicole future.
Ti è piaciuto il commento?  
Medaglia d'Oro (280 Commenti, 48% gradimento) Diegen78 Medaglia d'Oro Venerdì 29 Novembre 2013 ore 23:44
voto al film:   6,5

Utente di Base (29 Commenti, 60% gradimento) Ombra Venerdì 29 Novembre 2013 ore 00:19
voto al film:   8,5

Utente di Base (12 Commenti, 10% gradimento) marcopecs Domenica 3 Novembre 2013 ore 20:04
voto al film:   7

Medaglia di Bronzo (77 Commenti, 64% gradimento) Hal9K Medaglia di Bronzo Sabato 24 Agosto 2013 ore 00:54
voto al film:   7

Utente di Base (44 Commenti, 54% gradimento) Enrico88 Sabato 26 Maggio 2012 ore 15:34
voto al film:   8

Utente di Base (0 Commenti, 0% gradimento) vincent Martedì 28 Febbraio 2012 ore 16:37
voto al film:   8,5

Utente di Base (7 Commenti, 33% gradimento) nefasto87 Lunedì 27 Febbraio 2012 ore 21:46
voto al film:   7

News sul film “Mean Streets”
Mean Streets Martin Scorsese ritrova Harvey Keitel Martin Scorsese ritrova Harvey Keitel  (24 Gennaio 2008)
Ultime Schede
Silence
The Wolf of Wall Street
George Harrison: Living in the Material World
Hugo Cabret
Boardwalk Empire
Shutter Island
Shine a Light
The Departed - Il bene e il male
The Aviator
Gangs of New York
Al di là della vita
Kundun
Casinò
L'età dell'innocenza
Quei bravi ragazzi
L'ultima tentazione di Cristo
Il colore dei soldi
Fuori orario
Toro scatenato
New York, New York
Taxi Driver
Alice non abita più qui
Mean Streets
Martin Scorsese
I Rolling Stones di Scorsese
Robert De Niro
Il figlio del bronx
Martin Scorsese
Leggi l'intervista a Martin Scorsese per “The aviator
Il bello del mio mestiere (eBook)  di M. Scorsese
Dal Tibet a Hollywood. Bertolucci, Scorsere e Herzog: tre sguardi occidentali sul buddhismo  di A. Izzi
Martin Scorsese  di S. Murri
Martin Scorsese. Il cinema secondo me  di M. Scorsese
Martin Scorsese  di E. Bruno
Martin Scorsese  di R. Lasagna
Flash non disponibile
Copyright 2017 ©