Homepage Recensioni dei film News sul Cinema Speciali sul Cinema Interviste Film in TV Programmazione dei Cinema (Roma) Trailer dei film Coming soon Libri di Cinema Storia del Cinema Est Film Festival

Recensione: A casa nostra (2006)

Scrivi un Commento COMMENTA Vota il film VOTA Invia questa pagina via e-mail a chi vuoi tu Stampa questa pagina
A casa nostra
titolo originale A casa nostra
nazione Italia
anno 2006
regia Francesca Comencini
genere Drammatico
durata 99 min.
cast V. Golino (Rita) • L. Zingaretti (Ugo) • G. Battiston (Otello) • L. Chiatti (Elodie) • L. Argentero (Gerry) • T. Celio (Professore) • B. Storti (Presidente)
sceneggiatura F. Comencini
musiche Banda Osiris
fotografia L. Bigazzi
montaggio M. Fiocchi
uscita nelle sale 3 Novembre 2006
media voti redazione
A casa nostra Trama del film
Diversi personaggi raccontati attraverso il rapporto che hanno con il denaro e gli scambi più o meno consapevoli che hanno tra di loro:un affermato commercialista che si arricchisce riciclando denaro proveniente da attività illecite, una giovane comandante della Guardia di Finanza che indaga su di lui, una modella, un uomo politico e una prostituta ucraina, una coppia di pensionati e, infine, un benzinaio in un gioco di specchi sulla nostra realtà attuale.

Recensione “A casa nostra”

a cura di Francesco Olivo  (voto: 7)
Un film sull’Italia degli intercettati e quella degli intercettatori. Un paese che sta subendo un declino morale prima che economico. C’è un giudizio pesante in “A casa nostra”, ultimo lavoro di Francesca Comenicini. Un film politico perché affronta temi molto attuali: le scalate, le intercettazioni, e gli intrecci malati tra il mondo finanziario e le istituzioni. Di sfondo c’è Milano, la città degli affari, dei soldi ma “anche dei contropoteri forti come la magistratura” come spiega la regista. Milano è silenziosa, un po’ ambigua ma tremendamente affascinante nelle riprese dall’alto (dalla Torre Velasca). Seguendo le vicende dei tanti personaggi si rischia, certo, un po’ di confusione. I due antagonisti: Ugo, padrone di una banca, piacente e grande professionista (“mai visto uno bravo così coi soldi” gli dice un faccendiere russo); dall’altra parte c’è Rita, ispettore della guardia di finanza, una donna determinata e onesta quanto debole e un po’ frustrata nella vita privata. Da tempo Rita segue gli affari loschi di Ugo, è lei in prima persona a studiare le intercettazioni senza mai riuscire a incastrarlo, Ugo gode di protezioni importanti, magistrati e politici (straordinaria interpretazione di Bebo Storti). Ugo ha una moglie con un inappagato desiderio di maternità e una giovane amante, Elodie, una modella mantenuta in una suite con vista sul Duomo. Per procedere nei suoi affari serve un prestanome, Gerry è perfetto, è ingenuo, un po’ facilone, lavora in un supermercato e sogna i soldi.
La corruzione, però, non è solo degli affaristi, ci sono anche i corpi femminili in vendita sui marciapiedi e l’invadenza dei cartelloni pubblicitari di una città in cui tutto si compra, persino i neonati.
Il rapporto uomo/donna è l’altro tema forte: la maternità è sognata e spesso negata (ma c’è anche un’autentica scena di un parto).
Nel film poi compaiono altri personaggi interessanti, quasi a formare uno spaccato completo di un paese complesso che non è solo terra dei maneggioni ma “è anche casa nostra”, come rivendica Rita urlandolo in faccia a Ugo.
Viene in mente il Caimano con la sua visione sconsolata di un paese ormai berlusconizzato, ma lì Moretti si concentrava sulle malefatte del Cavaliere e sui suoi effetti sull’Italia. Da un punto di vista narrativo per la sua circolarità, “A Casa nostra” ricorda, invece, lo splendido Crash di Paul Haggis.
La domanda è d’obbligo: è un film riuscito? In gran parte sì. La Comencini è brava ad evitare moralismi eccessivi e una caricatura grottesca degli scandali italiani (per intenderci non è un film su Moggi o sui furbetti del quartierino). Il film poi è ben girato, con una splendida fotografia e una colonna sonora azzeccata e fortemente evocativa. Forse però c’è troppa carne al fuoco, a lungo è complicato seguire le vicende dei tanti personaggi, difficile vederne i legami. Alla fine poi tutto torna, ma troppo frettolosamente.
Commenti del pubblico
Nickname:
Password:
 
REGISTRATI «
PSWD DIMENTICATA «







Ultimi commenti e voti
Il film non è stato ancora commentato.
News sul film “A casa nostra”
A casa nostra Quattro film per raccontare Milano che cambia: iniziativa della cooperativa La Cordata Quattro film per raccontare Milano che cambia: iniziativa della cooperativa La Cordata  ( 5 Dicembre 2013)
A casa nostra Tuscia Film Fest a Civita di Bagnoregio Tuscia Film Fest a Civita di Bagnoregio  (13 Luglio 2007)
A casa nostra Candidature dei Nastri d'Argento Candidature dei Nastri d'Argento  (19 Aprile 2007)
A casa nostra Box Office: The Departed al top Box Office: "The Departed" al top  ( 6 Novembre 2006)
A casa nostra Cinema d'essai a Ravenna Cinema d'essai a Ravenna  (23 Ottobre 2006)
A casa nostra Inizia il Toto-Marc'Aurelio Inizia il "Toto-Marc'Aurelio"  (19 Ottobre 2006)
A casa nostra Al via la 'Festa di Roma': tre film italiani in gara Al via la 'Festa di Roma': tre film italiani in gara  (12 Ottobre 2006)
A casa nostra 'Festa di Roma': tre film italiani in concorso 'Festa di Roma': tre film italiani in concorso  (26 Settembre 2006)
A casa nostra Festa del Cinema di Roma: 'premier' italiana Festa del Cinema di Roma: 'premier' italiana  (11 Settembre 2006)
A casa nostra Nicole Kidman inaugura la Festa del Cinema di Roma Nicole Kidman inaugura la Festa del Cinema di Roma  (25 Agosto 2006)
A casa nostra Scorsese in corsa per il Festival di Roma Scorsese in corsa per il Festival di Roma  (28 Luglio 2006)
A casa nostra Amelio e Crialese a Venezia Amelio e Crialese a Venezia  (27 Luglio 2006)
A casa nostra Film della Comencini: da Venezia a Roma Film della Comencini: da Venezia a Roma  (25 Luglio 2006)
A casa nostra Francesca Comencini a Venezia? Francesca Comencini a Venezia?  (25 Maggio 2006)
A casa nostra Ciak per Francesca Comencini Ciak per Francesca Comencini  (27 Febbraio 2006)
A casa nostra 6 film per Valeria Golino 6 film per Valeria Golino  (27 Febbraio 2006)
Ultime Schede
Un giorno speciale
Lo spazio bianco
In fabbrica
A casa nostra
Le parole di mio padre
Festival di Roma 2006
Dal 13 al 21 Ottobre 2006 la prima edizione
COMPRA
IL DVD
Compra il Dvd A casa nostra
Francesca Comencini  di I. Gatti
Flash non disponibile
Copyright 2017 ©