Homepage Recensioni dei film News sul Cinema Speciali sul Cinema Interviste Film in TV Programmazione dei Cinema (Roma) Trailer dei film Coming soon Libri di Cinema Storia del Cinema Est Film Festival

Recensione: Miracolo a Milano

Leggi i commenti 2 COMMENTI Vota il film 3 VOTI Invia questa pagina via e-mail a chi vuoi tu Stampa questa pagina
Miracolo a Milano
titolo originale Miracolo a Milano
nazione Italia
anno 1950
regia Vittorio De Sica
genere Commedia
durata 100 min.
cast F. Golisano (Toto') • E. Gramatica (La Vecchia Lolotta) • P. Stoppa (Rappi) • G. Barnabò (Mobbi) • B. Bovo (Edwige) • A. Bragaglia (Alfredo)
sceneggiatura C. ZavattiniV. De SicaA. Franci
musiche A. Cicognini
fotografia A. Graziati
montaggio E. Da Roma
media voti redazione
Miracolo a Milano Trama del film
Proprio come nelle favole, Totò nasce sotto un cavolo e viene adottato da una buona vecchina che purtroppo muore troppo presto. Però il suo spirito non abbandona mai il buon Totò e gli viene in aiuto nei momenti più difficili. Soprattutto quando un ricco commendatore tenta di scacciare Totò e i suoi amici dal terreno sul quale vivono perché vi ha trovato il petrolio. Per merito della colomba magica che gli ha donato lo spirito della madrina, Totò compie molti miracoli e chiude in bellezza organizzando un esodo di tutti i poveri e gli sfrattati che partono alla ricerca di un mondo più giusto a cavallo delle scope.
Commenti del pubblico
Nickname:
Password:
 
REGISTRATI «
PSWD DIMENTICATA «







Ultimi commenti e voti
Medaglia d'Oro (477 Commenti, 69% gradimento) diego93 Medaglia d'Oro Lunedì 18 Agosto 2014 ore 18:45
1
voto al film:   5,5

Strano che un regista classico e lineare come De Sica abbia scelto di portare sullo schermo la storia di Toto' il Buono scritta da Zavattini. Il risultato e' un inno alla felicita' e al sorriso ma sicuramente non e' tra i lavori migliori dei due maestri del Neorealismo, presente nel film solo come ambientazione nel quartiere dei senzatetto, forse a causa di un buonismo a dir poco eccessivo e di una trama incerta, con l'ultima mezz'ora usata per sfoggiare effetti speciali assai invecchiati. Si salva la voglia di riscatto sociale che permea nella prima parte e l'atmosfera fiabesca che anticipa il realismo magico di Fellini.
Ti è piaciuto il commento?  
Utente di Base (0 Commenti, 0% gradimento) IlDivoGiulio Lunedì 22 Agosto 2011 ore 02:04
voto al film:   7

Medaglia d'Oro (682 Commenti, 68% gradimento) ale84 Medaglia d'Oro Domenica 21 Agosto 2011 ore 00:31
voto al film:   6

Frutto a mio parere minore dello storico sodalizio De Sica-Zavattini, tenta di fondere fiaba e denuncia sociale per uscire dalle secche del neorealismo. Fusione dubbia, e dubbiamente riuscita, nonostante alcune buone intuizioni e una sempre grande capacità registica. Forse il vero superamento del neorealismo, e il suo canto del cigno, è Umberto D, la vetta insuperata del regista. Purtroppo, vista oggi, la fuga a cavallo delle scope fa sorridere più che commuovere, e il tentativo di fiaba ha un sapore come di evasione, di addolcimento, di cui non colgo fino in fondo la ragione.
Ti è piaciuto il commento?  
News sul film “Miracolo a Milano”
Miracolo a Milano I grandi film del Neorealismo in rassegna a Castellana Grotte (BA) I grandi film del Neorealismo in rassegna a Castellana Grotte (BA)  (16 Febbraio 2012)
Miracolo a Milano Colin Firth e Susan Sarandon al Terra di Siena International Film Festival Colin Firth e Susan Sarandon al Terra di Siena International Film Festival  (19 Maggio 2011)
Ultime Schede
Recensione Miracolo a Milano Scheda: King Arthur - Il potere della spada  di G. Ritchie
Il giardino dei Finzi Contini
Matrimonio all'italiana
Ieri, oggi, domani
La ciociara
Umberto D.
Miracolo a Milano
Ladri di biciclette
Sciuscià
Le mille vite di Vittorio De Sica
: una mostra all'Ara Pacis per uno dei padri del neorealismo
Vittorio De Sica  di G. Governi
Cara Emi, sono le 5 del mattino  di V. De Sica
Di figlio in padre  di M. De Sica
Vittorio De Sica. Vitalità, passione e talento in un'Italia dolceamara  di I. Moscati
Flash non disponibile
Copyright 2017 ©