Homepage Recensioni dei film News sul Cinema Speciali sul Cinema Interviste Film in TV Programmazione dei Cinema (Roma) Trailer dei film Coming soon Dvd Libri di Cinema Storia del Cinema Est Film Festival

Recensione: Seta

Scrivi un Commento COMMENTA Vota il film 2 VOTI Invia questa pagina via e-mail a chi vuoi tu Stampa questa pagina
Seta
titolo originale Silk
nazione Canada / Francia / Italia / Giappone / Gran Bretagna
anno 2006
regia François Girard
genere Drammatico
durata 112 min.
distribuzione Medusa Film
cast K. Knightley (Helene Joncour) • M. Pitt (Herve Joncour) • A. Molina (Baldabiou) • M. Rendall (Ludovic) • K. YakushoS. AshinaL. Csuth (Loiseau)
sceneggiatura F. GirardM. Golding
musiche R. Sakamoto
fotografia A. Dostie
montaggio P. Di Ciaula
uscita nelle sale 26 Ottobre 2007
media voti redazione
Seta Trama del film
Lavilledieu, Francia meridionale, 1861. Herve Joncour è un allevatore di bachi da seta; quando l'epidemia attacca prima gli allevamenti europei, poi quelli del vicino Oriente, Herve si spinge fino in Giappone per procurarsene di contrabbando. E' proprio in quella terra 'ai confini del mondo' che il giovane mercante subisce il fascino di una fanciulla bellissima e misteriosa, la concubina di Hara Kei, un potente signore locale. Da quel momento, lasciando a casa la moglie Helen, si comincerà una serie di viaggi estenuanti e pericolosi per seguire un sogno impossibile...

Recensione “Seta”

a cura di Giordano Rampazzi  (voto: 5,5)
François Girard, che nel ‘93 aveva diretto il curiosissimo “Trentadue piccoli film su Glenn Gould”, qualche anno fa si è innamorato di un libro di Alessandro BariccoSeta per l’appunto – e ha deciso di farlo diventare un film. Fin qui nulla di strano, anche perché il libro è un piccolo romanzo di 100 pagine sostanzialmente riuscito. Viste le sue qualità creative, però, era auspicabile ben altro approccio per una trasposizione non facile ma senz’altro ricca di spunti narrativi e grandi potenzialità visive. Molti aspetti, c’è da dirlo, sono curati ed eleganti: fotografia, scenografia e colonna sonora (del notevole Ryuichi Sakamoto) sono minuziosamente costruite. Quello che manca, però, è l’amalgama con una sceneggiatura senz’anima – a quanto sembra supervisionata dallo stesso Baricco – che finisce per banalizzare e appiattire una storia potente e universale. Le emozioni dei personaggi, non aiutati da interpretazioni modeste sia dell’esile Keira Knightley (“Espiazione”) che del monocorde Michael Pitt (“The dreamers”), rimangono timidamente sullo schermo e le atmosfere rarefatte sfuggono a uno stile e diventano formalità.
La sostanziale fedeltà al libro, eccetto la figura di Helene e l’introduzione del bambino Ludovic, in questo caso penalizza una storia poetica che dovrebbe parlare di amore, erotismo e inquietudine e che invece rischia di scemare nel sentimentalismo confezionato. Il lato psicologico dei personaggi, parte fondamentale per la funzionalità della trama narrativa, risulta appena sufficiente e i dialoghi, proposti sul grande schermo senza un’idea nuova, finiscono per apparire artificiosi e dilatati. Si va incontro, così, a un prodotto furbo e sbiadito, senza cambi di ritmo e con personaggi monotòni. Ogni suono, ambientazione, atmosfera, immagine o parola doveva irrevocabilmente fluire attraverso il potere del linguaggio (percettivo, corporale, contraddittorio, poetico, ossessivo, spirituale). Ciò che rimane, invece, è un film che ha una forza allusiva solamente discreta; “Seta” è una storia senza tempo ma anche senza coraggio e soprattutto senza idee.
Commenti del pubblico
Nickname:
Password:
 
REGISTRATI «
PSWD DIMENTICATA «







Ultimi commenti e voti
Medaglia di Bronzo (74 Commenti, 25% gradimento) Pierrot Medaglia di Bronzo Venerdì 9 Marzo 2012 ore 21:02
voto al film:   6

Medaglia d'Oro (273 Commenti, 52% gradimento) cinemabendato Medaglia d'Oro Martedì 26 Aprile 2011 ore 18:12
voto al film:   5,5

News sul film “Seta”
Seta Box Office: Ratatouille ancora primo Box Office: Ratatouille ancora primo  ( 5 Novembre 2007)
Seta Baricco, Girard e Michael Pitt al Caffè Fandango Baricco, Girard e Michael Pitt al Caffè Fandango  (20 Ottobre 2007)
Seta Festa di Roma: con Coppola anche Redford e Lumet Festa di Roma: con Coppola anche Redford e Lumet  (27 Settembre 2007)
Seta Torna il Festival di Toronto Torna il Festival di Toronto  ( 4 Settembre 2007)
Seta Olmi e Costanzo al Toronto FilmFestival Olmi e Costanzo al Toronto FilmFestival  (28 Giugno 2007)
Ultime Schede
Recensione Seta Scheda: Solo gli amanti sopravvivono  di J. Jarmusch
Recensione Seta Scheda: Alabama Monroe - Una storia d'amore  di F. van Groeningen
Recensione Seta Scheda: Non dico altro  di N. Holofcener
Recensione Seta Scheda: Il venditore di medicine  di A. Morabito
Recensione Seta Scheda: Il mondo fino in fondo  di A. Lunardelli
Recensione Seta Scheda: Nymphomaniac - Volume 2  di L. von Trier
Recensione Seta Scheda: Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve  di F. Herngren
Recensione Seta Scheda: La sedia della felicità  di C. Mazzacurati
Recensione Seta Scheda: The Amazing Spider-Man 2 - Il potere di Electro  di M. Webb
Recensione Seta Scheda: Transcendence  di W. Pfister
Recensione Seta Scheda: Song 'e Napule  di A. Manetti, M. Manetti
Recensione Seta Scheda: Gigolò per caso  di J. Turturro
Recensione Seta Scheda: Onirica - Field of Dogs  di L. Majewski
Recensione Seta Scheda: Ti sposo ma non troppo  di G. Pignotta
Recensione Seta Scheda: Noah  di D. Aronofsky
Seta
Festival di Roma 2007
Festa di Roma, dal 18 al 27 ottobre 2007
COMPRA
IL DVD
Compra il Dvd Seta
Seta  di A. Baricco
Flash non disponibile
Copyright 2014 ©