Homepage Recensioni dei film News sul Cinema Speciali sul Cinema Interviste Film in TV Programmazione dei Cinema (Roma) Trailer dei film Coming soon Libri di Cinema Storia del Cinema Est Film Festival

Recensione: Una giornata particolare

Leggi i commenti 3 COMMENTI Vota il film 11 VOTI Invia questa pagina via e-mail a chi vuoi tu Stampa questa pagina
Una giornata particolare
titolo originale Una giornata particolare
nazione Italia / Canada
anno 1977
regia Ettore Scola
genere Drammatico
durata 105 min.
cast S. Loren (Antonietta) • M. Mastroianni (Gabriele) • J. Vernon (Emanuele) • F. Bard (La Portiera) • N. Magny (Figlia Del Cavaliere) • V. Guerrieri (Umberto) • A. Garibaldi (Littorio)
sceneggiatura R. MaccariE. ScolaM. Costanzo
musiche A. Trovajoli
fotografia P. De Santis
montaggio R. Cruciani
media voti redazione
Una giornata particolare Trama del film
E' il 6 maggio 1938 e la Roma fascista è accorsa sulle strade per festeggiare Hitler, venuto in visita a Mussolini. In un caseggiato popolare Antonietta, moglie, disfatta da sei maternità e dalla fatica, di una fanatica "camicia nera" e lei stessa fascista convinta - ha un album colmo di foto e"detti" del Duce - incontra, inseguendo un pappagallo fuggito dalla gabbia, un suo coinquilino, Gabriele, ex annunciatore radiofonico cacciato dal servizio con l'accusa di essere un "sovversivo", ma, in realtà, perché è un omosessuale. Sulle prime, messa in allarme dalle chiacchiere di una malevola portinaia, Antonietta diffida di lui, che si è autoinvitato a prendere un caffé in casa sua: lo schiaffeggia addirittura quando Gabriele le rivela la vera ragione per cui è stato cacciato dall'EIAR. Poi, la comprensione ha il sopravvento; l'uomo e la donna si confidano reciprocamente le loro pene; hanno un breve incontro d'amore. La sera sarà tutto finito: Antonietta tornerà ad essere la schiava del marito, Gabriele verrà prelevato da due poliziotti e inviato al confino.
Commenti del pubblico
Nickname:
Password:
 
REGISTRATI «
PSWD DIMENTICATA «







Ultimi commenti e voti
Medaglia d'Argento (180 Commenti, 65% gradimento) Noodles Medaglia d'Argento Venerdì 13 Maggio 2016 ore 12:00
voto al film:   7,5

Utente di Base (6 Commenti, 100% gradimento) andre92 Martedì 22 Dicembre 2015 ore 00:05
voto al film:   8

Medaglia d'Oro (265 Commenti, 70% gradimento) mimma Medaglia d'Oro Lunedì 20 Aprile 2015 ore 11:35
2
voto al film:   8

Il fuhrer è in visita a Roma dove la cittadinanza è impegnata ad accoglierlo; grandi parate militari solenni si svolgono per tutto il giorno attraverso le strade dell'Urbe insieme ad altri festeggiamenti ufficiali. Ma non tutti sono accorsi all'evento e in un caseggiato deserto per una pura casualità avviene un incontro, quello fra due figure emarginate dalla storia e dalla socialità. Lei è una persona semplice dedita a casa, figli e marito, inconsapevolmente succube di un ruolo che le ha svuotato l’anima.Lui è un annunciatore della radio, spirito brillante marchiato da una condanna infame e in attesa di espiazione.Entrambi sono accomunati dal medesimo destino di solitudine.L’ incontro instillerà in entrambi un anelito vitale, di percezione e riscoperta di se e dell’altro, di freschezza e felicità. Ma il tempo è finito: già cominciano a far ritorno a casa tutti, non è più tempo di sognare, è tempo di tornare alla realtà.
Ti è piaciuto il commento?  
Medaglia d'Argento (166 Commenti, 65% gradimento) Clavius Medaglia d'Argento Mercoledì 20 Agosto 2014 ore 00:27
2
voto al film:   7,5

Una donna ignorane destinata al ruolo di madre e moglie silenziosa, incontra un intellettuale omosessuale destinato al confino. Un incontro che avviene proprio nel giorno dell'arrivo a Roma di Hitler. Due sofferenze che si uniscono in un film amaro che mette in sena i disastri del regime. Le ingiustizie della Storia possono essere rappresentate anche in piccole storie.
Ti è piaciuto il commento?  
Medaglia di Bronzo (51 Commenti, 80% gradimento) barney Medaglia di Bronzo Lunedì 21 Aprile 2014 ore 16:11
voto al film:   8,5

Medaglia d'Argento (172 Commenti, 75% gradimento) Bardamu1991 Medaglia d'Argento Sabato 8 Marzo 2014 ore 02:10
1
voto al film:   7

Tutto in ventiquattro ore, in spazi ridottissimi e come colonna sonora la radio fascista. Vicenda breve ma intensa, incastonata in uno dei periodi più esaltanti (nel senso tutto letterale del vocabolo) eppure tormentati della storia italiana. Scola, in gran forma, con mano leggera tratteggia due disagi lontani (Loren e Mastroianni) e tuttavia vicini.
Ti è piaciuto il commento?  
Medaglia d'Oro (280 Commenti, 48% gradimento) Diegen78 Medaglia d'Oro Domenica 1 Dicembre 2013 ore 12:21
voto al film:   7,5

Medaglia di Bronzo (66 Commenti, 65% gradimento) priMario Medaglia di Bronzo Venerdì 25 Gennaio 2013 ore 21:34
voto al film:   7,5

Utente di Base (9 Commenti, 44% gradimento) Nenne Venerdì 7 Dicembre 2012 ore 22:38
voto al film:   9

Medaglia d'Oro (313 Commenti, 59% gradimento) Pangur Medaglia d'Oro Lunedì 4 Giugno 2012 ore 21:24
voto al film:   8,5

News sul film “Una giornata particolare”
Una giornata particolare 31ma edizione Torino Gay & Lesbian Film Festival 31ma edizione Torino Gay & Lesbian Film Festival  ( 7 Aprile 2016)
Una giornata particolare Otto grandi lezioni di cinema al Bif&st dal 21 marzo Otto grandi lezioni di cinema al Bif&st dal 21 marzo  ( 6 Marzo 2015)
Una giornata particolare La copia restaurata di Una giornata particolare in sala La copia restaurata di "Una giornata particolare" in sala  (11 Novembre 2014)
Una giornata particolare Incontro con Ettore Scola al Cinema Trevi Incontro con Ettore Scola al Cinema Trevi  ( 9 Marzo 2010)
Una giornata particolare Ettore Scola incanta Bari Ettore Scola incanta Bari  (16 Gennaio 2009)
Ultime Schede
Che strano chiamarsi Federico - Scola racconta Fellini
Una giornata particolare
Brutti, sporchi e cattivi
C'eravamo tanto amati
Flash non disponibile
Copyright 2017 ©