Homepage Recensioni dei film News sul Cinema Speciali sul Cinema Interviste Film in TV Programmazione dei Cinema (Roma) Trailer dei film Coming soon Libri di Cinema Storia del Cinema Est Film Festival

Recensione: Un tram che si chiama desiderio

Leggi i commenti 1 COMMENTO Vota il film 6 VOTI Invia questa pagina via e-mail a chi vuoi tu Stampa questa pagina
Un tram che si chiama desiderio
titolo originale A Streetcar Named Desire
nazione U.S.A.
anno 1951
regia Elia Kazan
genere Drammatico
durata 122 min.
cast M. Brando (Stanley Kovalski) • V. Leigh (Blanche DuBois) • K. Hunter (Stella Kowalski) • K. Malden (Harold Mitchell) • R. Bond (Steve) • N. Dennis (Pablo Gonzales)
sceneggiatura O. SaulT. Williams
musiche A. North
fotografia H. Stradling
montaggio D. Weisbart
media voti redazione
Un tram che si chiama desiderio Trama del film
Rimasta vedova a causa del suicidio del marito, la fragile Blanche si trasferisce da Laurel, Mississippi, a New Orleans, a casa di sua sorella Stella, sposata con il brutale Stanley Kowalski. Blanche in realtà è fuggita a causa della sua condotta scandalosa e ha perduto la proprietà di famiglia, della quale una parte spettava a Stella, e comincia a raccontare una serie di bugie per coprire il suo passato, ma Stanley vuole vederci chiaro. Fra gli amici del cognato, Blanche conosce il timido Mitch, che subisce il fascino della donna, ma Stanley scopre la verità sulla cognata e informa l'amico, che si allontana, cancellando così la possibilità per Blanche di rifarsi una vita. Ma fra Stanley e la cognata c'è un sottile gioco di seduzione, a cui Blanche non è estranea, che finirà con uno stupro, conducendo la donna in manicomio, mentre Stanley si riconcilierà con la moglie che ha appena partorito.
Commenti del pubblico
Nickname:
Password:
 
REGISTRATI «
PSWD DIMENTICATA «







Ultimi commenti e voti
Medaglia di Bronzo (50 Commenti, 79% gradimento) barney Medaglia di Bronzo Mercoledì 13 Gennaio 2016 ore 17:30
voto al film:   8

Medaglia d'Argento (127 Commenti, 70% gradimento) AlbRag Medaglia d'Argento Venerdì 6 Novembre 2015 ore 17:12
voto al film:   8,5

Medaglia d'Oro (320 Commenti, 65% gradimento) AlessioRocco Medaglia d'Oro Martedì 3 Febbraio 2015 ore 20:45
voto al film:   7

Utente di Base (10 Commenti, 33% gradimento) Heisenberg Mercoledì 30 Maggio 2012 ore 23:59
voto al film:   7,5

Medaglia d'Oro (681 Commenti, 67% gradimento) ale84 Medaglia d'Oro Giovedì 11 Agosto 2011 ore 13:37
voto al film:   8

Non è un caso se molti che non hanno mai visto questo film ne sanno inconsciamente qualcosa...dal ligabue che riprende il grido "Stella stella!!" per la sua "piccola stella senza cielo", all'Almodovar di "Tutto su mia madre", a Scorsese che in Kazan riconosce un vero e autentico maestro. Non è un caso perchè è un gran film, con un Marlon Brando in splendida forma e uno dei personaggi femminili (Blanche) più affascinanti di tutto il cinema.
Ti è piaciuto il commento?  
Medaglia di Bronzo (73 Commenti, 58% gradimento) X-man Medaglia di Bronzo Mercoledì 13 Luglio 2011 ore 11:55
voto al film:   8

Ultime Schede
Fronte del porto
Un tram che si chiama desiderio
Marlon Brando  di S. Arecco
Flash non disponibile
Copyright 2017 ©