Homepage Recensioni dei film News sul Cinema Speciali sul Cinema Interviste Film in TV Programmazione dei Cinema (Roma) Trailer dei film Coming soon Libri di Cinema Storia del Cinema Est Film Festival

Recensione: La classe operaia va in paradiso

Leggi i commenti 2 COMMENTI Vota il film 8 VOTI Invia questa pagina via e-mail a chi vuoi tu Stampa questa pagina
La classe operaia va in paradiso
titolo originale La classe operaia va in paradiso
nazione Italia
anno 1971
regia Elio Petri
genere Drammatico
durata 125 min.
cast G. Volonté (Lulu' Massa) • M. Melato (Lidia) • L. Diberti (Bassi) • S. Randone (Militina) • R. Zamengo (Maria) • M. Albertini (Adalgisa)
sceneggiatura E. PetriU. Pirro
musiche E. Morricone
fotografia L. Kuveiller
montaggio M. Mastroianni
media voti redazione
La classe operaia va in paradiso Trama del film
Ludovico Massa, detto Lulù, operaio in una fabbrica metalmeccanica, è una sorta di campione del cottimo: nessuno dei compagni riesce a eguagliare il suo ritmo produttivo. Benvoluto dal padrone, che adegua al suo rendimento quello degli altri operai, non è da essi troppo ben visto. D'altra parte, nemmeno Lulù è contento di se stesso: produce, consuma (ha la macchina, il televisore, la casa piena di oggetti inutili) ma si ammazza di fatica, tanto da non aver più nemmeno la forza di avere rapporti fisici con la donna con cui vive. Tuttavia, malgrado anche le visite che lo riempiono di sconforto, a un suo ex compagno finito dalla fabbrica in manicomio - Lulù continua a tenere i suoi massacranti tempi di lavoro finché un giorno ci rimette un dito. Completamente mutato, si schiera contro il meccanismo del cottimo, sostenendo - d'accordo con un gruppo di estremisti extraparlamentari e contrario ai sindacati - la necessità di uno sciopero a oltranza. Scoppiano tafferugli con la polizia e Lulù viene licenziato in tronco. Abbandonato dalla donna, cui premeva soltanto avere una pelliccia, e dagli stessi estremisti, che giudicano il suo come un caso personale e perciò loro estraneo, Lulù, grazie all'intervento dei sindacati, viene riassunto. Ma ormai è anch'egli alle soglie della pazzia, e ai compagni, impegnati come sempre in una frenetica lotta coi tempi di lavorazione, favoleggia di un muro da abbattere oltre il quale c'è il paradiso della classe operaia.
Commenti del pubblico
Nickname:
Password:
 
REGISTRATI «
PSWD DIMENTICATA «







Ultimi commenti e voti
Medaglia di Bronzo (50 Commenti, 79% gradimento) barney Medaglia di Bronzo Sabato 5 Dicembre 2015 ore 22:03
voto al film:   7,5

Utente di Base (46 Commenti, 45% gradimento) doubleangel Martedì 17 Febbraio 2015 ore 01:00
voto al film:   8

Utente di Base (13 Commenti, 58% gradimento) Palopa Lunedì 8 Dicembre 2014 ore 16:37
voto al film:   7,5

Lo studente (fuoricorso) che vaneggia una rivoluzione operaia, i sindacalisti troppo morbidi e non disinteressati, tra i due il lavoratore alienato, l'unico a rientrare in fabbrica. La voce di Militina, l'emarginato, il matto, sembra la più ragionevole: "Lulù, è il danaro, comincia tutto di là. Ah! Noi facciamo parte dello stesso... giro. Padroni e schiavi, dello stesso giro! L'argent! I soldi! Noi diventiamo matti perché ce ne abbiamo pochi e loro diventano matti perché ce ne hanno troppi. E così, in questo inferno, su questo pianeta, pieno di... ospedali, manicomi, cimiteri, di fabbriche, di caserme, e di autobus... il cervello poco a poco... se ne scappa."
Ad andare in paradiso è la classe borghese.
Ti è piaciuto il commento?  
Utente di Base (11 Commenti, 62% gradimento) Overman1844 Martedì 25 Febbraio 2014 ore 12:28
voto al film:   7,5

Utente di Base (12 Commenti, 10% gradimento) marcopecs Lunedì 4 Novembre 2013 ore 22:10
voto al film:   7

Utente di Base (7 Commenti, 33% gradimento) nefasto87 Domenica 25 Marzo 2012 ore 14:36
voto al film:   8

Utente di Base (3 Commenti, 0% gradimento) JohannesBorgen Lunedì 12 Marzo 2012 ore 00:27
voto al film:   7,5

Medaglia d'Argento (112 Commenti, 40% gradimento) Stavro_Gambini Medaglia d'Argento Martedì 7 Giugno 2011 ore 11:41
voto al film:   7

Ogni volta che vedo Volontè penso:" Che bravo VOlontè."
Ti è piaciuto il commento?  
News sul film “La classe operaia va in paradiso”
La classe operaia va in paradiso Omaggio a Luigi Kuveiller Omaggio a Luigi Kuveiller  (22 Febbraio 2013)
La classe operaia va in paradiso Retrospettiva in omaggio a Mariangela Melato dal 7 marzo al MIC Retrospettiva in omaggio a Mariangela Melato dal 7 marzo al MIC  (20 Febbraio 2013)
La classe operaia va in paradiso Rassegna monografica su Elio Petri all'Alphaville Cineclub Rassegna monografica su Elio Petri all'Alphaville Cineclub  (31 Gennaio 2012)
La classe operaia va in paradiso Rassegna su Elio Petri al Cinema Trevi di Roma Rassegna su Elio Petri al Cinema Trevi di Roma  (11 Febbraio 2010)
Ultime Schede
La classe operaia va in paradiso
Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto
Elio Petri  di C. Bisoni
Elio Petri. Scritti di cinema e di vita  di J. Gili
Elio Petri, appunti su un autore  di F. Bacci, N. Guarneri, S. Leone
Flash non disponibile
Copyright 2017 ©