Homepage Recensioni dei film News sul Cinema Speciali sul Cinema Interviste Film in TV Programmazione dei Cinema (Roma) Trailer dei film Coming soon Libri di Cinema Storia del Cinema Est Film Festival

Recensione: The Wrestler

Leggi i commenti 9 COMMENTI Vota il film 52 VOTI Invia questa pagina via e-mail a chi vuoi tu Stampa questa pagina
The Wrestler
titolo originale The Wrestler
nazione
anno 2008
regia Darren Aronofsky
genere Drammatico
durata 105 min.
cast M. Rourke (Randy 'The Ram' Robinson) • M. Tomei (Cassidy) • E. Wood (Stephanie) • J. Friedlander (Scott Brumberg) • A. Naidu (medico) • M. Margolis (Lenny) • T. Barry (Wayne) • W. Stevens (Nick Volpe)
sceneggiatura R. Siegel
musiche C. Mansell
fotografia M. Alberti
montaggio A. Weisblum
uscita nelle sale 6 Marzo 2009
media voti redazione
The Wrestler Trama del film
Randy Robinson era un wrestler professionista di rinomata fama alla fine degli anni '80. Vent'anni dopo tira avanti esibendosi per i fans del duro wrestling nelle palestre dei licei e nelle comunità del New Jersey. Colto da un infarto durante un combattimento e costretto a lasciare lo show-business, Randy comincia a riflettere sulla sua vita.

Recensione “The Wrestler”

a cura di Giordano Rampazzi  (voto: 8,5)
The wrestler” è uno di quei rari film in cui lo spettatore si accorge di quanto il cinema sia potente e in grado di scandagliare e stravolgere l’animo umano quasi più della realtà stessa. Ci riesce Darren Aronofsky, regista di culto cervellotico e visionario. Ci riesce, però, soprattutto uno straordinario Mickey Rourke, ben lontano dai fasti – perlomeno fisici – di “9 settimane e ½”, ma mai così bravo nel caricarsi completamente sulle sue spalle il film, come solo i grandissimi sono in grado di fare. L’attore riesce a far vivere il film, a spingerlo oltre i limiti di una storia vista e sentita decine di volte, a dare un volto alla dignità e alla lotta che si compie per sentirsi degno. Mickey Rourke fornisce un’interpretazione straordinaria perché dimostra di sapere come pochi altri che non basta volere semplicemente una cosa, che per cambiare veramente è necessario un duro lavoro su sé stessi che può durare diversi anni. Lui lo sa bene perché, lascia intendere, il tema della redenzione l’ha accompagnato nel film come nella vita.
Rourke interpreta Randy 'The Ram' Robinson, un wrestler professionista di grande fama negli anni ’80, ma ridotto – vent’anni più tardi – a sbarcare il lunario con piccoli combattimenti nelle palestre liceali e nelle piccole comunità. Tuttavia il wrestling è una parte meramente strumentale del film, che destituisce la magia del palcoscenico per seguire il fallimento di un uomo e le sua fragilità. “The wrestler” è un film completamente riuscito perché sa come giocare nel modo più duro e intelligente sul contrasto tra lo sport trash per eccellenza, falso e passeggero, e il dramma del dietro le quinte, vero e permanente. Per fare tutto questo Aronofsky sa diventare improvvisamente umile, mette da parte i suoi affascinanti fanatismi registici, reinventando il suo stile e mettendosi al servizio di un eroe passato e piangente, rifiutato dalla realtà che l’avrebbe potuto salvare e intenzionato ad andare fino in fondo. Il corpo maciullato di Mickey Rourke è al servizio di chi guarda, di chi non ammette che anche lui fa parte di quegli spettatori accalcati fuori dal ring. The Ram è l’eroe che acclamiamo, Randy è il perdente, quello che ha bisogno del nostro aiuto ma che non riusciamo a vedere.
Darren Aronofsky – pulito, impeccabile e pieno di umanità – ci parla dell’America e della sua guerra in Iraq, degli anni ’80 e della speranza in un mondo mai pervenuto. “The wrestler”, però, è soprattutto un film dedicato a chi rifiuta la crudezza della realtà ma anche la sua compiutezza, a chi non vuole abbandonare neanche un secondo il proprio ‘ring’ per paura di farsi male e affrontare le proprie debolezze, ai lottatori caduti e a chi, malinconicamente e disperatamente, cerca solamente una stella cadente da cavalcare.
Commenti del pubblico
Nickname:
Password:
 
REGISTRATI «
PSWD DIMENTICATA «







Ultimi commenti e voti
Utente di Base (12 Commenti, 66% gradimento) Maverick Sabato 4 Marzo 2017 ore 14:16
voto al film:   7,5

Medaglia d'Argento (196 Commenti, 27% gradimento) Standby Medaglia d'Argento Venerdì 18 Novembre 2016 ore 16:02
voto al film:   7,5

Utente di Base (0 Commenti, 0% gradimento) Narcos Sabato 23 Luglio 2016 ore 18:45
voto al film:   8

Medaglia d'Argento (139 Commenti, 67% gradimento) Asus Medaglia d'Argento Sabato 11 Giugno 2016 ore 03:36
voto al film:   8

Il mondo del Wrestling visto dietro le quinte, con i suoi pregi e i suoi difetti, tutti gli eccessi di un mondo più che vario. E poi c'è la trama, molto ben studiata e più che apprezzabile, la storia tra lavoro e vita parallela è fantastica. Come perder tutto nel corso della propria vita.
E continuare a lottare per ciò che si è amato. Voto più che meritato.
Ti è piaciuto il commento?  
Utente di Base (3 Commenti, 0% gradimento) Amarantolo Lunedì 14 Marzo 2016 ore 04:20
voto al film:   7

Utente di Base (4 Commenti, 100% gradimento) celticpride Lunedì 31 Agosto 2015 ore 20:27
voto al film:   8,5

Utente di Base (42 Commenti, 74% gradimento) Asdrubbale Giovedì 30 Aprile 2015 ore 21:17
2
voto al film:   7,5

Il mondo del wrestling, così come quello dello spettacolo, rivela cosa si nasconde dietro il sipario, con i protagonisti vittime dei loro eccessi e della loro fama; col passare degli anni arrivano gli effetti collaterali: il distacco dai proprio affetti si fa profondo e insanabile, la difficoltà del ritorno alla vita normale dopo essere stati rigettati dal carrozzone luccicante sono insormontabili e le uniche soddisfazioni sono date dall'affetto dei vecchi fan. Aronofsky riesce nel suo racconto senza ricorrere luoghi comuni banali. Film da vedere assolutamente, anche per capire come funziona davvero il mondo del wrestling.
Ti è piaciuto il commento?  
Medaglia di Bronzo (77 Commenti, 75% gradimento) yanquiuxo Medaglia di Bronzo Mercoledì 4 Marzo 2015 ore 15:04
voto al film:   7,5

Utente di Base (0 Commenti, 0% gradimento) Stronzo91 Giovedì 18 Dicembre 2014 ore 22:26
voto al film:   7,5

Utente di Base (26 Commenti, 48% gradimento) alfredH Giovedì 20 Novembre 2014 ore 18:36
voto al film:   7,5

News sul film “The Wrestler”
The Wrestler Venezia 68, sarà Darren Aronofsky il presidente di giuria Venezia 68, sarà Darren Aronofsky il presidente di giuria  (27 Aprile 2011)
The Wrestler In sala il Cigno nero di Aronofsky, online 8 clip in anteprima In sala il "Cigno nero" di Aronofsky, online 8 clip in anteprima  (17 Febbraio 2011)
The Wrestler 'Mickey il selvaggio' retrospettiva Rourke 'Mickey il selvaggio' retrospettiva Rourke  (17 Marzo 2009)
The Wrestler Darren Aronofsky torna in Concorso al Lido Darren Aronofsky torna in Concorso al Lido  (29 Luglio 2008)
The Wrestler Aronofsky prosegue la saga di Robocop Aronofsky prosegue la saga di Robocop  (28 Luglio 2008)
The Wrestler Mickey Rourke per Darren Aronofsky Mickey Rourke per Darren Aronofsky  (14 Novembre 2007)
Ultime Schede
Noah
Il cigno nero
The Wrestler
L'albero della vita - The Fountain
Requiem for a Dream
Pi greco il teorema del delirio
Flash non disponibile
Copyright 2017 ©