Homepage Recensioni dei film News sul Cinema Speciali sul Cinema Interviste Film in TV Programmazione dei Cinema (Roma) Trailer dei film Coming soon Libri di Cinema Storia del Cinema Est Film Festival

Méliès a Montefiascone - I corti di Méliès musicati dal vivo all'Est Film Festival

Invia questa pagina via e-mail a chi vuoi tu Stampa questa pagina
a cura di Flavia D'Angelo
Arriva l'estate e anche per i cinefili più accaniti il richiamo delle spiagge e delle pinete si fa sentire. Usciti dai cineclub al piano interrato, dimenticate le serate di cineforum dedicate ai mediometraggi di Lynch e le maratone di Apichatpong Weerasethakul restano i bluray acquistati con buona volontà durante l'inverno. Benvenute quindi solitarie proiezioni casalinghe alle quali non si presentano mai amici e parenti, pure avvertiti per tempo.
E se tra lo sdegnoso isolamento e il cedimento totale e incondizionato al kebab delle dieci e mezza o al giretto in piazzetta ci fosse una via di mezzo? Se si potesse avere del buon cinema e anche godersi un evento all'aperto, magari approfittando dell'occasione per passare un pomeriggio al lago e scoprire luoghi e proposte che non si conoscevano? Cosa sareste disposti a fare per coinvolgere finalmente gli amici nelle vostre passioni? Sareste disposti a arrivare nella Tuscia Viterbese?

Se la vostra risposta è sì, la nostra è la serata inaugurale dei dopofestival dell'Est Film Festival di Montefiascone (Viterbo). Dalla mezzanotte di lunedì 22 luglio il gruppo viterbese Orchestra Minima Mysticanza musicherà dal vivo undici corti di Georges Méliès. L'Orchestra, formata da Fabio Porroni, Marco Marsili e Andrea Marino, presenterà sotto le stelle di piazzale Frigo sonorizzazioni acustiche che accompagneranno la proiezione dei cortometraggi. Cinema e musica per una serata dedicata al primo cineasta ad aver traghettato la meraviglia delle immagini in movimento verso la maturità della creazione artistica, riuscendo ancora - a distanza di quasi cento anni - a stupire il pubblico con trucchi scenici e artifici di montaggio di commovente poesia. Più che un semplice omaggio, una festa del cinema e per il cinema all'interno di uno degli eventi più vivaci e popolari dell'estate della Tuscia, interamente a ingresso gratuito.

A pochi chilometri da Viterbo, Montefiascone ospita dal 21 al 28 luglio un concorso di opere prime e seconde italiane, documentari e cortometraggi tutti accompagnati dai registi e rigorosamente con dibattito a seguire. Questa settima edizione conferma la formula vincente che abbina cinema di qualità a eventi musicali fuori dalle solite note. L'Est Film Festival 2013 sarà inaugurato da un incontro con Giuseppe Tornatore e continuerà portando per otto giorni nella Tuscia nomi già affermati del cinema italiano e le nuove promesse di domani. Accanto agli incontri con i registi in concorso, ogni giorno a mezzanotte prenderà vita la sezione dopofestival con protagonisti del nostro cinema come Antonello Fassari e Marco Giallini e momenti musicali, per finire in bellezza con il concerto unplugged dei Blastema di sabato 27 luglio. Ma prima di tutto, ovviamente, Méliès.

La passione per il cinema c'è, l'affezionato pubblico della Tuscia anche, il cinefilo metropolitano sarà abbastanza temerario da organizzarsi per la trasferta?
Come premio lo spettacolo dell'Orchestra Minima Mysticanza, un gruppo che ha voluto “fare un passo indietro” e riscoprire la complessità delle tradizioni musicali italiane e non solo, alla ricerca delle radici comuni dei suoni e delle armonie. Un gruppo consolidato che dal 2008 ha presentato lo spettacolo Cinematografia di Méliès in tutta Italia, dal Lazio al Piemonte.

Per informazioni: Sito Ufficiale - Pagina Facebook.
Méliès con musiche dal vivo all'EFF
 » FOCUS
Flash non disponibile
Copyright 2017 ©