Homepage Recensioni dei film News sul Cinema Speciali sul Cinema Interviste Film in TV Programmazione dei Cinema (Roma) Trailer dei film Coming soon Libri di Cinema Storia del Cinema Est Film Festival

Recensione: White Material

Leggi i commenti 1 COMMENTO Vota il film 1 VOTO Invia questa pagina via e-mail a chi vuoi tu Stampa questa pagina
White Material
titolo originale White Material
nazione Francia
anno 2009
regia Claire Denis
genere Drammatico
durata 100 min.
cast I. Huppert (Maria) • N. DuvauchelleI. De BankoléW. Nadylam
sceneggiatura C. DenisM. N'Diaye
fotografia Y. Cape
uscita prevista

 non ancora disponibile 
media voti redazione
White Material Trama del film
L’esercito regolare si sta preparando a ristabilire l’ordine nel paese, a fare pulizia; a sopprimere l’ufficiale ribelle conosciuto come “the Boxeur” e liberare la campagna dai bambini soldato che vi si aggirano. Tutti gli espatriati se ne sono tornati a casa, levatisi di torno prima che la situazione diventasse pericolosa. Maria, della famiglia Vial che da due generazioni vive lì e possiede una piantagione di caffè, non se ne va: non ha intenzione di arrendersi per dar retta a qualche diceria o abbandonare il suo raccolto al primo rumore di spari. Proprio come suo suocero e come il suo ex-marito, padre di suo figlio e un po’ troppo lavativo secondo lei, è convinta che Cherif, sindaco della città vicina, li proteggerà.
Commenti del pubblico
Nickname:
Password:
 
REGISTRATI «
PSWD DIMENTICATA «







Ultimi commenti e voti
Medaglia d'Oro (223 Commenti, 80% gradimento) giampaolosy Medaglia d'Oro Giovedì 14 Aprile 2016 ore 07:13
voto al film:   6

Parafrasando qualcuno verrebbe da dire: il colonialismo non è un pranzo di gala. Lo sguardo caustico e pedante di Claire Denis si concentra probabilmente su una sottintesa riflessione sui danni del colonialismo francese nelle terre d'Africa. La cocciutaggine, ottusa a tratti persino fastidiosa di Isabelle Huppert scandisce come rintocchi di una campana a morto l'ineluttabile climax finale che è il destino segnato, fin dagli iniziali flash back, del film. La protagonista perde il contatto con il reale, che non si vede quasi mai, troppo legata alla "roba" e a una terra che la respinge. Il resto è più o meno corollario.
Ti è piaciuto il commento?  
Ultime Schede
Les Salauds
White Material
35 rhums
J'ai pas sommeil
Festival di Venezia 2009
66a Mostra del Cinema dal 2 al 12 settembre
Flash non disponibile
Copyright 2017 ©