Homepage Recensioni dei film News sul Cinema Speciali sul Cinema Interviste Trailer dei film Coming soon Libri di Cinema Storia del Cinema Est Film Festival Civita Cinema

Recensione:

Scrivi un Commento COMMENTA Vota il film VOTA Invia questa pagina via e-mail a chi vuoi tu Stampa questa pagina
titolo originale
nazione
anno
regia
genere
durata / note n.d. / B/N

Recensione “”

La recensione del film “” non è disponibile.
Commenti del pubblico



Ultimi commenti e voti
Medaglia d'Argento (171 Commenti, 75% gradimento) Bardamu1991 Medaglia d'Argento Sabato 5 Marzo 2016 ore 05:35
voto al film:   7

E divino Nils Frahm alle musiche.
Ti è piaciuto il commento?  
Medaglia d'Argento (171 Commenti, 75% gradimento) Bardamu1991 Medaglia d'Argento Sabato 5 Marzo 2016 ore 05:33
voto al film:   7

A suo modo, un film storico.
Non può essere diversamente, con un piano sequenza di 132 minuti: la camera si accende alle 4 del mattino e si spegne all'alba. Non una pausa, non un taglio. Hitchcock e Inarritu (in Birdman) avevano utilizzato il piano sequenza unico, mascherandolo con stratagemmi; autentico si trova in 'Arca russa' di Sokurov, ma il film è più corto di 'Victoria' e, soprattutto, è interamente ambientato all'interno di un palazzo pietroburghese. Non così in Victoria, flusso ininterrotto che molto si affida alle strade di Berlino.
Così il dramma d'azione di Schipper, ex braccio destro di Tykwer, si dirama su questo virtuoso piano formale che nasconde anche le carenze e le banalità contenutistiche della pellicola. E concentrandosi su Victoria (la rivelazione Laia Costa), che nella smania di scoperta mette a repentaglio la sua stessa vita,
il film si carica di suspense e a tratti coinvolge emozionalmente.
Cinema vero, dunque. Viscerale. E div
Ti è piaciuto il commento?  
News sul film “”
 Le nominations degli European Film Awards 2015 Le nominations degli European Film Awards 2015  (10 Novembre 2015)
Ultime Schede
Flash non disponibile
Copyright 2018 ©