Homepage Recensioni dei film News sul Cinema Speciali sul Cinema Interviste Film in TV Programmazione dei Cinema (Roma) Trailer dei film Coming soon Libri di Cinema Storia del Cinema Est Film Festival

Recensione: La guerra di Mario

Scrivi un Commento COMMENTA Vota il film 3 VOTI Invia questa pagina via e-mail a chi vuoi tu Stampa questa pagina
La guerra di Mario
titolo originale La guerra di Mario
nazione Italia
anno 2005
regia Antonio Capuano
genere Drammatico
durata 100 min.
cast V. Golino (Giulia) • M. Grieco (Mario) • A. Renzi (Sandro) • A. Caprioli (Adriana Cutolo) • R. De Cicco (Nunzia)
sceneggiatura A. Capuano
musiche P. Catalano
fotografia L. Bigazzi
montaggio G. Franchini
uscita nelle sale 3 Marzo 2006
media voti redazione
La guerra di Mario Trama del film
Per difenderlo da abusi e maltrattamenti, il Tribunale dei Minori sottrae alla sua famiglia Mario, un bambino di nove anni e lo dà in affido provvisoriamente a una coppia di quarantenni non sposati appartenenti all'alta borghesia, Giulia e Sandro, che da tempo stavano cercando di adottare un bambino. Giulia è a suo agio nella condizione di mamma, Sandro, invece, è spaventato dalla nuova situazione e dalla realtà con cui si deve confrontare. Mario si trova improvvisamente proiettato in un mondo che non riconosce in cui i nuovi genitori lo viziano accondiscendendo ad ogni suo desiderio.

Recensione “La guerra di Mario”

a cura di Glauco Almonte  (voto: 7)
L’unica libertà è l’intelligenza

Cosa sia giusto, e chi debba deciderlo. Ma soprattutto, in che modo accorgersene, quando la comunicazione è ostacolata, avversata, interrotta.
Chiuso nel suo mondo, fatto di ricordi celati, slanci verso il nuovo e diffidenza nei confronti del vecchio, di chi gli sta attorno e vorrebbe (dovrebbe) aiutarlo, Mario vive i suoi 9 anni pensando che l’essere diverso dagli altri sia un gioco, un semplice punto di vista.
Per un nuovo compagno che si sposta tra il padre e il nonno, Mario viene spostato dalla sua famiglia ad un’altra, parcheggiato pochi mesi e ‘inoltrato’ a una terza. Oggetto della sua stessa vita, in balia di psicologi e assistenti sociali che invece di aiutarlo gli impediscono di costruirsi un rapporto sereno con la sua nuova famiglia, Mario parla (poco) del mondo ma tace di sé.
Giulia, conducendo una battaglia difficile, in faccia ai propri giudici, è destinata alla sconfitta: una sconfitta dura, nel precipitare quasi inatteso degli eventi, quando ormai si poteva scorgere una possibilità di successo; una sconfitta che ha un nome, Mario, e un unico, grande, incolpevole colpevole, la società.
“Preferisco la disobbedienza” è il perdente cavallo di battaglia di Giulia: non è lei a decidere, non è né potrebbe essere Mario, non è sua madre. In fondo, nessuno decide, tra persone portatrici di ogni soluzione, arbitri impotenti, tolleranza apparente che man mano si rivela indifferenza.
Valeria Golino sembra a suo agio in un ruolo nervoso, fatto di continui sbalzi tra preoccupazione e (apparente) tranquillità, o comunque un’espressione tranquillizzante; gli altri personaggi sono statici, leggermente stereotipati, ma rendono pienamente il confronto tra un ragazzino che non comunica ed un mondo che “non gli appartiene”.
Lunghi silenzi, tra un dialogo e l’altro ma anche tra una domanda e una risposta: tempi inutili, perché alla fine la risposta è sbagliata.
Commenti del pubblico
Nickname:
Password:
 
REGISTRATI «
PSWD DIMENTICATA «







Ultimi commenti e voti
Medaglia d'Argento (106 Commenti, 59% gradimento) cartillo Medaglia d'Argento Giovedì 1 Dicembre 2016 ore 16:04
voto al film:   7

Utente di Base (43 Commenti, 63% gradimento) Monta17 Giovedì 9 Febbraio 2012 ore 16:51
voto al film:   7

Medaglia d'Oro (313 Commenti, 59% gradimento) Pangur Medaglia d'Oro Venerdì 22 Luglio 2011 ore 13:21
voto al film:   7

News sul film “La guerra di Mario”
La guerra di Mario Valeria Golino protagonista della rassegna di Sguardi Altrove Film Festival Valeria Golino protagonista della rassegna di Sguardi Altrove Film Festival  ( 6 Marzo 2014)
La guerra di Mario Il cinema e la Napoli di Antonio Capuano in rassegna al Cineclub Detour Il cinema e la Napoli di Antonio Capuano in rassegna al Cineclub Detour  (26 Marzo 2012)
La guerra di Mario A Bari nasce il Festival 'Mediterrante' A Bari nasce il Festival 'Mediterrante'  ( 5 Novembre 2008)
La guerra di Mario Candidature dei Nastri d'Argento Candidature dei Nastri d'Argento  (19 Aprile 2007)
La guerra di Mario Premi 'Tertio Millennio' 2006 Premi 'Tertio Millennio' 2006  (17 Novembre 2006)
La guerra di Mario Giordana e Calopresti a Gerusalemme Giordana e Calopresti a Gerusalemme  (13 Luglio 2006)
La guerra di Mario Bellissima di Visconti in versione restaurata "Bellissima" di Visconti in versione restaurata  ( 6 Luglio 2006)
La guerra di Mario David 2006, è Moretti il vincitore David 2006, è Moretti il vincitore  (21 Aprile 2006)
La guerra di Mario 6 film per Valeria Golino 6 film per Valeria Golino  (27 Febbraio 2006)
Ultime Schede
Bagnoli Jungle
L'amore buio
La guerra di Mario
Luna rossa
David di Donatello 2006
Il trionfo di Nanni Moretti
Festival di Locarno 2005
Pardo d'Oro a "Nine Lives" di Rodrigo Garcia
COMPRA
IL DVD
Compra il Dvd La guerra di Mario
Flash non disponibile
Copyright 2017 ©