Homepage Recensioni dei film News sul Cinema Speciali sul Cinema Interviste Film in TV Programmazione dei Cinema (Roma) Trailer dei film Coming soon Libri di Cinema Storia del Cinema Est Film Festival

Recensione: Le Deuxième Souffle

Scrivi un Commento COMMENTA Vota il film VOTA Invia questa pagina via e-mail a chi vuoi tu Stampa questa pagina
Le Deuxième Souffle
titolo originale Le Deuxième Souffle
nazione Francia
anno 2007
regia Alain Corneau
genere Noir
durata 156 min.
cast D. Auteuil (Gustave Minda, detto Gu) • M. Bellucci (Manouche) • M. Blanc (Commissirio Blot) • J. Dutronc (Orloff) • E. Cantona (Alban) • G. Melki (Joe Ricci) • N. Duvauchelle (Antoine) • D. Duval (Venture Ricci) • P. Nahon (Fardiano)
sceneggiatura A. Corneau
musiche B. Coulais
fotografia Y. Angelo
montaggio M. Yoyotte
uscita prevista

 non ancora disponibile 
media voti redazione
Le Deuxième Souffle Trama del film
1958. Gu, famoso e pericoloso gangster condannato all'ergastolo, evade di prigione. Pedinato dalla polizia, vorrebbe fuggire all'estero con la donna che ama. Avendo bisogno di soldi però accetta di partecipare ad un ultimo colpo che grazie alla sua esperienza riesce alla perfezione. Vittima di una macchinazione della polizia però Gu risulta un traditore agli occhi dei suoi complici.

Recensione “Le Deuxième Souffle”

a cura di Giordano Rampazzi  (voto: 6,5)
Alain Corneau, famoso in patria più che in Italia, ha diretto e sceneggiato i film più diversi, dalle commedie ai musical, dai film storici a quelli d’avventura. Ama sperimentare, dunque, e lo fa anche con questo noir, nonostante sia un remake di “Tutte le ore feriscono, l’ultima uccide”, film del 1965 diretto da Jean-Pierre Melville. Entrambe le pellicole sono in realtà ispirate a un romanzo di José Giovanni – Le deuxieme souffle – che racconta il mondo della malavita dal di dentro.
L’idea centrale di Corneau è quella di legare il tema del gangster con la tragedia classica, rendendo Gu (un ‘accurato’ Daniel Auteuil) una figura drammaticamente senza futuro, immergendolo in atmosfere cromaticamente sature ma angoscianti e claustrofobiche. Ne esce fuori una prima ora – meno della metà, contando che il film intero ne dura 2 e mezza – piuttosto pesante e allentata, in cui si fatica a estrapolarne un senso che non sottointenda il manierismo. Poi, gradualmente, il film cresce e si segue – sempre con un po’ di distacco a dir la verità – il complicato intreccio narrativo, condito costantemente da sangue e violenza proposte in versione rallentata e insistita.
Il tutto, bisogna dirlo, è girato con grande cura e capacità artistiche, interessanti movimenti di macchina e gustosi scenari, con una fotografia, affidata a Yves Angelo, estremamente accattivante. Interessanti anche le ricostruzioni d’epoca e la scelta di proporre un mondo criminale in cui stanno decadendo anche gli ultimi ‘valori’: onore e tradimento s’intersecano ormai senza spazio di manovra.
Quello che non convince appieno è la mancanza di coinvolgimento dello spettatore e dei dialoghi non sempre tarati al meglio. Né il discreto approfondimento psicologico dei personaggi, né il macchinoso intrigo giustificano, inoltre, la lungaggine della pellicola. Anche per quello che riguarda la gestione degli attori, Corneau ci lascia dei dubbi: il corrucciato Auteuil e l’istrionico Michel Blanc sono abbastanza pungenti, ma l'affascinante Monica Bellucci – in versione bionda e più splendente che mai – non sempre sembra ‘dentro al film’ e l’ex-calciatore Eric Cantona sembra meno portato di quanto non fosse invece per il calcio.
Le deuxieme souffle” apre la seconda edizione della Festa del Cinema di Roma, in modo tutto sommato dignitoso, ma pubblico e critica presenti in sala sembrano contenti solo a metà.
Commenti del pubblico
Nickname:
Password:
 
REGISTRATI «
PSWD DIMENTICATA «







Ultimi commenti e voti
Il film non è stato ancora commentato.
News sul film “Le Deuxième Souffle”
Le Deuxième Souffle Morto a 67 anni il regista Alain Corneau Morto a 67 anni il regista Alain Corneau  (31 Agosto 2010)
Le Deuxième Souffle Le Deuxième souffle: inizia lo spettacolo "Le Deuxième souffle": inizia lo spettacolo  (18 Ottobre 2007)
Le Deuxième Souffle Loren-Bellucci: diva contro diva alla Festa di Roma Loren-Bellucci: diva contro diva alla Festa di Roma  (18 Ottobre 2007)
Ultime Schede
Crime d'amour
Le Deuxième Souffle
Festival di Roma 2007
Festa di Roma, dal 18 al 27 ottobre 2007
Alain Corneau
Leggi l'intervista a Alain Corneau per “Le Deuxième Souffle
Flash non disponibile
Copyright 2017 ©