Flash non disponibile
Homepage Recensioni dei film News sul Cinema Speciali sul Cinema Interviste Film in TV Programmazione dei Cinema (Roma) Trailer dei film Coming soon Dvd Libri di Cinema Storia del Cinema Est Film Festival

Recensione: Zohan

Leggi i commenti 6 COMMENTI Vota il film 6 VOTI Invia questa pagina via e-mail a chi vuoi tu Stampa questa pagina
Zohan
titolo originale You don't mess with the zohan
nazione U.S.A.
anno 2007
regia Dennis Dugan
genere Commedia
durata 113 min.
distribuzione Sony Pictures
cast A. Sandler (Zohan Dvir) • J. Turturro (fantasma) • E. Chriqui (Dalia) • N. Swardson (Michael) • L. Kazan (Gail) • R. Schneider (Salim)
sceneggiatura A. SandlerR. SmigelJ. Apatow
musiche R. Gregson-Williams
fotografia M. Barrett
montaggio T. Costain
uscita nelle sale 3 Ottobre 2008
media voti redazione
Zohan Trama del film
Zohan, un agente del Mossad, finge di esser morto per trasferirsi a New York e diventare parrucchiere, ma non tutto andrà secondo i suoi piani.

Recensione “Zohan”

a cura di Giordano Rampazzi  (voto: 5)
Zohan Dvir, interpretato da un Adam Sandler particolarmente naturale e disinibito, è uno dei principali superagenti israeliani impegnati nella lotta al terrorismo palestinese. Tuttavia non ama affatto la guerra e la sua massima aspirazione è quella di esprimere la propria creatività facendo il parrucchiere a New York e “fare a tutti i capelli di seta”. Il suo acerrimo nemico palestinese Phantom, il sempre divertente John Turturro, lo costringe a guerreggiare, ma Zohan si finge morto in un combattimento per ricominciare una nuova vita e cercare di coronare il suo sogno. Le cose, ovviamente, prendono una strana piega e la sua vera identità non tarda poi molto a essere svelata.
Il film, che punta a far ridere dell'eterno conflitto mediorientale, appartiene al filone dei film comico-demenziali politicamente scorretti. Le trovate dissacranti e le gag iperboliche ricordano pellicole come “Borat” o “Zoolander”, ma spingono troppo l'acceleratore della grevità e della surrealtà. La pellicola, in sostanza, funziona nei primi minuti, lasciando poi spazio a una prevedibilità e banalità di fondo che finiscono per annoiare lo spettatore. L'appeal comico di Adam Sandler è altalenante e il simpatico accento mediorientale affibiato a Zohan, complice anche il doppiaggio italiano, si trasforma ben presto in una irritante routine. Tutti i personaggi – rigorosamente tratteggiati – sembrano ragionare e agire esclusivamente secondo luoghi comuni. L'immancabile storia d'amore, gestita nel modo più superficiale e scriteriato possibile, sembra solo uno spunto per piazzare nel film la bella donna di turno (Emmanuelle Chriqui). Così come è piuttosto assurdo che la questione israelo-palestinese finisca per essere ridotta a semplice spunto funzionale di un film leggero e demenziale come questo. Non che non si possa ridere di questioni serie, ma quello che è certo è che appare ormai sempre più difficile, forse anche a causa di una comunità ebraica molto numerosa e influente a Hollywood, vedere film extraeuropei sul conflitto mediorientale imparziali e penetranti.
Commenti del pubblico
Nickname:
Password:
 
REGISTRATI «
PSWD DIMENTICATA «







Ultimi commenti e voti
Utente di Base (8 Commenti, 80% gradimento) GiudicoAncheIo Lunedì 16 Luglio 2012 ore 12:36
voto al film:   8,5

Medaglia d'Oro (295 Commenti, 52% gradimento) Ateo Medaglia d'Oro Domenica 8 Luglio 2012 ore 20:56
1
voto al film:   4,5

La prima parte è gradevole, una commedia basata sull'esagerazione ma poi si cade nel patetismo assoluto. E vissero tutti felici e contenti. Il solito Adam Sandler: se non inserisce del moralismo in ogni suo film non è contento.
Ti è piaciuto il commento?  
Medaglia d'Oro (309 Commenti, 60% gradimento) Pangur Medaglia d'Oro Mercoledì 6 Luglio 2011 ore 20:22
1
voto al film:   4

Visto ieri in tv causa insonnia estiva. Non credo che questo film sarebbe mai stato prodotto se lo sceneggiatore/protagonista non fosse il famosissimo (negli USA) Adam Sandler. Non all'altezza del genere (demenziale) a cui appartiene: qualche momento divertente ma, in generale, pochissime idee. Si può evitare.
Ti è piaciuto il commento?  
Medaglia d'Argento (112 Commenti, 41% gradimento) Stavro_Gambini Medaglia d'Argento Venerdì 10 Giugno 2011 ore 12:10
2 2
voto al film:   2

Il soggetto è originale ma il film è una porcata.
Ti è piaciuto il commento?  
Utente di Base (7 Commenti, 0% gradimento) Vucaj Mercoledì 8 Giugno 2011 ore 21:20
1 6
voto al film:   8,5

Bello e divertente quello che serve per tirarti su il morale
Ti è piaciuto il commento?  
Utente di Base (7 Commenti, 0% gradimento) Vucaj Mercoledì 8 Giugno 2011 ore 21:15
1 4
voto al film:   8,5

Il film fa morire dal ridere è una commedia che a me e ai miei amici e piacuta moltissimo
Ti è piaciuto il commento?  
Medaglia d'Argento (163 Commenti, 55% gradimento) nylon Medaglia d'Argento Mercoledì 1 Giugno 2011 ore 20:34
1 1
voto al film:   4,5

uno dei film più demenziali e noiosi degli ultimi anni
Ti è piaciuto il commento?  
Ultime Schede
Recensione Zohan Scheda: Solo gli amanti sopravvivono  di J. Jarmusch
Recensione Zohan Scheda: Alabama Monroe - Una storia d'amore  di F. van Groeningen
Recensione Zohan Scheda: Non dico altro  di N. Holofcener
Recensione Zohan Scheda: Il venditore di medicine  di A. Morabito
Recensione Zohan Scheda: Il mondo fino in fondo  di A. Lunardelli
Recensione Zohan Scheda: Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve  di F. Herngren
Recensione Zohan Scheda: The Amazing Spider-Man 2 - Il potere di Electro  di M. Webb
Recensione Zohan Scheda: Transcendence  di W. Pfister
Recensione Zohan Scheda: Song 'e Napule  di A. Manetti, M. Manetti
Recensione Zohan Scheda: Gigolò per caso  di J. Turturro
Recensione Zohan Scheda: Onirica - Field of Dogs  di L. Majewski
Recensione Zohan Scheda: Ti sposo ma non troppo  di G. Pignotta
Recensione Zohan Scheda: Noah  di D. Aronofsky
Recensione Zohan Scheda: The Grand Budapest Hotel  di W. Anderson
Recensione Zohan Scheda: Un matrimonio da favola  di C. Vanzina
Un Weekend da bamboccioni 2
Jack e Jill
Mia moglie per finta
Un weekend da bamboccioni
Zohan
Io vi dichiaro marito e marito
Gli scaldapanchina
COMPRA
IL DVD
Compra il Dvd Zohan
Flash non disponibile
Copyright 2014 ©