Homepage Recensioni dei film News sul Cinema Speciali sul Cinema Interviste Film in TV Programmazione dei Cinema (Roma) Trailer dei film Coming soon Libri di Cinema Storia del Cinema Est Film Festival

Scrivi un Commento COMMENTA Vota il film VOTA Invia questa pagina via e-mail a chi vuoi tu Stampa questa pagina
Locandina del Film
titolo originale
nazione
anno
regia
genere
durata / note n.d. / B/N
data di uscita

 n. d. 

Trama del film “”

News sul film “”
 Le nomination per gli european Film Awards, consegna il 3 dicembre Le nomination per gli european Film Awards, consegna il 3 dicembre  ( 7 Novembre 2011)
Sono stati annunciate al Sevilla Festival de Cine Europeo le nomination per gli European Film Awards 2011. Gli oltre 2500 membri dell'EFA voteranno nei prossimi giorni per i vincitori, che saranno annnunciati a Berlino il 3 dicembre.
Queste le nomination:

MIGLIOR FILM
“THE ARTIST”, France, di Michel Hazanavicius
“LE GAMIN AU VELO” (“Il ragazzo con la bicicletta”), Belgium/France/Italy, di Jean-Pierre & Luc Dardenne
“HÆVNEN” (In un mondo migliore), Denmark, di Susanne Bier
“THE KING’S SPEECH” (Il discorso del Re), UK, di Tom Hooper
“LE HAVRE” (Miracolo a Le Havre), Finland/France/Germany, di Aki Kaurismäki
“MELANCHOLIA”, Denmark/Sweden/France/Germany, di Lars von Trier

MIGLIOR REGISTA
Susanne Bier per “HÆVNEN” (In a Better World)
Jean-Pierre & Luc Dardenne per “LE GAMIN AU VELO”
Aki Kaurismäki per “LE HAVRE”
Béla Tarr per “A TORINOI LO” (The Turin Horse)
[...]
 61° Festival di Berlino, vince l'iraniano Nader e Simin di Asghar Farhadi 61° Festival di Berlino, vince l'iraniano "Nader e Simin" di Asghar Farhadi  (19 Febbraio 2011)
Commenti del pubblico
Nickname:
Password:
 
REGISTRATI «
PSWD DIMENTICATA «



Ultimi commenti e voti
Medaglia d'Oro (682 Commenti, 68% gradimento) ale84 Medaglia d'Oro Mercoledì 9 Settembre 2015 ore 08:12
voto al film:   7,5

Film difficile come pochi (lunghissimi piani sequenza, quasi totale assenza di dialoghi e di sviluppi narrativi, simbolismi non sempre facili da decifrare) il testamento spirituale di Bela Tarr è anche un film di grande fascino, capace come pochi di descrivere la progressiva nullificazione dell'essere umano. Radicalmente nichilista e privo di ogni speranza o possibilità di evasione, "il cavallo di Torino" è una lenta apocalisse in sei giorni in cui la luce a poco a poco si spegne nel buio dell'insensatezza più totale. Un film per tutti e per nessuno, come i libri di Nietzsche da cui il film trae ispirazione.
Ti è piaciuto il commento?  
Prossimamente al Cinema
 » Già uscito
Archivio Coming Soon
 2017  Gen  Feb  Mar  Apr  Mag  Giu  Lug  Ago  Set  Ott  Nov  Dic  
 2016  Gen  Feb  Mar  Apr  Mag  Giu  Lug  Ago  Set  Ott  Nov  Dic  
 2015  Gen  Feb  Mar  Apr  Mag  Giu  Lug  Ago  Set  Ott  Nov  Dic  
 2014  Gen  Feb  Mar  Apr  Mag  Giu  Lug  Ago  Set  Ott  Nov  Dic  
 2013  Gen  Feb  Mar  Apr  Mag  Giu  Lug  Ago  Set  Ott  Nov  Dic  
 2012  Gen  Feb  Mar  Apr  Mag  Giu  Lug  Ago  Set  Ott  Nov  Dic  
 2011  Gen  Feb  Mar  Apr  Mag  Giu  Lug  Ago  Set  Ott  Nov  Dic  
 2010  Gen  Feb  Mar  Apr  Mag  Giu  Lug  Ago  Set  Ott  Nov  Dic  
 2009  Gen  Feb  Mar  Apr  Mag  Giu  Lug  Ago  Set  Ott  Nov  Dic  
 2008  Gen  Feb  Mar  Apr  Mag  Giu  Lug  Ago  Set  Ott  Nov  Dic  
 2007  Gen  Feb  Mar  Apr  Mag  Giu  Lug  Ago  Set  Ott  Nov  Dic  
 2006  Gen  Feb  Mar  Apr  Mag  Giu  Lug  Ago  Set  Ott  Nov  Dic  
 2005  Apr  Mag  Giu  Lug  Ago  Set  Ott  Nov  Dic  
COMPRA
IL DVD
Compra il Dvd Il cavallo di Torino
Film
Film
Film
Film
Film
Film
Film
Film
Flash non disponibile
Copyright 2017 ©