Homepage Recensioni dei film News sul Cinema Speciali sul Cinema Interviste Film in TV Programmazione dei Cinema (Roma) Trailer dei film Coming soon Libri di Cinema Storia del Cinema Est Film Festival

Recensione: Joy

Leggi i commenti 6 COMMENTI Vota il film 12 VOTI Invia questa pagina via e-mail a chi vuoi tu Stampa questa pagina
Joy
titolo originale Joy
nazione U.S.A.
anno 2015
regia David O. Russell
genere Biografico / Drammatico
durata 140 min.
cast J. Lawrence (Joy) • R. De Niro (Rudy) • B. Cooper (Neil Walker) • E. Ramirez (Tony) • V. Madsen (Terry) • I. Rossellini (Trudy)
sceneggiatura D. Russell
musiche D. CampbellW. Thordson
fotografia L. Sandgren
montaggio A. BaumgartenJ. CassidyT. CrossC. Tellefsen
uscita nelle sale 28 Gennaio 2016
media voti redazione
Joy Trama del film
Una giovane donna cresce in una famiglia che abbraccia quattro generazioni. Attraverso tradimenti, sofferenza ma anche affetto e comprensione cresce fino a fondare una grande e potente attività imprenditoriale.
Scheda a cura di Rosario Sparti










Il nuovo film di David O. Russell, il moderno cantore delle persone comuni che ce la fanno nonostante la dolce zavorra dei legami parentali, stavolta non sa bene che strada prendere, così sbanda tra la commedia, la fiaba e il biopic più tradizionale, ma le falle della sceneggiatura riescono ad essere cancellate dalla presenza vitale di Jennifer Lawrence, cuore pulsante della pellicola.
MUSICHE - HUMOUR
REGIA - SCENEGGIATURA
MONTAGGIO
Commenti del pubblico
Nickname:
Password:
 
REGISTRATI «
PSWD DIMENTICATA «







Ultimi commenti e voti
Medaglia di Bronzo (68 Commenti, 55% gradimento) magio1406 Medaglia di Bronzo Lunedì 25 Luglio 2016 ore 21:28
voto al film:   5,5

Utente di Base (0 Commenti, 0% gradimento) tragediagreca Venerdì 4 Marzo 2016 ore 12:01
voto al film:   5

Utente di Base (4 Commenti, 75% gradimento) JackTwist Sabato 13 Febbraio 2016 ore 13:50
voto al film:   5

Utente di Base (0 Commenti, 0% gradimento) Marcolino93 Martedì 9 Febbraio 2016 ore 10:44
voto al film:   5,5

Medaglia di Bronzo (93 Commenti, 52% gradimento) botswana Medaglia di Bronzo Domenica 7 Febbraio 2016 ore 13:57
6 2
voto al film:   5,5

Se non ci fosse Jennifer Lawrence, il film sarebbe da dimenticare. Sceneggiatura debole e pasticciata con molte situazioni che scadono nel macchiettismo, il che non aiuta ad innamorarsi dei personaggi come si dovrebbe. Però c'è Jennifer. Peccato che il suo riscatto finale finisca per impegolarsi in una noiosa vicenda di brevetti che in fin dei conti emoziona assai poco.
Ti è piaciuto il commento?  
Utente di Base (29 Commenti, 50% gradimento) LadyMarian12 Sabato 6 Febbraio 2016 ore 17:04
1 2
voto al film:   7

Non ho ben capito per quale ragione la sceneggiatura sia considerata-con sdegno- debole. Joy ha inventato il mocio che si strizza da solo in un contesto socio culturale basso, con la madre matta fissa a letto e il marito ispanico, il padre donnaiolo, la sorella invidiosa e la nonna tra le nuvole. Di cosa avrebbero dovuto parlare, realisticamente, di filosofia moralista? Citare Montaigne? Il film scorre, loro sono bravi, lei molto brava. Insomma non annoia e dà speranza e alla fine - se vieni da una famiglia complicata- empatizzi. E allora? Perché no?
Ti è piaciuto il commento?  
Medaglia d'Oro (679 Commenti, 67% gradimento) ale84 Medaglia d'Oro Lunedì 1 Febbraio 2016 ore 23:24
3 2
voto al film:   5,5

Il felice impasto di dramma e commedia che aveva caratterizzato gli ultimi fortunati film di Russel questa volta non funziona affatto, nonostante l'impegno di una pur ammirabile Jennifer Lawrence. Colpa di una sceneggiatura fragile, prevedibile, incoerente, costellata di cadute di stile a tratti imbarazzanti. Deludente sotto ogni aspetto.
Ti è piaciuto il commento?  
Medaglia d'Argento (121 Commenti, 51% gradimento) Giallavelatura Medaglia d'Argento Lunedì 1 Febbraio 2016 ore 22:19
1 2
voto al film:   6,5

Un film su una delle possibili rappresentazioni del "sogno americano", dove pure l'ultimo può sognare di sfondare nella vita, nonostante il cinismo della società. Il film può sembrare a tratti bizzarro e strampalato, ma invece conserva perfettamente un suo filo logico e morale, e le oltre 2 ore scorrono con piacere. Buone le interpretazioni, con Jennifer Lawrence superlativa. Colonna sonora molto bella, con la leggendaria "Racing in the street" di Bruce Springsteen a brillare come un diamante in versione "instrumental", violentata (ahimé) dall'interruzione del primo tempo (imperdonabile).
Ti è piaciuto il commento?  
Medaglia d'Oro (318 Commenti, 65% gradimento) AleRocco Medaglia d'Oro Lunedì 1 Febbraio 2016 ore 09:47
voto al film:   5

Utente di Base (21 Commenti, 65% gradimento) DarkKnight Sabato 30 Gennaio 2016 ore 18:16
2 2
voto al film:   6

Forse questo è il peggior film di Russell: confuso, involontariamente grottesco, piatto, banale.
Jennifer Lawrence è letteralmente l'anima del film, l'unico motivo, forse, per vederlo, qui alla sua miglior performance in carriera («... ed ha solo 25 anni»).
Ti è piaciuto il commento?  
News sul film “Joy”
Joy I vincitori dei Golden Globes 2016 I vincitori dei Golden Globes 2016  (18 Gennaio 2016)
Joy Le nominations agli Oscar 2016 Le nominations agli Oscar 2016  (14 Gennaio 2016)
Joy Cooper e Lawrence di nuovo sul seti con David O. Russell Cooper e Lawrence di nuovo sul seti con David O. Russell  ( 7 Gennaio 2015)
Ultime Schede
Recensione Joy Scheda: Alps  di Y. Lanthimos
Joy
Accidental Love
American Hustle - L'apparenza inganna
Il lato positivo
The Fighter
Three Kings
Oscar 2016
88esima edizione degli Academy Awards
Flash non disponibile
Copyright 2017 ©