Homepage Recensioni dei film News sul Cinema Speciali sul Cinema Interviste Film in TV Programmazione dei Cinema (Roma) Trailer dei film Coming soon Libri di Cinema Storia del Cinema Est Film Festival

Recensione: Gli uccelli

Leggi i commenti 6 COMMENTI Vota il film 36 VOTI Invia questa pagina via e-mail a chi vuoi tu Stampa questa pagina
Gli uccelli
titolo originale The birds
nazione U.S.A.
anno 1963
regia Alfred Hitchcock
genere Drammatico
durata 119 min.
cast R. Taylor (Mitch Brenner) • T. Hedren (Melanie Daniels) • J. Tandy (Lydia Brenner) • S. Pleshette (Annie Hayworth) • V. Cartwright (Cathy Brenner) • L. Chapman (Deke Carter) • R. McDevitt (Signora Mac Gruder)
sceneggiatura E. Hunter
musiche B. Herrmann
fotografia R. Burks
montaggio G. Tomasini
media voti redazione
Gli uccelli Trama del film
Mitch Brenner, un avvocato di S. Francisco, abita con la madre e la sorellina Cathy in un remoto paesello al sud della città. Melania, una giovane donna innamorata di lui, venuta a trovarlo per portargli in dono due uccelletti, viene ferita da un gabbiano: un caso inspiegabile che sembra però isolato. Invece durante la festa per il compleanno di Cathy, improvvisamente l'animazione degli amici della bambina si trasforma in indescrivibile panico poichè alcune centinaia di corvi e gabbiani assaltano ferocemente i giovani invitati. Dopo un periodo di relativa calma, si crea una nuova ondata di terrore allorchè viene scoperto il cadavere di un vicino crudelmente straziato. Intanto gli uccelli si sono riuniti a migliaia e tutti gli abitanti del paese sono sotto l'impressione di un incubo: corvi e gabbiani attaccano ferocemente qualunque persona.

Recensione “Gli uccelli”

a cura di Vaniel Maestosi  (voto: 10)
Alfred Hitchcock dipinge una sorta di manuale su come dev'essere girato un film fuori da ogni possibile classificazione, dentro solo ai parametri perfetti del suo stile unico: classico e sempre feroce.
Alla prima visione de “Gli Uccelli”, presentato a Cannes, gli spettatori in sala, giornalisti ed esperti compresi, restarono scioccati e senz'altro ammaliati dall'ultima visione del maestro, questa volta davvero estrema, quasi puramente filosofica.
Difatti si ha la netta sensazione, fin da subito, di partecipare più ad una intima suggestione personale che alla semplice visione di un film e sembra quasi un potere alieno al nostro controllo razionale che punta tutto su emozione e immedesimazione, affidando ogni forma di pensiero solo all'ultima epica inquadratura.
Resta ancora oggi impossibile non provare la più profonda inquietudine nell'assistere ad una delle sequenze più studiate e importanti della storia del cinema, quando nel parco giochi del piccolo paese californiano, la festa della piccola Cathy si trasforma in panico puro. Gradualmente aumentano gli uccelli violando lo spazio umano in un culmine di tensione infinita, capace solo in pochi sguardi di riassumere l’inquietudine verso l’ignoto, verso una ribellione, un vero attacco inaspettato di corvi e gabbiani che costringe uomini e bambini a fuggire disperati. E' la paura stessa riflessa nel cinema, gli sguardi di chi fugge sono inseguiti dagli uccelli e contemporaneamente anche dai nostri occhi che osservano e necessitano di partecipare alla fuga.
Il resto è storia o trama ed è quasi inutile da svelare proprio perché stavolta intrigo e sviluppo restano ai margini, secondari all'immedesimazione; fino poi all'epilogo dove in un panorama alieno all’uomo, regno solo di chi vola, l’ultima immagine vede vincere la natura ribellata e immanente.
Superato l’uomo resta il silenzio e l’immobilismo ed anche forse il più potente tra gli innumerevoli capolavori di Alfred Hitchcock.
Commenti del pubblico
Nickname:
Password:
 
REGISTRATI «
PSWD DIMENTICATA «







Ultimi commenti e voti
Utente di Base (19 Commenti, 0% gradimento) Trinity Sabato 4 Giugno 2016 ore 00:41
voto al film:   7

Utente di Base (11 Commenti, 50% gradimento) ptrluxx19 Domenica 20 Marzo 2016 ore 20:28
1
voto al film:   8,5

Film realizzato in maniera ottimale (soprattutto se lo contestualizziamo nell'epoca in cui è stato girato), senza troppe esagerazioni, suscitando tensione in ogni momento, e facendo riflettere su quanto basterebbe "poco" per mettere in dubbio la supremazia dell'uomo sulla terra, da un momento all'altro. E' stupefacente il modo in cui questo film riesca a provocare suspense (e, talvolta, paura) senza l'ausilio di effetti speciali avanzati e moderni, senza far vedere spargimenti di sangue, o senza usare temi particolarmente "horror". Hitchcock è stato un genio nel non sfociare nell'idiozia pur affrontando una trama (speriamo) impossibile.
Ti è piaciuto il commento?  
Utente di Base (38 Commenti, 72% gradimento) Asdrubbale Martedì 28 Aprile 2015 ore 20:28
voto al film:   9

Medaglia di Bronzo (77 Commenti, 64% gradimento) Hal9K Medaglia di Bronzo Lunedì 16 Febbraio 2015 ore 16:39
1
voto al film:   8

Horror di Hitchcock che cresce lentamente, ma in modo inarrestabile. Ogni ondata di orrore, caratterizzata dagli attacchi incomprensibili di stormi di uccelli sempre più numerosi e coordinati, è seguita da un periodo di illusoria tranquillità, che è solo preparazione per quella successiva. Terrificante la conclusione: una fuga da una città ormai conquistata e non più sotto controllo umano, e possibile monito per tutte le altre.
Ti è piaciuto il commento?  
Utente di Base (0 Commenti, 0% gradimento) Marcolino93 Sabato 10 Gennaio 2015 ore 16:10
voto al film:   8

Medaglia d'Argento (196 Commenti, 27% gradimento) Standby Medaglia d'Argento Domenica 4 Gennaio 2015 ore 13:07
1 2
voto al film:   8,5

il piu bello di hitchock
Ti è piaciuto il commento?  
Utente di Base (26 Commenti, 48% gradimento) alfredH Sabato 27 Dicembre 2014 ore 09:15
voto al film:   8,5

Utente di Base (0 Commenti, 0% gradimento) charlie91 Mercoledì 5 Novembre 2014 ore 13:22
voto al film:   7

Utente di Base (13 Commenti, 58% gradimento) Palopa Mercoledì 24 Settembre 2014 ore 10:15
voto al film:   9

Utente di Base (30 Commenti, 60% gradimento) simonani Martedì 16 Settembre 2014 ore 19:27
voto al film:   8

News sul film “Gli uccelli”
Gli uccelli Otto capolavori di Hitchcock allo Spazio Oberdan Otto capolavori di Hitchcock allo Spazio Oberdan  (27 Giugno 2013)
Gli uccelli Gli uccelli: il remake nel 2009 "Gli uccelli": il remake nel 2009  (25 Marzo 2008)
Gli uccelli Nightmare: Freddy sta tornando "Nightmare": Freddy sta tornando  (30 Gennaio 2008)
Gli uccelli Gli uccelli: il remake con Naomi Watts "Gli uccelli": il remake con Naomi Watts  (20 Ottobre 2007)
Gli uccelli Gli Uccelli di Alfred Hitchcock: un remake? "Gli Uccelli" di Alfred Hitchcock: un remake?  (18 Ottobre 2006)
Ultime Schede
Marnie
Gli uccelli
Psycho
Intrigo internazionale
La donna che visse due volte
L'uomo che sapeva troppo
La finestra sul cortile
Il delitto perfetto
Nodo alla gola
Notorius - L'amante perduta
Rebecca, la prima moglie
Alfred Hitchcock  di R. Palmieri
Hitchcock  di S. Rebello
Fritz Lang, Alfred Hitchcock: vite parallele  di S. Sciacca
Hitchcock Aristotele. La tragedia al cinema  di B. Matozzo
Alfred Hitchcock. Psyco  di M. Giori
Alfred Hitchcock. Nodo alla gola  di A. Boschi
Come Hitchcock ha realizzato Psycho  di S. Rebello
Alfred Hitchcock. Io confesso, conversazioni sul cinema allo stato puro  di A. Hitchcock
Alfred Hitchcock. Notorious  di V. Pravadelli
Hitchcock e il surrealismo  di E. Laura
Alfred Hitchcock. Intrigo internazionale  di A. Boschi
Alfred Hitchcock. La donna che visse due volte  di M. Del Ministro
Il cinema secondo Hitchcock  di F. Truffaut
Hitchcock secondo Hitchcock. Idee e confessioni del maestro del brivido  di A. Hitchcock
Tutti i film di Alfred Hitchcock  di P. Duncan
Flash non disponibile
Copyright 2017 ©