Homepage Recensioni dei film News sul Cinema Speciali sul Cinema Interviste Film in TV Programmazione dei Cinema (Roma) Trailer dei film Coming soon Libri di Cinema Storia del Cinema Est Film Festival

Recensione: La dea dell'amore

Leggi i commenti 4 COMMENTI Vota il film 12 VOTI Invia questa pagina via e-mail a chi vuoi tu Stampa questa pagina
La dea dell'amore
titolo originale Mighty aphrodite
nazione U.S.A.
anno 1995
regia Woody Allen
genere Commedia
durata 98 min.
cast F. Abraham (Leader del coro greco) • H. Bonham Carter (Amanda) • M. Sorvino (Linda Ash) • C. Bloom (Madre di Amanda) • D. Symington (Padre di Amanda)
sceneggiatura W. Allen
musiche D. Hyman
fotografia C. Di Palma
montaggio S. Morse
media voti redazione
La dea dell'amore Trama del film
Lenny, giornalista sportivo sposato con Amanda, si lascia convincere da questa ad adottare un bambino. Il bimbo, con la sua intelligenza e vivacità, lo strega al tal punto da fargli nascere l'ossessione di scoprire quali siano i reali genitori. La ricerca ha risultati sconcertanti: la madre è tale Judy Orgasm, il cui nome d'arte è tutto un programma. L'attonito Lenny intraprende così una strana e per lo più platonica relazione con la giovane attrice porno e prostituta a tempo perso, alla quale cerca di procurare un minimo di rispettabilità. Parallelamente deve tenere a bada una moglie irrequieta e uno strano coro greco con velleità canterine, che fa da contrappunto alle sue decisioni.
Commenti del pubblico
Nickname:
Password:
 
REGISTRATI «
PSWD DIMENTICATA «







Ultimi commenti e voti
Medaglia d'Argento (196 Commenti, 27% gradimento) Standby Medaglia d'Argento Sabato 25 Marzo 2017 ore 18:58
voto al film:   6,5

Utente di Base (0 Commenti, 0% gradimento) Marcolino93 Martedì 26 Aprile 2016 ore 11:45
voto al film:   7

Utente di Base (29 Commenti, 60% gradimento) Ombra Sabato 30 Novembre 2013 ore 01:27
voto al film:   7

Utente di Base (12 Commenti, 10% gradimento) marcopecs Sabato 2 Novembre 2013 ore 23:53
voto al film:   7

Utente di Base (3 Commenti, 100% gradimento) marlon Venerdì 22 Febbraio 2013 ore 13:31
voto al film:   5,5

Medaglia d'Oro (320 Commenti, 66% gradimento) AlessioRocco Medaglia d'Oro Venerdì 22 Febbraio 2013 ore 13:26
3 1
voto al film:   6

Quello che ci si aspetta da una leggera commedia alleniana è tutto qua, con l’azzeccata aggiunta del coro greco e alcune trovate degne di nota come l’arredamento della casa di Linda. Considerato il più divertente, ma non il migliore, del periodo 90’s di Woody. Molto brave Mira Sorvino (Oscar come non protagonista) e Helena Bonham Carter, che mi ha vagamente ricordato Mia Farrow.
Ti è piaciuto il commento?  
Utente di Base (9 Commenti, 44% gradimento) Nenne Venerdì 7 Dicembre 2012 ore 22:22
voto al film:   6

Medaglia d'Oro (273 Commenti, 64% gradimento) anzianzi Medaglia d'Oro Martedì 11 Settembre 2012 ore 21:53
1
voto al film:   7

carino, forse anche molto carino se valutato a sé stante, ma il fatto è che prima di allora non mi ero mai trovata a definire un film di Woody Allen "carino". anche il coro greco mi sembrò più un espediente, qualcosa di costruito e non del tutto sincero, che non un prodotto della dirompente e sbrigliata genialità di uno dei registi che fino a quel momento avevo amato di più. per carino che sia, rimane la mia prima delusione alleniana.
Ti è piaciuto il commento?  
Medaglia d'Oro (682 Commenti, 68% gradimento) ale84 Medaglia d'Oro Domenica 27 Novembre 2011 ore 16:46
2 1
voto al film:   7

Forse una delle cose migliori dell'Allen anni 90 insieme ad Harry a pezzi. Geniale l'uso del coro greco...
Ti è piaciuto il commento?  
Medaglia d'Oro (238 Commenti, 42% gradimento) AlbertoM Medaglia d'Oro Sabato 1 Ottobre 2011 ore 15:46
3 3
voto al film:   7,5

Da molti considerato come uno dei migliori film di Allen, è sicuramente un film spassoso con tante gag e dialoghi brillanti, cosi come è l'elemento del coro greco, ripreso a Taormina, che commenta le vicende del film. Woody Allen attore protagonista è affiancato dall'affascinante Helena Bonham Carter e dalla bella e brava Mira Sorvino in un film divertentissimo. Insomma, La dea dell'amore è un piccolo gioiello di commedia.
Ti è piaciuto il commento?  
Ultime Schede
Recensione La dea dell'amore Scheda: King Arthur - Il potere della spada  di G. Ritchie
Café Society
Irrational Man
Magic in the Moonlight
Blue Jasmine
To Rome with Love
Midnight in Paris
Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni
Basta che funzioni
Vicky Cristina Barcelona
Sogni e delitti
Scoop
Match Point
Melinda e Melinda
Anything else
Hollywood ending
La maledizione dello scorpione di giada
Criminali da strapazzo
Accordi e disaccordi
Celebrity
Harry a pezzi
Tutti dicono I love you
La dea dell'amore
Pallottole su Broadway
Misterioso omicidio a Manhattan
Mariti e mogli
Crimini e misfatti
La rosa purpurea del Cairo
Zelig
Manhattan
Io e Annie
Tutto quello che avreste voluto sapere sul sesso
Il dittatore dello Stato libero di Bananas
Prendi i soldi e scappa
Woody Allen
Dopo tanta Europa, di nuovo New York
Conversazioni su di me e tutto il resto  di W. Allen, E. Lax
La vita secondo Woody Allen  di S. Hample
Woody Allen. Manhattan  di E. Dagrada
Woody Allen  di E. Girlanda, A. Tella
Io, Woody e Allen. Un regista si racconta  di W. Allen
Flash non disponibile
Copyright 2017 ©