Homepage Recensioni dei film News sul Cinema Speciali sul Cinema Interviste Film in TV Programmazione dei Cinema (Roma) Trailer dei film Coming soon Dvd Libri di Cinema Storia del Cinema Est Film Festival

Recensione: Lo scafandro e la farfalla

Leggi i commenti 2 COMMENTI Vota il film 6 VOTI Invia questa pagina via e-mail a chi vuoi tu Stampa questa pagina
Lo scafandro e la farfalla
titolo originale Le scaphandre et le papillon
nazione Francia / U.S.A.
anno 2007
regia Julian Schnabel
genere Biografico
durata 112 min.
distribuzione Bim Distribuzione
cast M. Amalric (Jean-Dominique Bauby) • E. Seigner (Céline Desmoulins) • M. Croze (Henriette Durand) • H. Abbass (Betty) • N. Arestrup (Roussin) • F. Campanella (Céleste) • J. Cassel (Padre Lucien) • M. Von Sydow (Papinou)
sceneggiatura R. Harwood
fotografia J. Kaminski
montaggio J. Welfling
uscita nelle sale 15 Febbraio 2008
media voti redazione
Lo scafandro e la farfalla Trama del film
Nel 1995, a soli 43 anni, l'ex-caporedattore di Elle France, Jean-Dominique Bauby, a seguito di un incidente d'auto è rimasto completamente paralizzato. L'unica parte del corpo in grado di muovere era la palpebra dell'occhio sinistro. Impossibilitato a comunicare in altro modo, Bauby, attraverso l'uso della palpebra, è riuscito a dettare il romanzo in cui ha raccontato il suo mondo interiore, una sorta di diario del suo viaggio nell'immobilità.

Recensione “Lo scafandro e la farfalla”

a cura di Giordano Rampazzi  (voto: 8)
Julian Schnabel, prima ancora di essere regista cinematografico, è un pittore americano di buona fama mondiale, un artista multiforme e creativo, cultore della provocazione e del paradosso. Questa sua terza opera da regista, “Lo scafandro e la farfalla”, non fa che confermarci tutte le sue doti visive e comunicative, dando vita a un impianto narrativo alla continua ricerca di una poetica estetica, gestendo con molta attenzione e sensibilità i sentimenti dello spettatore, cercando di evitare ogni dogma cinematografico o caduta di stile.
La storia è semplice, oltre che vera. Il protagonista, Jean-Dominique, si ritrova in ospedale, ha avuto un ictus ed è rimasto completamente paralizzato dalla testa ai piedi. Il suo unico modo di comunicare con coloro che lo circondano è lo sbattimento della palpebra sinistra.
Il pensiero va subito a “Mare dentro”, di Alejandro Amenábar, eppure c’è nell’aria qualcosa di diverso rispetto al film spagnolo, un approccio più intimista e raffinato, più ironico e in un certo senso disperato. Schnabel è interessato soprattutto alla bellezza che nasce dalla sofferenza. L’occhio del protagonista è quindi punto di vista di un uomo dilaniato, prigioniero di un corpo morto (lo scafandro) e padrone solamente della memoria e della sua immaginazione (la farfalla). Il regista sembra dirci che della morte si può solo avere paura e che vivere il presente e cogliere ogni occasione sono le uniche soluzioni che ci permettono di dare un senso alle nostre vite. Ciò che convince, tralaltro, è proprio il percorso del protagonista. La prima parte del film è in soggettiva, la seconda per gran parte in controcampo, con numerosi esterni. L’uomo riesce in qualche modo a ribaltare la sua condizione precedente l’incidente. La superficialità che aveva caratterizzato il suo passato lascia il posto a una profondità e una spiritualità non prettamente religiosa, cercando di riappropriasi di una vita che esiste e non esiste allo stesso tempo. Il ricatto emotivo è però fortunatamente evitato, così come i proclami a favore o contro l’eutanasia.
Il film è dunque amaro, toccante ma anche ironico senza essere irrispettoso. Al centro del discorso, infatti, c’è unicamente la storia di un uomo che ha tratto il massimo dalla sua inconsolabile situazione, riuscendo a pubblicare un libro dettato con il solo sbattere di palpebra. Impossibile rimanere indifferenti.
Lo scafandro e la farfalla” ha ricevuto il premio per la miglior regia al Festival di Cannes 2007.
Commenti del pubblico
Nickname:
Password:
 
REGISTRATI «
PSWD DIMENTICATA «







Ultimi commenti e voti
Utente di Base (49 Commenti, 48% gradimento) ales891 Domenica 9 Febbraio 2014 ore 11:23
voto al film:   8

Questa è una testimonianza senza confini la storia tiene incollati dal primo istante in modo struggente fino agli ultimi fotogrammi, inutile commentare, va solo goduto e sofferto, come una di quelle opere che è difficile decidere di rivedere ma che è gravissimo non aver visto. Da non perdere!
Ti è piaciuto il commento?  
Utente di Base (7 Commenti, 71% gradimento) angelonero Martedì 19 Giugno 2012 ore 04:23
voto al film:   8

Medaglia di Bronzo (73 Commenti, 46% gradimento) gladio Medaglia di Bronzo Martedì 15 Maggio 2012 ore 12:02
voto al film:   8

premiatissima storia vera, la più che drammatica pellicola di Schnabel mi è piaciuta moltissimo; attenzione però allo stato d'animo con cui la si affronta, è davvero uno dei top per pesantezza ed angoscia, questo resoconto visto dall'interno riguardante le micidiali pulsioni provate da un uomo nel passaggio da una vita attiva, piena e realizzata ad una di inevitabile semi-vegetazione; stupendo comunque il contesto, con la farfalla, unica immaginaria e nel contempo realistica via di fuga dallo scafandro immobilizzato di un ormai affondato corpo materiale, augurata come positivo traguardo spirituale ai propri cari; commovendo direi che c'è da riflettere circa i vari modi di specchiarci che possiamo crearci da "normali"; molto bello.
Ti è piaciuto il commento?  
Medaglia d'Oro (310 Commenti, 60% gradimento) Pangur Medaglia d'Oro Giovedì 21 Luglio 2011 ore 11:24
voto al film:   8

Utente di Base (43 Commenti, 60% gradimento) Monta17 Lunedì 18 Luglio 2011 ore 22:17
voto al film:   8

Utente di Base (15 Commenti, 57% gradimento) laputa Sabato 2 Luglio 2011 ore 14:37
voto al film:   8

News sul film “Lo scafandro e la farfalla”
Lo scafandro e la farfalla IOMA 2008: Into the wild miglior film IOMA 2008: "Into the wild" miglior film  (29 Aprile 2008)
Lo scafandro e la farfalla IOMA 2008: le nomination IOMA 2008: le nomination  (31 Marzo 2008)
Lo scafandro e la farfalla Cous cous sbanca i Cesar "Cous cous" sbanca i Cesar  (23 Febbraio 2008)
Lo scafandro e la farfalla Cesar alla carriera per Benigni e Jeanne Moreau Cesar alla carriera per Benigni e Jeanne Moreau  (15 Febbraio 2008)
Lo scafandro e la farfalla Premio PGA: vincono i Coen Premio PGA: vincono i Coen  ( 5 Febbraio 2008)
Lo scafandro e la farfalla Oscar 2008: le candidature Oscar 2008: le candidature  (22 Gennaio 2008)
Lo scafandro e la farfalla Golden Globes: i vincitori Golden Globes: i vincitori  (14 Gennaio 2008)
Lo scafandro e la farfalla Cancellata la cerimonia dei Wga Cancellata la cerimonia dei Wga  (11 Gennaio 2008)
Lo scafandro e la farfalla Mathieu Amalric: il cattivo di James Bond Mathieu Amalric: il cattivo di James Bond  ( 6 Dicembre 2007)
Lo scafandro e la farfalla Asti d'essai dal 9 al 12 ottobre Asti d'essai dal 9 al 12 ottobre  ( 4 Ottobre 2007)
Lo scafandro e la farfalla Asti: dal 9 ottobre anteprime, trailer e Premi Fice Asti: dal 9 ottobre anteprime, trailer e Premi Fice  (13 Settembre 2007)
Lo scafandro e la farfalla Cannes a Roma dal 7 al 13 giugno Cannes a Roma dal 7 al 13 giugno  ( 4 Giugno 2007)
Ultime Schede
Recensione Lo scafandro e la farfalla Scheda: Sin City - Una donna per cui uccidere  di F. Miller, R. Rodriguez
Recensione Lo scafandro e la farfalla Scheda: Take five  di G. Lombardi
Recensione Lo scafandro e la farfalla Scheda: Tartarughe Ninja  di J. Liebesman
Recensione Lo scafandro e la farfalla Scheda: La nostra terra  di G. Manfredonia
Recensione Lo scafandro e la farfalla Scheda: Un ragazzo d'oro  di P. Avati
Recensione Lo scafandro e la farfalla Scheda: Resta anche domani  di R. Cutler
Recensione Lo scafandro e la farfalla Scheda: Se chiudo gli occhi non sono più qui  di V. Moroni
Recensione Lo scafandro e la farfalla Scheda: Si alza il vento  di H. Miyazaki
Recensione Lo scafandro e la farfalla Scheda: The Giver - Il mondo di Jonas  di P. Noyce
Recensione Lo scafandro e la farfalla Scheda: Frances Ha  di N. Baumbach
Recensione Lo scafandro e la farfalla Scheda: Senza nessuna pietà  di M. Alhaique
Recensione Lo scafandro e la farfalla Scheda: Sex Tape - Finiti in rete  di J. Kasdan
Recensione Lo scafandro e la farfalla Scheda: Belluscone, una storia siciliana  di F. Maresco
Recensione Lo scafandro e la farfalla Scheda: Walking on Sunshine  di M. Giwa, D. Pasquini
Recensione Lo scafandro e la farfalla Scheda: Under the skin  di J. Glazer
Miral
Lo scafandro e la farfalla
Prima che sia notte
Basquiat
Festival di Cannes 2007
60ª Edizione
COMPRA
IL DVD
Compra il Dvd Lo scafandro e la farfalla
Flash non disponibile
Copyright 2014 ©