Homepage Recensioni dei film News sul Cinema Speciali sul Cinema Interviste Film in TV Programmazione dei Cinema (Roma) Trailer dei film Coming soon Libri di Cinema Storia del Cinema Est Film Festival

Recensione: In the mood for love

Leggi i commenti 6 COMMENTI Vota il film 25 VOTI Invia questa pagina via e-mail a chi vuoi tu Stampa questa pagina
In the mood for love
titolo originale In the mood for love
nazione Hong Kong / Cina
anno 2000
regia Wong Kar-wai
genere Sentimentale
durata 97 min.
cast M. Cheung (Su Li-zhen) • T. Leung (Chow)
sceneggiatura W. Kar-wai
musiche M. Galasso
fotografia C. Doyle
montaggio W. Chang Suk Ping
media voti redazione
In the mood for love Trama del film
Un uomo e una donna a Hong Kong, nel 1963: storia dei brevi incontri ritrosi tra Chow Mo-Wan e Su Li-zhen, vicini di casa che scoprono casualmente che i rispettivi coniugi sono amanti e inscenano, come in una prova, le rispettive rivelazioni. Si incontrano, si chiedono cosa staranno facendo gli altri due, si parlano come se parlassero a loro, si guardano allontanarsi, e inevitabilmente senza dirserlo mai, finiscono per amarsi.

Recensione “In the mood for love”

a cura di Vaniel Maestosi  (voto: 8,5)
Ci sono film che restano sospesi nel tempo, ti trascinano in un luogo facendoti assaporare ogni tradizione, cultura, pensiero; sembra non abbiano fine perché prendono corpo nel tuo spazio reale, la sensualità filtra dalle immagini, la musica accompagna tutto ciò che è visivo, le parole diventano superflue.
Film come “In the mood for love”.
C’è qualcosa di autobiografico, quella Hong Kong degli anni ’60 quando Wong era giovane e i legami nascevano dalla gentilezza dell’incontro…Ora vive la nostalgia delle armonie assumendo tutto il caldo sapore di un ricordo, quando spesso l’indifferenza si alterna all’insofferenza.
La sensazione che chi conosce veramente i giochi dei sentimenti può fare a meno di gridare…in fondo l'amore sembra non concretizzarsi mai ma resta un sentimento che cambia le vite.
Hong Kong 1962. Chow, un giornalista scrittore, si trasferisce con la moglie in un modesto appartamento. Accanto a loro arriva una coppia Li-Zhen e il marito, un dirigente d'azienda. Sia la moglie di Chow che il marito di Li-Zhen trascorrono lunghi periodi all'estero per lavoro e questa casualità incontra Chow e Li-Zhen prima sul pianerottolo, l’eleganza con cui iniziano a frequentarsi sembra un dipinto capace di emanare profumo. Una sera a cena, parlando dei rispettivi coniugi, comprendono ciò che forse iniziavano a sperare: i due sono amanti. Come se li avessero rubato il desiderio e i ruoli, si lasciano andare a prove attoriali dell’eventuale confessione del marito di lei. Poi, quando il limite supera la gentilezza, i due si allontanano e per un periodo non si vedono.
Resta ancora un incontro, Chow le dice che partirà per Singapore, finalmente confessando il suo amore…ma il tempo resta un passo invalicabile e Li-Zheng rifiuta, non lo cercherà più.
Le punte della solitudine rendono impalpabili i desideri, l'ambiguità dei sensi è la stoffa stessa del film.
Un’ultima scena, Chow tra le rovine dei templi guarda e medita, la sensazione di essere disperso in un’attrazione invisibile, con un rimpianto simile alla Ricerca proustiana…
Anche gli ultimi colori di questa immagine ci avvolgono penetrando dentro; smarriti, nella stessa attesa …Più tardi il lume del tempo arriverà…2046.
Commenti del pubblico
Nickname:
Password:
 
REGISTRATI «
PSWD DIMENTICATA «







Ultimi commenti e voti
Utente di Base (12 Commenti, 10% gradimento) marcopecs Mercoledì 8 Luglio 2015 ore 10:25
voto al film:   8,5

Medaglia di Bronzo (51 Commenti, 80% gradimento) barney Medaglia di Bronzo Martedì 20 Gennaio 2015 ore 22:51
voto al film:   8

Medaglia d'Argento (166 Commenti, 65% gradimento) Clavius Medaglia d'Argento Mercoledì 20 Agosto 2014 ore 00:31
1
voto al film:   8,5

Melodramma orientale sull'amore incoffessato. Delicatissimo, quasi impalpabile. A tratti esercizio di stile sopraffino, in altri momenti (come il suggestivo finale) capace di vette che si possono solo ammirare da lontano.
Ti è piaciuto il commento?  
Utente di Base (30 Commenti, 60% gradimento) simonani Martedì 29 Luglio 2014 ore 22:02
voto al film:   7,5

Utente di Base (0 Commenti, 0% gradimento) Marcolino93 Giovedì 13 Febbraio 2014 ore 12:06
voto al film:   8,5

Medaglia d'Oro (321 Commenti, 66% gradimento) AlessioRocco Medaglia d'Oro Lunedì 20 Gennaio 2014 ore 14:45
voto al film:   8

Medaglia d'Oro (279 Commenti, 80% gradimento) giampaolosy Medaglia d'Oro Giovedì 2 Gennaio 2014 ore 02:34
5
voto al film:   9

L'autore degli anni '90 per eccellenza condensa al massimo le proprie qualita' di regista, fotografo e narratore in un opera sublime e perfetta.
Ti è piaciuto il commento?  
Utente di Base (29 Commenti, 60% gradimento) Ombra Venerdì 6 Dicembre 2013 ore 13:54
voto al film:   9

Utente di Base (3 Commenti, 50% gradimento) francescac Domenica 3 Novembre 2013 ore 19:20
voto al film:   9

Medaglia d'Argento (172 Commenti, 75% gradimento) Bardamu1991 Medaglia d'Argento Domenica 26 Maggio 2013 ore 23:55
2 1
voto al film:   8,5

Sì, forse è vero: gli amori eterni sono quelli sospesi...
Ti è piaciuto il commento?  
News sul film “In the mood for love”
In the mood for love Buon Compleanno MIC! Dal 25 ottobre a Milano Buon Compleanno MIC! Dal 25 ottobre a Milano  (18 Ottobre 2016)
In the mood for love Wong Kar-Wai Presidente di Giuria a Berlino 2013 Wong Kar-Wai Presidente di Giuria a Berlino 2013  (28 Agosto 2012)
In the mood for love Sex and the movie: dal 16 al 20 marzo all'Alphaville Cineclub Sex and the movie: dal 16 al 20 marzo all'Alphaville Cineclub  (15 Marzo 2011)
In the mood for love Cannes: locandina per Wong Kar-wai Cannes: locandina per Wong Kar-wai  (20 Aprile 2006)
In the mood for love Wong Kar-wai, un film su Katrina Wong Kar-wai, un film su Katrina  ( 9 Febbraio 2006)
In the mood for love Wong Kar-wai presiederà la giuria di Cannes 2006 Wong Kar-wai presiederà la giuria di Cannes 2006  ( 4 Gennaio 2006)
Ultime Schede
The Grandmaster
Un bacio romantico
Eros
2046
In the mood for love
Happy Together
Angeli perduti
Hong Kong Express
As Tears Go By
Wong Kar-wai
Profumi d'Oriente
1ª Rassegna Cinema del Silenzio
Riassunto dell'intera edizione
Wong Kar-wai
Leggi l'intervista a Wong Kar-wai per “2046
Wong Kar-wai  di S. Alovisio
Wong Kar-Wai  di L. Gliatta
Flash non disponibile
Copyright 2017 ©