Homepage Recensioni dei film News sul Cinema Speciali sul Cinema Interviste Film in TV Programmazione dei Cinema (Roma) Trailer dei film Coming soon Libri di Cinema Storia del Cinema Est Film Festival

Recensione: Quei bravi ragazzi

Leggi i commenti 13 COMMENTI Vota il film 58 VOTI Invia questa pagina via e-mail a chi vuoi tu Stampa questa pagina
Quei bravi ragazzi
titolo originale Goodfellas
nazione U.S.A.
anno 1990
regia Martin Scorsese
genere Drammatico
durata 145 min.
cast R. De Niro (James) • R. Liotta (Henry) • J. Pesci (Tommy) • P. Sorvino (Paul)
sceneggiatura M. ScorseseN. Pileggi
musiche P. Townshend
fotografia M. Ballhaus
montaggio T. Schoonmaker
media voti redazione
Quei bravi ragazzi Trama del film
Henry Hill racconta la sua storia di gangster da quando, ragazzetto, guardava i boss del quartiere. Incomincia così a frequentare l'ambiente dove James, Tommy e Paul lo introducono al crimine. Henry nel frattempo si è sposato con una ragazza ebrea, che ignora la sua vera professione, ma che a poco a poco verrà irretita nei traffici del marito. Caduto in disgrazia e temendo di essere eliminato, Henry decide di "cantare" con l'FBI.

Recensione “Quei bravi ragazzi”

a cura di Andrea Olivieri  (voto: 9)
"Che mi ricordi, ho sempre voluto fare il gangster."

Trent'anni di omicidi, contrabbando, spaccio di droga, rapine, carcere ma anche di pranzi, feste, mogli, figli, amanti: a raccontarli è Henry Hill, gangster pentito e implacabile accusatore degli ex “amici”.
L'assunzione di tutte le colpe del mondo, per vivere, fino al più profondo della violenza, la propria esigenza di redenzione; i personaggi di “Quei bravi ragazzi” non evolvono, non trascendono nella sofferenza: rimangono dei mediocri, volgari “arrampicatori” del crimine. Nel migliore dei casi, degli innocenti dalle idee poco chiare. Che si salvano (o si dannano, a seconda dei punti di vista) come succedeva al vero protagonista del film precedente (L’ultima tentazione di Cristo). Giuda.
Ma c'è un comune denominatore tra i due film: ed è quello di costruirsi su delle storie di personaggi, di avvenimenti, quotidiani, che s'imprimono nella memoria degli spettatori.
Mettendo in scena la quotidianità del crimine, l'assuefazione alla violenza, Scorsese è uno dei “veristi” più potenti del cinema: e tutta la forza dei suoi film, la poesia della sua opera, nasce dal processo di fuga da un verismo istintivamente perfetto.
Da un lato, allora, le “espressioni” indimenticabili (la banale entrata in un locale notturno attraverso la porta sul retro e le cucine, incredibile piano-sequenza che si carica di significati metaforici); dall'altro la banalità di quel quotidiano, di quella normalità che più facilmente permette a Scorsese di farci intravedere dove si situano i “confini”.
La materia cinematografica sembra piegarsi come per incanto ai desideri del regista: tutto ciò permette al film di rimanere "vero" e visionario al tempo stesso. Di trasformare, in poche parole, "un altro film sulla Mafia" in un racconto morale, in un vero e proprio capitolo di una poetica e verosimile (contro)storia d’America.
Oscar per miglior attore non protagonista (Joe Pesci) (1990).
Leone d'argento alla Mostra di Venezia.
Commenti del pubblico
Nickname:
Password:
 
REGISTRATI «
PSWD DIMENTICATA «







Ultimi commenti e voti
Utente di Base (9 Commenti, 75% gradimento) Maverick Lunedì 1 Maggio 2017 ore 21:28
voto al film:   7,5

Utente di Base (12 Commenti, 25% gradimento) BobbyLumet Martedì 19 Aprile 2016 ore 04:33
2 2
voto al film:   10

pietra miliare della storia del cinema
Ti è piaciuto il commento?  
Utente di Base (3 Commenti, 0% gradimento) Amarantolo Domenica 27 Marzo 2016 ore 17:55
voto al film:   7,5

Utente di Base (0 Commenti, 0% gradimento) mikgr90 Venerdì 4 Marzo 2016 ore 12:10
voto al film:   8

Medaglia d'Argento (171 Commenti, 75% gradimento) Bardamu1991 Medaglia d'Argento Lunedì 16 Novembre 2015 ore 01:11
voto al film:   7,5

Medaglia d'Argento (196 Commenti, 27% gradimento) Standby Medaglia d'Argento Domenica 15 Novembre 2015 ore 15:06
voto al film:   9

Utente di Base (4 Commenti, 100% gradimento) celticpride Lunedì 31 Agosto 2015 ore 19:17
voto al film:   10

Utente di Base (39 Commenti, 72% gradimento) Asdrubbale Martedì 28 Aprile 2015 ore 20:19
voto al film:   9

Medaglia di Bronzo (61 Commenti, 63% gradimento) edanbra Medaglia di Bronzo Lunedì 27 Aprile 2015 ore 19:12
voto al film:   8

Medaglia d'Argento (154 Commenti, 73% gradimento) Zurlistuta Medaglia d'Argento Venerdì 24 Aprile 2015 ore 10:04
3 1
voto al film:   9

Beh dai! Capolavoro De Niro - Scorsese, questi sono i film con i quali e' nato il mio amore per il cinema. Stupendo
Ti è piaciuto il commento?  

News sul film “Quei bravi ragazzi”
Quei bravi ragazzi 15ma edizione di Sottodiciotto Film Festival dal 5 dicembre a Torino 15ma edizione di Sottodiciotto Film Festival dal 5 dicembre a Torino  ( 4 Dicembre 2014)
Quei bravi ragazzi Scorsese, cinema e ricette a Bologna Scorsese, cinema e ricette a Bologna  ( 7 Settembre 2010)
Quei bravi ragazzi I Golden Globes premiano la carriera di Scorsese I Golden Globes premiano la carriera di Scorsese  (13 Novembre 2009)
Quei bravi ragazzi Da domani Il Divo nei cinema inglesi Da domani "Il Divo" nei cinema inglesi  (19 Marzo 2009)
Ultime Schede
Recensione Quei bravi ragazzi Scheda: King Arthur - Il potere della spada  di G. Ritchie
Silence
The Wolf of Wall Street
George Harrison: Living in the Material World
Hugo Cabret
Boardwalk Empire
Shutter Island
Shine a Light
The Departed - Il bene e il male
The Aviator
Gangs of New York
Al di là della vita
Kundun
Casinò
L'età dell'innocenza
Quei bravi ragazzi
L'ultima tentazione di Cristo
Il colore dei soldi
Fuori orario
Toro scatenato
New York, New York
Taxi Driver
Alice non abita più qui
Mean Streets
Martin Scorsese
I Rolling Stones di Scorsese
Robert De Niro
Il figlio del bronx
Martin Scorsese
Leggi l'intervista a Martin Scorsese per “The aviator
COMPRA
IL DVD
Compra il Dvd Quei bravi ragazzi (Edizione Speciale - 2 Dvd)
Il bello del mio mestiere (eBook)  di M. Scorsese
Dal Tibet a Hollywood. Bertolucci, Scorsere e Herzog: tre sguardi occidentali sul buddhismo  di A. Izzi
Martin Scorsese  di S. Murri
Martin Scorsese. Il cinema secondo me  di M. Scorsese
Martin Scorsese  di E. Bruno
Martin Scorsese  di R. Lasagna
Flash non disponibile
Copyright 2017 ©