Homepage Recensioni dei film News sul Cinema Speciali sul Cinema Interviste Film in TV Programmazione dei Cinema (Roma) Trailer dei film Coming soon Libri di Cinema Storia del Cinema Est Film Festival

Utente: mimma

Invia questa pagina via e-mail a chi vuoi tu Stampa questa pagina
Nickname
mimma
Medaglia d'oro
Età
55
Sesso
Città
Bari
Nome
Mimma Caputo




Scopri tutti i voti di mimma
Tutti i Commenti e i Voti di mimma
pag.  1  2  3  4  5  6  7  8  9  10   PIÙ VECCHI
Film: Trainspotting 11 Luglio ore 13:05
voto al film:   8

Film: The American 15 Giugno ore 15:10
voto al film:   4,5

un film sostanzialmente noioso, ripetitivo e inconcludente. Grandi attori sprecati. Il contesto paesaggistico da solo non riesce a risollevare una storia scontata, brutta e inutile. Sceneggiatura inesistente. Cosa consigliare in questo caso? di non andare a vederlo
Ti è piaciuto il commento?  
Film: Il nome del figlio 1 Giugno ore 17:41
voto al film:   5

Viene rappresentato il consueto ambiente radical chic di tutta la nostra cinematografia nostrana,quello dei ricchi e belli,tra cui ci sono gli intellettuali che votano a sinistra e credono di essere (lo cascio).A questi si contrappongono i rampanti e ignoranti arrivisti (la coppia Gassmann/Ramazzotti). La Golino sembra aggirarsi a vuoto su e giù nella bella casa calata in un ruolo dimesso di solito attribuito alla BUI. Scopiazzato da un film francese di ben altro livello (a che scopo?), contestualizzato all’interno di una casa in cui emergono le diversità e esplodono e si ricompongono conflitti in maniera assolutamente prevedibile,nonostante i colpi di scena risulta totalmente privo di qualunque carattere graffiante o di denuncia alla Carnage e irrita per la sua ottusa banalità.Come nella Scena in cui i personaggi cantano la canzone di Dalla, scena imbarazzante, oltre che vista e rivista in migliaia di altri film. La trovata del drone è brutta, stupida e soprattutto inutile.Bocciato
Ti è piaciuto il commento?  
Film: Tutto quello che vuoi 17 Maggio ore 08:58
voto al film:   6,5

Film: Gold - La grande truffa 4 Maggio ore 14:59
voto al film:   7

Film: L'altro volto della speranza 10 Aprile ore 08:19
1
voto al film:   7

Non è facile affrontare il tema dei migranti, ormai trito e ritrito dall’industria cinematografica, senza cadere nella retorica. Qui il regista, con il consueto stile algido, sobrio e laconico, narra dell’incontro tra Kaled, un profugo siriano, e un ristoratore piuttosto sui generis, che si svolge nella civilissima Finlandia.La macchina dell’accoglienza qui è perfetta e efficiente ma, come a volte accade, ottusa. E’ dietro l’apparente indifferenza della gente comune, degli ultimi, dei diseredati che si nasconde l’ultimo baluardo di solidarietà. Popolato come sempre di personaggi bizzarri e improponibili, pregno di un umorismo così nero che proprio non intende far ridere, il film riesce ad arrivare al cuore dello spettatore, a coinvolgere, intenerire con una storia semplice ma immediata, diretta.Da vedere
Ti è piaciuto il commento?  
Film: La vendetta di un uomo tran... 4 Aprile ore 11:15
voto al film:   7,5

Film: Monte 29 Marzo ore 13:33
voto al film:   7

Il regista qui non vuole piacere né convincere nessuno: no intrattenimento.Non per tutti. Chi avrà la pazienza di vedere il film assisterà alla particolare rappresentazione della sfida di un uomo che non si vuole arrendere al cospetto delle avversità ma decide di affrontarle con tenacia e perseveranza. Collocato in un Medioevo non meglio precisato narra di una famiglia in un paesino del nord che vive in alto, oltre i limiti di sussistenza, all’ombra di una montagna. Atmosfera ruvida, rapporti umani ridotti all’essenziale, dialoghi rarefatti, gesti ripetuti sempre uguali e,a partire da un certo punto, tanto sgradevoli quanto logoranti, sono la forza di questa estenuante vicenda che mira a lanciare (lasciare) un messaggio preciso.Il regista lavora molto sull’interpretazione dell’attore.Consiglio la visione a chi desidera confrontarsi con qualcosa di diverso dai soliti prodotti commerciali.
Ti è piaciuto il commento?  
Film: La La Land 23 Marzo ore 15:24
1
voto al film:   7

A proposito della trama si può affermare senza errore che è fragile se non fin troppo scontata e banale. Ma non è quella che conta, nell’economia del film che punta tutto sulla spettacolarizzazione degli accadimenti, sulle musiche sfavillanti, sulla magnificenza delle scene, sulla bravura degli attori. Perciò merita la visione
Ti è piaciuto il commento?  
Film: La La Land 17 Marzo ore 13:39
2
voto al film:   7

Si spengono le luci in sala davanti al grande schermo e si lasciano fluire le immagini, le musiche, i personaggi, le storie…storie di sogni da realizzare e di amori vibranti di vita, di magia e incanti, di bellezza. Storie di rimpianti, di amori perduti. Il tocco è leggero. La scena finale, in cui Mia ripercorre all'indietro la propria vita immaginando come sarebbe stata se fosse andata in un'altra direzione, vale il film.Le musiche e alcuni brani restano a lungo nella memoria. Gli attori avvolgono di fascino ogni sequenza del film
Ti è piaciuto il commento?  
Film: Manchester by the Sea 17 Marzo ore 13:34
1 1
voto al film:   8

Manchester by the sea è un film bellissimo, intenso e struggente sulla rielaborazione di un grave lutto. Basandosi su una sceneggiatura molto ben scritta e sull’eccellente interpretazione del protagonista da cui non si riescono a scollare gli occhi di dosso viene affrontata la difficile problematica della gestione del dolore e del senso di colpa in un animo tormentato dai rimorsi.Il tono è asciutto, virile , la sofferenza sempre difficilmente trattenuta a volte esplode in maniera deliberatamente violenta in una vicenda impossibile da ricomporre. Sicuramente il più bel film dell'anno
Ti è piaciuto il commento?  
Film: Vi presento Toni Erdmann 16 Marzo ore 14:47
1
voto al film:   7,5

Un padre vede la propria figlia adulta lontana dagli insegnamenti impartiti dalla famiglia e infelice; di fronte alla prospettiva di perderla decide di non arrendersi rientrando nella sua vita. Il film conduce pian piano nelle vicende narrate seguendo un percorso tutto suo, imprevedibile e bizzarro, con risvolti surreali e grotteschi.Culmina nella scena del party a casa di Ines che si conclude con l’arrivo dell’ospite travestito, autentico convitato di pietra che scioglie l’algido turgore di lei in un affettuoso abbraccio, nella scena più commovente del film. Accanto alla vicenda personale, si inserisce poi una componente critica circa gli obiettivi sociali perseguiti da certa nuova classe dirigente giovane in Germania, rampante e narcisista, cinica e perversa.Il film può sembrare divertente a prima vista ma si comprende subito il fondo amaro che lo caratterizza. Nel finale si assiste alla ricomposizione della frattura famigliare e alla riappropriazione del rapporto perduto.
Ti è piaciuto il commento?  
Film: Smetto quando voglio 16 Febbraio ore 12:20
voto al film:   6

Film: E' solo la fine del mondo 13 Febbraio ore 13:55
1 2
voto al film:   8

Non ho trovato il film particolarmente diverso dagli altri, forse meno scenografico di Mommy e Lawrencw anyways ma ugualmente intenso e appagante. In questo come negli altri citati c’è tutto Dolan con le sue vicissitudini, dalla figura del padre che riappare vivificato dalla luce abbagliante del ricordo nello stupendo flash back accompagnato da uno sfondo musicale perfetto, al personaggio della madre, solitaria educatrice dei figli, alla presenza del fratello, in conflittuale rapporto con lui e la sua omosessualità, con le conseguenze che ne derivano. Il tutto in una composizione di una bellezza estrema che incanta e affascina fin dalle prime sequenze, dal percorso in macchina dall’aeroporto/casa, per sfociare nell’imprevedibile finale. Il film è pregno, come sempre, di lui, di tensione emozionale altissima, tra tendine mosse dal vento, immagini sfocate, flash back abbaglianti di luci e colori.Consigliatissimo
Ti è piaciuto il commento?  
Film: Velluto blu 13 Febbraio ore 12:39
voto al film:   8

imo eterno.
Ti è piaciuto il commento?  
Film: Velluto blu 13 Febbraio ore 12:37
voto al film:   8

Nella provincia americana di Lumberton la vita scorre placidamente,tra palizzate verniciate di bianco,aiuole dai fiori sgargianti,giardini a prato inglese,bambini che attraversano la strada in fila indiana.Ma dietro la stucchevole facciata si cela un male oscuro che colloca personaggi e ambienti in una luce sinistra e inquietante.Sarà Jeffrey, attraverso un percorso di formazione,a districare un mistero che parte dal ritrovamento di un orecchio nel parco.Anche lui è ambiguo come tutti gli altri quasi a mostrare allo spettatore che il male è insito in ognuno di noi,che in ognuno di noi c’è un lato oscuro e impenetrabile. Surreali e grottesche con risvolti sottilmente anche comici diverse scene del film, come quella,esilarante, nella casa di un amico di Frank, che intona Candy Colored Clown mentre sullo sfondo sono presenti svariati improbabili personaggi disposti su più piani prospettici.O nella rappresentazione cristallizzata del duplice omicidio finale, con le figure fissate nell’ att
Ti è piaciuto il commento?  
Film: The Lesson - Scuola di vita 27 Gennaio ore 13:02
voto al film:   7,5

The lesson è una parabola magistrale su come ci si debba ricredere,mettere in gioco i propri ideali e la coerenza nonchè il senso di giustizia allorquando le circostanze dell’esistenza mettano alle strette l’individuo. Film durissimo non concede tregua all’orgogliosa protagonista la cui vita viene improvvisamente messa di fronte a una circostanza del tutto inaspettata .Un camper malandato in vendita non si mette in moto e di quei soldi aveva bisogno un nucleo famigliare che arranca per sopravvivere.L’episodio dà il via a una serie di angoscianti disavventure che fanno crollare di colpo il fragile equilibrio di un’autonomia faticosamente conquistata sia dal punto di vista psicologico che da quello economico.Nonostante il mancato appoggio del marito fallito e alcolizzato,del padre succube di un’amante giovane, del lavoro di traduttrice non pagato, nonostante una figlia da mantenere, la protagonista non si arrende, ma a quale prezzo? Imperdibile...
Ti è piaciuto il commento?  
Film: Allied - Un'ombra nascosta 16 Gennaio ore 09:34
voto al film:   6

Film: The Artist 1 Dicembre ore 08:44
voto al film:   7

Film: Laurence Anyways 28 Novembre ore 08:33
voto al film:   7,5

Film: Per mio figlio 28 Novembre ore 08:33
voto al film:   6,5

Film: Animali notturni 21 Novembre ore 08:29
voto al film:   7,5

Film: Sing Street 15 Novembre ore 16:58
voto al film:   7,5

Film: La ragazza senza nome 31 Ottobre ore 13:48
voto al film:   7

Film: Frantz 11 Ottobre ore 09:45
voto al film:   7

pag.  1  2  3  4  5  6  7  8  9  10   PIÙ VECCHI
 » FILM AL CINEMA
 » TOP 50
Flash non disponibile
Copyright 2017 ©