Homepage Recensioni dei film News sul Cinema Speciali sul Cinema Interviste Film in TV Programmazione dei Cinema (Roma) Trailer dei film Coming soon Libri di Cinema Storia del Cinema Est Film Festival

Cinema: interviste (Marzo 2014)

Tutte le Interviste di Marzo 2014
Ferzan Ozpetek
Allacciate le cinture: "racconto l'amore e la passione messi alla prova dal tempo che passa"
Ferzan Ozpetek
Ferzan Ozpetek torna al cinema a due anni di distanza da "Magnifica Presenza" con un cast eterogeneo per raccontare tredici anni di vita di un gruppo di amici e amanti e le prove a cui va incontro il sentimento nel tempo. Il regista torna a girare a Lecce, già scenario di "Mine Vaganti", e dirige nuove scoperte (Scicchitano e Arca) e attrici già affermate (Smutinak e Crescentini). Ozpetek racconta alla stampa il suo desiderio di confrontarsi con una storia che abbracciasse un ampio lasso di tempo.
Dany Boon
Supercondriaco - Ridere fa bene alla salute: "cerco di far ridere gli altri esorcizzando le mie paure"
Dany Boon
Esce in Italia "Supercondriaco", ultimo film di Dany Boon - comico francese molto noto in patria e autore della fortunatissima commedia "Giù al Nord" da cui Miniero ha tratto il campione di incassi "Benvenuti al Sud". Boon ritrova il suo attore-feticcio Kad Merad nella parte del medico tartassato dalle ossessioni di un paziente (Boon) ipocondriaco. Regista, attore e sceneggiatore Boon racconta alla stampa quanto di autobiografico ci sia nel film.
Jalil Lespert
Yves Saint Laurent: "volevo raccontare una storia d'amore epica"
Jalil Lespert
Distribuito da Lucky Red arriva nelle sale italiane "Yves Saint Laurent" dell'attore e regista Jalil Lespert. Il film racconta la nascita dell'azienda del celeberrimo stilista francese e il soldalizio durato una vita con il suo partner Pierre Bergé. Saint Laurent e Bergé sono interpretati da Pierre Niney e da Guillaume Gallienne, recentemente in sala con la sua opera prima "Tutto sua madre". Lespert racconta alla stampa la difficile fase della documentazione e la straordinarietà del personaggio che ha scelto di raccontare.
Davide Ferrario
La luna su Torino: "un tono leggero per trattare temi importanti"
Davide Ferrario
A due anni di distanza dal suo ultimo lavoro, il documentario "Piazza Garibaldi", Davide Ferrario torna al cinema di fiction con "La luna su Torino" - presentato all'ottava edizione del Festival del Cinema di Roma. Con un tono lieve e poetico, Ferrario racconta le vicende di tre coinquilini che vivono a Torino, lungo il 45° parallelo, equidistante da Polo e Equatore, e già teatro di "Dopo mezzanotte". Il regista racconta alla stampa gli anni più recenti della sua carriera e la genesi de "La luna su Torino".
Archivio Interviste
 2017    Gen  Feb  Mar  Apr  Mag  
 2016    Gen  Feb  Mar  Apr  Mag  Giu  Lug  Ago  Set  Ott  Nov  Dic  
 2015    Gen  Feb  Mar  Apr  Mag  Giu  Lug  Ago  Set  Ott  Nov  Dic  
 2014    Gen  Feb  Mar  Apr  Mag  Giu  Lug  Ago  Set  Ott  Nov  Dic  
 2013    Gen  Feb  Mar  Apr  Mag  Giu  Lug  Ago  Set  Ott  Nov  Dic  
 2012    Gen  Feb  Mar  Apr  Mag  Giu  Lug  Ago  Set  Ott  Nov  Dic  
 2011    Gen  Feb  Mar  Apr  Mag  Giu  Lug  Ago  Set  Ott  Nov  Dic  
 2010    Gen  Feb  Mar  Apr  Mag  Giu  Lug  Ago  Set  Ott  Nov  Dic  
 2009    Gen  Feb  Mar  Apr  Mag  Giu  Lug  Ago  Set  Ott  Nov  Dic  
 2008    Gen  Feb  Mar  Apr  Mag  Giu  Lug  Ago  Set  Ott  Nov  Dic  
 2007    Gen  Feb  Mar  Apr  Mag  Giu  Lug  Ago  Set  Ott  Nov  Dic  
 2006    Gen  Feb  Mar  Apr  Mag  Giu  Lug  Ago  Set  Ott  Nov  Dic  
 2005    Feb  Mar  Apr  Mag  Giu  Lug  Ago  Set  Ott  Nov  Dic  
Flash non disponibile
Copyright 2017 ©