Homepage Recensioni dei film News sul Cinema Speciali sul Cinema Interviste Film in TV Programmazione dei Cinema (Roma) Trailer dei film Coming soon Libri di Cinema Storia del Cinema Est Film Festival

Intervista: Lorenzo Vigas

Invia questa pagina via e-mail a chi vuoi tu Stampa questa pagina
Lorenzo Vigas
Il Leone d'Oro della 72ma Mostra del Cinema di Venezia arriva nelle sale italiane. "Ti guardo" è l'opera prima del regista venezulano Lorenzo Vigas, una storia che racconta la distanza sociale, affettiva e fisica tra un uomo adulto e un giovane di un quartiere povero di Caracas. Il regista racconta alla stampa i temi fondamentali che l'hanno attratto in questa storia e il rapporto con gli attori protagonisti.
Intervista Lorenzo Vigas: Domanda 1Chi sono i due personaggi protagonisti del film?
Armando (Alfredo Castro) è un uomo incapace di relazionarsi con gli altri. Il titolo in spagnolo “Desde Allà” significa “da lontano” e si riferisce alla distanza tra Armando e i suoi desideri. Mi piaceva molto l’idea di fare un film che parla di un uomo che non riesce a connettersi con il mondo che lo circonda. Elder (Luis Silva) è un ragazzo molto forte con un’energia quasi incontrollabile. Appartengono a due mondi diversi, ma la serenità e la sicurezza che Armando gli offre nel prendersi cura di lui, sono sentimenti che sicuramente non hanno mai fatto parte della vita di Elder prima d’ora.
Intervista Lorenzo Vigas: Domanda 2Qual è il tema centrale del film?
Da quando ho realizzato il corto “Los elefantes nunca olvidan”, ho studiato le conseguenze dei traumi genitoriali e questo corto parlava dei sentimenti di vendetta di due bambini, un fratello e sua sorella, nei confronti del loro padre aguzzino. “Ti guardo” esplora gli stessi sentimenti da un altro punto di vista: i legami tra Armando e Elder che si rafforzano grazie alla mancanza di una figura di riferimento per entrambi e la relazione tra Armando e il padre assente. Tutti questi elementi danno la composizione psicologica del film.
Intervista Lorenzo Vigas: Domanda 3Perché Armando è così attratto da Elder?
L’ossessione per il giovane Elder è istantanea. Forse perché rmando non vuole essere toccato da nessuno, quando viene colpito da un pugno di Elder, viene colpito anche emotivamente. Da quel momento crea un’illusione: costruire una relazione emotiva con un’altra persona. Ma può veramente diventare una realtà?
Intervista Lorenzo Vigas: Domanda 4Come ha scelto i suoi attori protagonisti?
Alfredo Castro è stato la mia prima scelta per il ruolo di Armando. Quando l’ho visto recitare in “Tony Manero” e “No”, sapevo che era perfetto. Lavorare con lui è stato cruciale per il film. È pieno di idee ed era sempre attento e attivo prima e durante le riprese. Si è innamorato del suo ruolo e l’ha portato oltre le pagine dello script. Quanto a Luis, sapevo che era la persona giusta per interpretare Elder. Aveva tutti gli elementi che cercavo: un impulso animalesco, crudo, e viene da un quartiere di Caracas molto più duro di quello che si vede nel film. Il suo talento è grande, come lo è il suo cuore.
Intervista Lorenzo Vigas: Domanda 5Nel film, Caracas sembra una città molto difficile...
Era molto importante mostrare la complessità di Caracas. “Ti guardo” vuole rendere l’idea della netta suddivisione in caste della città, con profonda discrepanza tra i gradini sociali più prossimi. Dalla povertà nei “Bloques” di Caricuao ai quartieri ricchi. E nel mezzo la “Candelaria”, dove vive Armando. Una zona residenziale borghese che è stata trasformata in un’area dove l’economia è crollata. A causa alla crisi del paese, Caracas ha sofferto molto. La trasformazione delle strutture è sentita e dolorosa. “Ti guardo” è ambientato nel Venezuela di oggi ma potrebbe succedere in qualsiasi città, qualsiasi Paese. Ed è questa vasta mancanza di emozione che lega i due uomini, quel vuoto che ogni essere umano cerca di riempire.
Ultime Interviste
Intervista: Tomm Moore Tomm Moore La canzone del mare: "voglio che i bambini conoscano le nostre storie e leggende"
Intervista: Alexandra Leclère Alexandra Leclère Benvenuti... ma non troppo: "una commedia pura che fa riflettere"
Intervista: Martin Zandvliet Martin Zandvliet Land of mine - Sotto la sabbia: "una storia importante e sostanzialmente sconosciuta"
Intervista: Andrew Haigh Andrew Haigh Weekend: "un'onesta, intima, autentica storia d'amore"
Intervista: Brian Helgeland Brian Helgeland Legend: "Come si racconta la vita di una persona realmente esistita?"
Intervista: Carlo Verdone Carlo Verdone L'abbiamo fatta grossa: "la critica di costume deve essere parte della commedia"
Intervista: Virág Zomborácz Virág Zomborácz Mózes, il pesce e la colomba: "ho iniziato a scrivere sceneggiature a sei anni!
Intervista: Francesco Calogero Francesco Calogero Seconda Primavera. "la capacità di interpretare la realtà è spesso contraddittoria"
Intervista: Vincenzo Salemme Vincenzo Salemme Se mi lasci non vale: "l'amicizia e l'amore devono essere credibili"
Intervista: Lorenzo Vigas Lorenzo Vigas Ti guardo: "ogni uomo cerca di riempire una vasta mancanza di emozione"
Archivio Interviste
 2017    Gen  Feb  Mar  Apr  Mag  Giu  
 2016    Gen  Feb  Mar  Apr  Mag  Giu  Lug  Ago  Set  Ott  Nov  Dic  
 2015    Gen  Feb  Mar  Apr  Mag  Giu  Lug  Ago  Set  Ott  Nov  Dic  
 2014    Gen  Feb  Mar  Apr  Mag  Giu  Lug  Ago  Set  Ott  Nov  Dic  
 2013    Gen  Feb  Mar  Apr  Mag  Giu  Lug  Ago  Set  Ott  Nov  Dic  
 2012    Gen  Feb  Mar  Apr  Mag  Giu  Lug  Ago  Set  Ott  Nov  Dic  
 2011    Gen  Feb  Mar  Apr  Mag  Giu  Lug  Ago  Set  Ott  Nov  Dic  
 2010    Gen  Feb  Mar  Apr  Mag  Giu  Lug  Ago  Set  Ott  Nov  Dic  
 2009    Gen  Feb  Mar  Apr  Mag  Giu  Lug  Ago  Set  Ott  Nov  Dic  
 2008    Gen  Feb  Mar  Apr  Mag  Giu  Lug  Ago  Set  Ott  Nov  Dic  
 2007    Gen  Feb  Mar  Apr  Mag  Giu  Lug  Ago  Set  Ott  Nov  Dic  
 2006    Gen  Feb  Mar  Apr  Mag  Giu  Lug  Ago  Set  Ott  Nov  Dic  
 2005    Feb  Mar  Apr  Mag  Giu  Lug  Ago  Set  Ott  Nov  Dic  
Ti guardo
di Lorenzo Vigas
Drammatico, 2015
93 min.
Film diretti:
2015  Ti guardo
Festival di Venezia 2015
72a Mostra del Cinema dal 2 al 12 settembre
Flash non disponibile
Copyright 2017 ©